Buongiorno il dosinex fa aumentare di peso? Perché io ho la prolatina alta prendendo il dosinex c'è
11 risposte
Buongiorno il dosinex fa aumentare di peso? Perché io ho la prolatina alta prendendo il dosinex c'è l 'ho quasi normale, ma ho fatto molti controlli e i risultati sono buoni e non riesco a capire da dove proviene l 'aumento della prolatina appena stacco il farmaco , ho provato anche a fare delle diete che mi ha consigliato l ' endocrinologo ma perdo solo 4/5 kg in 3/4 mesi ma più di questo non riesco a scendere come posso risolvere ?minimo devo riuscire a perdere altri 10 kg ma non riesco.
Consulti un endocrinologo/dietologo in modo da identificare la strada a Lei più idonea,

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Buongiorno, il problema della prolattina può essere di natura ipotalamica/ipofisaria. un bravo endocrinologo la saprà consigliare in modo corretto. per l'aspetto nutrizionale, l'ideale sarebbe approcciarsi ad un protocollo chetogenico per lo sblocco metabolico.

La Sua domanda non può trovare risposta su internet. È evidente il fatto che oltre all'endocrinologo debba consultare anche uno specialista in nutrizione che non si limiti però a darle un foglio di carta con su scritto cosa mangiare. Un vero nutrizionista deve saper fare ben altro (counseling, educazione nutrizionale e comportamentale, coaching, elaborare schemi alimentari capaci di inserirsi nello stile di vita della persona), quindi saper andare ben al di là di una tipologia di dieta, magari elaborata da un software (!) ...e a volte necessita di un supporto psicologico per la risoluzione di casi più complessi. Tutto questo previa valutazione medica approfondita.

Poiché la perdita di peso è così lenta, è auspicabile una dieta ciclica per sbloccare il metabolismo che evidentemente è in una fase di blocco/stasi. Ovviamente necessita di essere visitata e seguita da un esperto del settore in nutrizione.

Sicuramente deve approfondire il motivo della sua prolattina alta dato che non l’ha ancora individuato, anche se il farmaco che lei cita ha una indicazione terapeutica ben precisa. Dovrebbe avvalersi di tre figure nel percorso di guarigione da questa patologia, un endocrinologo, un ginecologo è un nutrizionista. Per rispondere alla sua domanda, il farmaco non fa ingrassare anzi, il fatto che abbassi la prolattina ed elimini la amenorrea, è adiuvante ad un dimagrimento. Anche il peso che lei dice di perdere non è negativo, ovviamente bisognerebbe capire bene la sua anamnesi alimentare e sportiva per poterlo dire con precisione. Mi sento di rassicurarla dalle sue preoccupazioni e di farsi seguire in modo da poter costruire un piano alimentare adatto al suo stile di vita. Saluti e mi contatti se ha bisogno

Bisogna individuare la radice del problema e sicuramente affidarsi a un team di professionisti (medici, biologi, personal trainer,ecc...) che collaborano tra loro per trovare la soluzione piú adatta che nel suo caso potrebbe predevere l'uso di farmaci e di certo un protocollo alimentare e adeguata attività fisica.

Salve. Sicuramente dovrebbe rivolgersi ad un endocrinologo e nutrizionista così da poter individuare le cause del suo problema e risolverlo con un lavoro di squadra. Oltre ad un piano alimentare personalizzato dovrà abbinarci anche dell'attività fisica, utile una camminata veloce per iniziare a sbloccare il suo metabolismo.
Buona giornata

Salve,
so che potrà sembrarle strano come spesso succede alla maggior parte dei pazienti affetti da una condizione di sovrappeso o obesità, ma io le consiglierei di rivolgersi ad una equipe specializzata in disturbi del comportamento alimentare.
Un problema come quello dell'obesità va curato da più punti di vista: psicologico (pensi a tutti gli aspetti che riguardano la motivazione nonchè la spinta a mangiare e a soddisfare un presunto attacco di fame) , nutrizionale, internistico, endocrinologico.
Non so lei di quale zona sia ma in Italia esistono diverse realtà specializzate in questo.
Disponibile ad approfondimenti. Saluti
Nikla Bene

Buongiorno, il problema della prolattina può essere di natura ipotalamica/ipofisaria. Per questo tipo di problematica deve rivolgersi ad un endocrinologo la saprà supportarla al meglio. Inoltre le consiglio di rivolgersi ad un nutrizionista per curare l'aspetto nutrizionale in modo personalizzato. In questo tipi di problematiche l'approccio multidisciplinare è fondamentale. Cordiali Saluti

Salve,torni da una endocrinologo ,chiarisca la causa della sua iper prolattinemia(fisiologiche,farmacologiche,patologiche,neurologiche) e poi rivediamo il suo stile alimentare.Cordiali saluti

Buonasera
sicuramente servirebbe la cooperazione del suo endocrinologo con un nutrizionista , infatti bisognerebbe capire che tipo di alimentazione ha seguito fino ad oggi e tentare diversi protocolli per sbloccare il metabolismo. Saluti

Esperti

Marina Gambarelli

Marina Gambarelli

Psicologo, Psicoterapeuta

Milano

Donato Viglione

Donato Viglione

Psicologo, Psicoterapeuta

Roma

Valentina De Carluccio

Valentina De Carluccio

Nutrizionista

Montecorvino Pugliano

Carmine De Donato

Carmine De Donato

Nutrizionista

Montoro

Francesco Benincasa

Francesco Benincasa

Internista, Neurologo

Torino

Giuseppe Greco

Giuseppe Greco

Internista, Diabetologo, Medico di base

Torino

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 19 domande su Obesità

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.