Buonasera, ho una figlia di 20 anni con problemi psichici. Da circa 3 anni prende Litio, Clozapina,
10 risposte
Buonasera, ho una figlia di 20 anni con problemi psichici. Da circa 3 anni prende Litio, Clozapina, Oxcarbazepina (Tolep) e Trazodone (Trittico), mangia poco e fa attività fisica, ma non perde peso. cosa potrebbe fare in merito
Buonasera,
purtroppo le informazioni riferite sono poche per poterle dare qualche consiglio.
Sicuramente deve rivolgersi ad un nutrizionista per una consulenza nutrizionale così che possa fare una valutazione su vostra figlia e prepararle un piano alimentare personalizzato.
Le ricordo che sono attive le consulenze online per cui può contattarmi per qualsiasi informazione.
Cordiali saluti
Ti invitiamo a fare una visita: Consulenza online - 50 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Buonasera, bisognerebbe fare un'anamnesi minuziosa, sia patologica che nutrizionale, per poter avere un quadro completo. Un nutrizionista può aiutarla di sicuro. Se vuole possiamo sentirci per maggiori informazioni, visto che in questo periodo è possibile fare videoconsulti.
Buona serata,
Dr.ssa Anna Squadrilli

Buonasera, le informazioni da lei fornite non sono sufficienti per avere un quadro completo della situazione di sua figlia. Quel che posso consigliarle è di rivolgersi ad un nutrizionista per un'anamnesi generale e nutrizionale completa. Saprà sicuramente stilare per sua figlia un piano nutrizionale volto al dimagrimento. Per maggiori informazioni non esiti a contattarmi. Cordiali Saluti

Gentile Utente, purtroppo esiste ed è risaputo che alcuni antidepressivi, provocano un incremento ponderale; come accade questo, per alcuni versi è incerto, per altri, si sa che stimolano direttamente l'accumulo di grassi. Sicuramente, quello che è possibile fare è un lavoro di concerto con il psicoterapeuta che segue sua figlia e cercare una terapia nutrizionale più giusta per cercare di perdere peso...ma è necessario un incontro, o comunque, una visita, prima di capire cosa si può fare!!Saluti!!Dott.ssa Mansi Rita.

salve, la situazione è estremamente delicata.
Intanto anche mangiare poco, non garantisce perdita di peso, ma mangiare bene e di più a volte è sicuramente più produttivo.
L'interazione dei farmaci con il metabolismo, ha un peso medio, ma probabilmente gestibile se si conoscesse in modo dettagliato cosa mangia sua figlia e cosa significa per lei mangiare poco. Anche l'attività fisica andrebbe modulata. Resto a disposizione!

Buonasera purtroppo servirebbe una visita completa per capire anche come mangia sua figlia, perché mangiare poco è generale, sicuramente la tipologia dei farmaci che prende può portare problemi con il peso. Seguire una dieta corretta non per forza significa mangiare poco anzi forse proprio questo è il problema. Sono comunque attive le consulenze online, sono a disposizione. Saluti

Gentile utente, le informazioni da lei fornite non sono sufficienti per dare avete un quadro completo. Bisognerebbe partire da un’anamnesi sia a livello psicologico che quello nutrizionale e bisognerebbe indagare su alcuni aspetti legati alla perdita di peso.
Resto a sua disposizione
Dott.ssa Valentina Ninfa Alagna
Ti invitiamo a fare una visita: Prima visita - 35 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Buongiorno, mi è capitato di seguire altre pazienti con una terapia farmacologica simile. La posso tranquillizzare dicendole che la terapia stessa, ahimè, ha come effetto collaterale l'aumento di peso ma, per mia umile esperienza, ho avuto modo di riscontrare che con un piano nutrizionale bilanciato ad hoc, che va a nutrire il corpo e quindi far funzionare in maniera sempre più ottimale il metabolismo, si possono ottenere dei bei risultati. Consideri che li ho potuti constatare su pazienti over 50 e sedentarie quindi sono certa che riuscirà, grazie all'aiuto di un professionista, a trovare la giusta strada anche per sua figlia. Resto a disposizione per qualsiasi informazione, un abbraccio virtuale di cuore

Buongiorno, purtroppo i farmaci che prende aumentano molto la ritenzione idrica e il malassorbimento a livello gastrointestinale. Questi farmaci richiedono un'assunzione di zuccheri esagerata. La cosa migliore è la consulenza di un nutrizionista, intanto le dico che dovrebbe assumere nella dieta molti meno zuccheri e più proteine. Utilizzare un buon pre-probiotico per migliorare l'assorbimento e curare la probabile "disbiosi" creatasi. Inoltre porre attenzione se mangia a pasti regolari oppure in maniera disordinata (tipo dopo cena o notte). Migliorare assolutamente il sonno cercando di arrivare a 7-8 ore consecutivo. Un esame con Biva per vedere la costituzione corporea potrebbe indirizzarla meglio al tipo di sport aerobico o anaerobico da fare.
Buona giornata
Dott.ssa Anna Magrino

Buonasera, purtroppo il quadro descritto non è molto informativo, bisognaerebbe fare una visita nutrizionale completa per valutare massa magra e grassa e capire come agire. Un caro saluto, dott.ssa Giannattasio Silvia

Esperti

Leonardo Paoletta

Leonardo Paoletta

Psicologo, Psicologo clinico, Psicoterapeuta

Milano

Sonia Sardo

Sonia Sardo

Psicologo, Terapeuta, Psicoterapeuta

Castelvetrano

Daniela Grazioli

Daniela Grazioli

Psicologo, Psicoterapeuta, Psicologo clinico

Milano

Danilo Beni

Danilo Beni

Chirurgo generale, Dietologo, Geriatra

Massa Marittima

Francesco Benincasa

Francesco Benincasa

Internista, Neurologo

Torino

Giuseppe Greco

Giuseppe Greco

Internista, Diabetologo, Medico di base

Torino

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 19 domande su Obesità

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.