Stavo andando in palestra con degli ottimi risultati a livello di perdita di peso , mi sentivo più attiva , adesso che sto assumendo olpress da 20 al giorno , mi sento molto debole e ho ripreso già qualche kilogrammo . Ci può essere una relazione?
Dott. Andrea Caiazzo
Dott. Andrea Caiazzo
Medico dello sport, Nutrizionista
Gricignano di Aversa
Ci potrebbe essere una relazione con l'assunzione di Olpress. Le consiglio di misurare la pressione arteriosa, potrebbe essere troppo bassa e questo causarle l'astenia di cui si lamenta.

Dott.ssa Manuela Coniglio Iannuzzi Delle Noci
Dott.ssa Manuela Coniglio Iannuzzi Delle Noci
Endocrinologo, Diabetologo, Nutrizionista
Rutigliano
Certo che c è relazione, anche indipendentemente dai valori di pressione arteriosa raggiunti.
Cerchi di controllare la PA attraverso una corretta alimentazione e l attività fisica, che già fa.

Ci potrebbe essere una relazione e inoltre le consiglio di monitorare la pressione perché data la debolezza che lamenta forse deve chiedere al medico di rivedere il dosaggio del farmaco. Inoltre le consiglio di seguire un’alimentazione specifica e personalizzata per la sua problematica e per il tipo di attività fisica che pratica.

deve essere attenta all'utilizzo di olpress con altri medicinali, ci può essere correlazione con i sintomi che ha. Controlli spesso la pressione nell'arco della giornata è possibile che la dose sia alta per lei.

Una relazione con l'assunzione del medicinale potrebbe essere la causa della sua problematica, soprattutto essendo Olpress un medicinale per il trattamento della pressione alta. Le consiglierei di rivalutare con il medico che l'ha prescritto il dosaggio, ed un attetnto monitoraggio, tenendo conto anche dell'attivià fisica che svolge. Si ricordi anche di seguire una corretta alimentazione che la aiuterà nella perdita di peso

Una relazione con assunzione di Olpress e il quadro che lei lamenta può essere comune; le raccomando un monitoraggio della pressione arteriosa e un'accurata valutazione del dosaggio con il suo curante. Non esegua attività sportiva a stomaco vuoto e non ecceda negli allenamenti di cardio ad alta intensità, soprattutto se quest'ultimo le crea affanno e difficoltà di recupero respiratorio durante l'esercizio. Sottolinei la problematica con il PT e rivaluti gli esercizi.

Può esserci una correlazione tra la sua astenia e l'assunzione di olpress, forse le ha abbassato troppo la pressione e deve rivalutare col suo medico il dosaggio.
Non credo però ci sia relazione con la tendenza ad aumentare di nuovo di peso. Segua un alimentazione equilibrata , faccia tre pasti al giorno e due spuntini per tenere alto il suo metabolismo basale.

Dr. Fabio Buscemi
Dr. Fabio Buscemi
Nutrizionista, Dietologo, Dietista
Palermo
Buongiorno, Olpress è un ACE inibitore e può influenzare i livelli di elettroliti nel sangue. E' consigliabile pertanto monitorare questi parametri al fine di aggiustare la terapia se fosse necessario. Inoltre tra gli effetti indesiderati più comuni associati a questo farmaco, sono stati segnalati gonfiore a caviglie e piedi (ciò potrebbe spiegare il suo aumento di peso), e debolezza muscolare. Pertanto è importante confrontarsi con il suo medico e seguire un alimentazione che sia ricca di frutta è verdura per evitare eventuali deplezioni di Sodio, Potassio e Magnesio, avendo cura di non eccedere nello sforzo muscolare e bilanciando in maniera adeguata la sua dieta, che deve prevedere il 50% di calorie provenienti da carboidrati e 10-15% da proteine. Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali Saluti Dott. Fabio Buscemi

Dr. Giorgio Natali
Dr. Giorgio Natali
Dentista, Ortodontista, Nutrizionista
Lecce
può esserci una correlazione, controlli la PA per eventuale variazione del dosaggio, non ci dice da quando ha cominciato a prenderlo, consideri anche le temperature attuali , specie nella palestra, riveda l'alimentazione, faccia sport con muscoli carichi e stomaco vuoto, in odo che il sangue venga utilizzato tutto per lo sport.
Ti invitiamo a fare una visita: - 100 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Dr. Daniele Consoli
Dr. Daniele Consoli
Endocrinologo, Diabetologo, Dietologo
Siracusa
Esegua un corretto automonitoraggio pressorio (a riposo in due momenti della giornata: metà mattina e metà pomeriggio), e in base ai dati ottenuti, ed in concerto con il medico prescrittore, si prenderà in considerazione un'eventuale modifica del regime posologico.
Parimenti, si idrati bene e non dimentichi mai la sua quota di frutta e verdura giornaliera!

buona sera concordo con i miei predecessori, potrebbe essere una correlazione tra il farmaco e la sensazione di debolezza essendoci tra gli effetti indesiderati comuni : Capogiro, cafalea, stanchezza, sintomi di tipo influenzale, dolore al torace, alla schiena, alle ossa o alle articolazioni. Sottoponga al suo medico curante la situazione se persiste, non faccia allenamenti intensivi e soprautto come detto faccia un'alimentazione non strettamente ipocalorica ma con un giusto bilancio non solo di chilocalorie ma di macronutrienti e soprautto ricca di frutta e verdura così da assumere vitamine e sali minerali.
Per qualsiasi dubbio sono a sua disposizione
Le auguro una buona serata
Dott.ssa Valeria Papa
Biologa Nutrizionista

Specialisti per consulenza nutrizionale

Katrin Kurz

Katrin Kurz

Nutrizionista, Dietista, Dietologo

Bolzano

Prenota ora
Maurizio Ridolfi

Maurizio Ridolfi

Endocrinologo, Diabetologo, Dietologo

Roma

Prenota ora
Daniele Consoli

Daniele Consoli

Endocrinologo, Diabetologo, Dietologo

Siracusa

Prenota ora
Consolato Cavallaro

Consolato Cavallaro

Gastroenterologo, Epatologo, Dietologo

Catania

Prenota ora
Fabiana Contri

Fabiana Contri

Nutrizionista, Medico estetico

Roma

Prenota ora

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 21 domande su consulenza nutrizionale

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.