Buongiorno sono mamma di un ragazzino di 12 anni. Abbiamo già affrontato una dieta un paio di anni fa con buoni risultati (perdita 10 chili in circa 7/8 mesi) sono rimasta soddisfatta e pur avendo eliminato tutto quello che ci avevano detto di togliere mio figlio ha ripreso i chili e ora forse qualcosa di più. Nn sono una mamma esagerata e ossessiva ma vorrei vederlo più magro meno pesante e più tranquillo nei suoi movimenti. Nn voglio arrivare ad un peso troppo esagerato per la sua età. Abbiamo fatto di tutto analisi per la predisposizione al diabete,abbiamo controllato la tiroide ma dopo i 5 anni ha iniziato ad ingrassare molto prendendo l’anno successivo anche 10 chili. Cosa devo fare più? Grazie
Dott.ssa Jlenia Caccetta
Dott.ssa Jlenia Caccetta
Ginecologo, Chirurgo generale, Nutrizionista
Civita Castellana
Cara signora la sua preoccupazione è lecita e leggittima, ne vale della salute psicofisica di suo figlio. Non si tratta solo di affrontare una dieta ma di spiegare al ragazzo che è necessario un cambiamento totale del suo stile di vita che sorprendentemente se disegnato su misura e con lui gli piacerà, lo convincerà e lo porterà non solo a dimagrire ma a mantenere il peso raggiunto nel tempo. Per dirle di più e meglio bisognerebbe vedersi, ci contatti per prendere un appuntamento :)

Buonasera Signora mi associo alla mia collega, non serve stare a dieta ma bisogna imparare a mangiare bene in maniera tale che l'alimentazione quotidiana diventi uno stile di vita e non una continua privazione o rinuncia! Cerchi un professionista della nutrizione in base alla zona dove abita che saprà sicuramente aiutarla con suo figlio ;)

Salve gentilissima signora. Il seguire un giusto approccio alimentare è senz'altro la scelta più giusta. Questo non significa stare a dieta, ma imparare a mangiare correttamente giorno dopo giorno. Ciò che non deve far mancare a suo figlio sono le classiche 5 porzioni di frutta e verdura, non tolga completamente pane e pasta (è un errore), ma riduca le porzioni. Il segreto sta proprio nel ridimensionare le porzioni facendogli mangiare tutto. Stia attenta a non caricarlo troppo con le proteine, è ancora piccolo e non penso sia sviluppato. Una cosa fondamentale è il movimento. Quanto si muove suo figlio? Si ricordi che i bambini si devono muovere molto e,se questo non fosse possibile, dovrebbe praticare uno sport almeno tre volte alla settimana. Non c'è dieta che funzioni senza una buona attività fisica. Per qualsiasi altra informazione, mi contatti tranquillamente senza impegno. Un caro saluto. Dott.ssa Cristina Mucci

Dott.ssa Alessandra Rossi
Dott.ssa Alessandra Rossi
Nutrizionista
Anzola dell'Emilia
Buonasera, non sempre seguire una dieta sana e bilanciata può portare a risultati positivi poichè in alcuni casi ci si può trovare di fronte ad un blocco del metabolismo, che va affrontato mediante approcci alimentari strategici, quali digiuno intermitente o dieta chetogenica ecc...., da utilizzare per brevi periodi per poi passare ad una dieta ipocalorica e bilanciata.
Non esiti a contattarmi per eventuali delucidaizoni.
Saluti
dottoressa Rossi

Buongiorno, come già detto da alcune colleghe, tutta la famiglia dovrebbe seguire una corretta alimentazione in modo tale che il bambino non si senta un escluso, c'è poi da capire se il ragazzo mangia in segreto? a volte capita che per somatizzare un problema a scuola, una situazione di malessere a scuola ci si trovi a mangiare quando le persone non vedono, in questo caso oltre a parlare con suo figlio perchè lei può parlare e cercare di capire potrei consigliare anche l'intervento di uno psicologo, anche per capire come si sente emotivamente dopo aver ripreso tutti i chili. Per il resto un'ottima alimentazione, 5 pasti al giorno, cibi diversi e cercare di scoprire alimenti sempre nuovi sono la chiave, ovviamente accompagnati da una sana attività fisica fatta 2-3 volte a settimana per almeno un oretta, una corretta indratazione per cui bere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno.
Spero di averle dato qualche spunto di riflessione
per qualsiasi dubbio sono a sua disposizione
Buona giornata
Dott.ssa Valeria Papa
Biologa Nutrizionista

Data la sola informazione dell'età, non sono in grado di capire l'entità del sovrappeso di cui parla. Mi sento tuttavia di sconsigliarle la privazione di alcuni alimenti rispetta ad altri in quanto, a meno di intolleranze o allergie, l'alimentazione deve essere varia e non di esclusione, soprattutto durante l'accrescimento.
Andrebbero sicuramente forniti più dettagli in merito alla quotidianità di suo figlio e alle abitudini alimentari ma, come qualche collega le ha già precedentemente consigliato, l'attività fisica unita ad una buona alimentazione molto spesso, sono la risoluzione di queste problematiche.
se ha bisogno di maggiori chiarimenti mi contatti tranquillamente.
Buona giornata.

Dott.ssa Giulia Puggioli
Dott.ssa Giulia Puggioli
Dietista, Nutrizionista
San Giorgio di Piano
Buongiorno signora, parlando di un ragazzo in crescita è davvero importante coinvolgerlo in un percorso di educazione alimentare che gli insegni a mangiare in modo corretto per tutta la vita. Non è necessario "escludere" tassativamente nessun alimento in particolare ma solo inserirlo in un contento di dieta sana. Da non sottovalutare il movimento e l'attività fisica, spesso basta incrementare questo aspetto per ottenere un dimagrimento duraturo. Saluti. D.ssa Giulia Puggioli

Come riporta la collega sopra dalle poche informazioni non è possibile stabilire di che sovrappeso parliamo. Bisogna capire la tipologia del piano alimentare che ha seguito e se dopo ha ripreso a mangiare in maniera incontrollata.
Le consiglio di affidarsi ad un professionista per fare una valutazione e per seguire un percorso di educazione alimentare.
Ti invitiamo a fare una visita: - 70 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Buonasera signora, quello che mi sento di consigliarle è di cercare il più possibile con suo figlio di puntare su un educazione alimentare ed uno stile di vita sano che comprenda anche la giusta attività fisica, ci vuole pazienza e comprensione con un adolescente. Si rivolga ad un professionista competente che sia in grado anche di avere un buon grado di empatia con il paziente e vedrà che con un educazione alimentare e un eventuale piano alimentare mirato la situazione non potrà che migliorare. Saluti

Dr. Paola Ruggiero
Dr. Paola Ruggiero
Dietologo, Nutrizionista
Roma
Salve.
Capisco la sua preoccupazione, e sicuramente è importante l'alimentazione , ma ,è anche importane svolgere un'adeguata attività fisica soprattutto se si tratta di un ragazzo di 12 anni. Una volta i ragazzini giocavano in cortile per ore e quindi facevano attività fisica sufficiente socializzando e divertendosi .Cerchi di capire quale tipo di i sport potrebbe piacere a suo figlio. Un'attività fisica che piace lo aiuterà senz'altro a non impigrirsi ,lo terrà più facilmente lontano dal cibo di cui probabilmente abusa. Le consiglio inoltre una visita nutrizionale ed una dieta varia equilibrata che aiuti tutta la famiglia ad alimentarsi in modo sano e gustoso

Specialisti per visita nutrizionistica

Alessandra Rossi

Alessandra Rossi

Nutrizionista

Anzola dell'Emilia

Prenota ora
Carla Callegari

Carla Callegari

Gastroenterologo, Nutrizionista, Geriatra

Bologna

Prenota ora
Carmen Piazza

Carmen Piazza

Nutrizionista

Ercolano

Prenota ora
Emma Frittoli

Emma Frittoli

Nutrizionista

Sergnano

Prenota ora
Sara Pellegrino

Sara Pellegrino

Nutrizionista

Teverola

Prenota ora
Elisa Brighenti

Elisa Brighenti

Nutrizionista

Bologna

Prenota ora

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 4 domande su visita nutrizionistica

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.