Indirizzi (5)

Centro Diagnostico
Via Rodolfo Redi, 3, Bari


Pazienti senza assicurazione sanitaria


080 999..... Mostra numero



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online (descrizione) • 60 €


080 999..... Mostra numero

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Centro Polimedico EIRA
Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano


Pazienti senza assicurazione sanitaria


080 999..... Mostra numero


Visite Domiciliari
domicilio, Bari


Pazienti senza assicurazione sanitaria


080 999..... Mostra numero

Visita a domicilio • 150 €

Studio Medico
Viale dell'Uva 25, Rutigliano

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


080 999..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

.



Formazione

  • Laurea con Lode in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Bari (2005)

Specializzazioni

  • Endocrinologia


Competenze linguistiche

  • Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


60 €

Consulenza Online

Le consulenze possono essere effettuate attraverso WhatsApp o Telegram in Video chiamata.
Se si decide di fare una consulenza online, verrete contattati per conoscere i vostri bisogni, per chiedere materiale clinico e programmare il tempo di consulenza.
La modalità di pagamento saranno spiegate al paziente durante il primo contatto.
La tariffa è variabile da 60€ a 80€.
La durata è variabile da 40 a 60 min.



Via Rodolfo Redi, 3, Bari

140 €

Centro Diagnostico


Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano

140 €

Centro Polimedico EIRA


Viale dell'Uva 25, Rutigliano

140 €

Studio Medico



Via Rodolfo Redi, 3, Bari

140 €

Centro Diagnostico


Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano

140 €

Centro Polimedico EIRA


Viale dell'Uva 25, Rutigliano

140 €

Studio Medico

Altre prestazioni


Via Rodolfo Redi, 3, Bari

60 €

Centro Diagnostico


Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano

60 €

Centro Polimedico EIRA


Viale dell'Uva 25, Rutigliano

60 €

Studio Medico



Via Rodolfo Redi, 3, Bari

60 €

Centro Diagnostico

Senza visita



Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano

60 €

Centro Polimedico EIRA

Senza visita



Viale dell'Uva 25, Rutigliano

60 €

Studio Medico

Senza visita



domicilio, Bari

150 €

Visite Domiciliari



Via Rodolfo Redi, 3, Bari

Da 100 €

Centro Diagnostico


Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano

Da 100 €

Centro Polimedico EIRA


Viale dell'Uva 25, Rutigliano

Da 100 €

Studio Medico



Via Rodolfo Redi, 3, Bari

100 €

Centro Diagnostico


Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano

100 €

Centro Polimedico EIRA


Viale dell'Uva 25, Rutigliano

80 €

Studio Medico



Via Rodolfo Redi, 3, Bari

140 €

Centro Diagnostico


Viale Cristoforo Colombo 23, Putignano

140 €

Centro Polimedico EIRA


Viale dell'Uva 25, Rutigliano

130 €

Studio Medico

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
M
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Diagnostico prima visita endocrinologica

Gentile, dolce, comprensiva, competente. Tutto quello che un buon medico dovrebbe avere!

S
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Diagnostico prima visita endocrinologica

Dottoressa eccellente, tutto perfetto consiglio assolutamente. Preparata mette il paziente a proprio agio ed è molto attenta a percepire e capire il problema fornendo una spiegazione molto semplice. 5 stelline non basterebbero nella recensione

S
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Diagnostico prima visita endocrinologica

Professionalità e cortesia...puntualità massima...


L
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Diagnostico prima visita endocrinologica

Bravissima dottoressa..Empatica e competente e molta attenta nella cura dei dettagli


E
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Polimedico EIRA prima visita endocrinologica

La dottoressa, conferma le recensioni che avevo letto. È empatica, molto umana, entra in contatto diretto con il paziente. Inoltre è molto gentile e disponibile, dà tutte le spiegazioni necessarie. Ottima la puntualità, lo studio, la professionalità della sua collaboratrice.


D
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Polimedico EIRA prima visita endocrinologica

Fa mettere a proprio agio, cortese e disponibile ad ascoltare senza metterti in difficoltà. Avrò ripetuto la stessa cosa per 4 volte e me l ha ripetuto sempre con il sorriso, educazione ecc ecc.. eleganza nello spiegare e la frase per qualsiasi problema non esitare a fare domande e che c'è sempre per le delucidazioni in merito.


A
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Polimedico EIRA prima visita endocrinologica

Approccio amichevole e cordiale. Alternativa . Proposta di terapie diverse discusse con il paziente.
Mio figlio, restio generalmente, ha detto che ci tornerà .


M
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Polimedico EIRA prima visita endocrinologica

La dottoressa è empatica, professionale, ha una visione della medicina molto più ampia della maggior parte dell’ordine dei medici. Riesce ad approfondire i problemi in modo dettagliato ed accurato. La consiglio a tutti i quali sono alla ricerca di una spiegazione e non una semplice cura dei sintomi.


D
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Polimedico EIRA prima visita endocrinologica

Ortima esperienza, La dottoressa è in grado di metterti a tuo agio e instaurare un colloquio confidenziale anche alla prima visita...


M
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Centro Diagnostico prima visita endocrinologica

la dottoressa è empatica e professionale, mi ha messo subito a mio agio fornendomi spiegazioni e soluzioni alle mie problematiche metaboliche


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 18 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su Pancreatite

Grazie per l'opportunità che offrite. Ho 70 anni. La mia domanda è la seguente con questa premessa.
mi è stata diagnosticata una pancreatite cronica circa tre anni fa. In quel periodo avevo episodi di steatorrea , seppur sporadici. e ho perso 6 kg di peso corporeo, ad oggi stabile. Feci allora ecografia addominale, risultata nella norma, ma i valori di lipasi e amilasi erano rispettivamente di 210 e 350 (circa). Non ho mai avuto dolori di alcun genere, tra quelli che caratterizzano questa patologia. Da almeno un paio d'anni, non ho più fenomeni di steatorrea. Ho fatto in questi giorni gli esami del sangue il cui risultato è: amilasi 250 su 100, lipasi 188 su 60. Questi valori sono direi costanti da circa un anno. I risultati degli esami che richiede una pancreatite cronica (non sto qui ad elencarli) sono anch'essi nella norma. Assumo 2 pastiglie di Creon 10000 a pasto. Mi domando ora, leggendo il sito, se sto facendo la cosa giusta. Faccio presente che la mia alimentazione è ormai, anzi da sempre, priva di grassi o fritti ed altro ancora. Mangio pane a lievitazione naturale, pesce, verdure, frutta, avocado, yogurt con probiotici. E ancora: a cosa serve assumere gli enzimi pancreatici se la mia dieta è del tutto priva di grassi animali? Cos'ho da digerire? Forse devo mangiare una seppur modesta quantità di grassi animali?
Grazie, e mi scuso per una scrittura quasi frenetica.
Raffaele

Gli enzimi la aiutano a non sovraccaricare un pancreas già in riserva e facilitano la digestione di tutti i macronutrienti riducendo pertanto fenomeni fermentativi e putrefattivi a livello intestinale e favorendo l eubiosi.
Sarebbe inoltre opportuno, oltre ai normali esami di routine, dosare i livelli sierici di vitamine, minerali e minerali traccia ed eseguire una valutazione della composizione corporea per valutare la percentuale di massa magra. Essendo la sua alimentazione restrittiva deve esser attento a non andare in catabolismo muscolare né carenze varie.
Utile valutare integrazione (amminoacidi, Omega 3, vitamine e minerali, pre- e probiotici).

Dott.ssa Manuela Coniglio Iannuzzi Delle Noci

Salve,

sono una donna di 28 anni e ho scoperto di avere un' ipervitaminosi da b12 causata da un abuso di integratori (i miei valor del sangue sono di 2000 pg/ml su un range che dovrebbe essere tra i 197 - e i 771 pg/ml). Premetto che non sono vegana\vegetariana e da un punto di vista alimentare, mangiando regolarmente carne, pesce, legumi e soia non avevo bisogno di integrare la b12. L''integratore che ho usato era infatti un multivitaminico per sopperire a una perdita eccessiva di capelli. Ho preso questo integratore per due anni a cicli di sei mesi e con l'interruzione di 2 mesi tra ogni ciclo.

Ho effettuato delle analisi del sangue perché avevo riscontrato una fortissima stanchezza, insonnia, palmi delle mani giallognoli, nervosismo ed eritemi sul viso.
Dopo aver scoperto l'alto tasso di b12, ho effettuato tutta un'altra serie di analisi per escludere problemi al fegato e ai reni (bilirubina, omocisteina, creatinina, azotemia, acido urico, sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio, cloruro) e tutti i valori sono risultati nella norma, è emersa solo una piccola carenza di vitamina D3 (ho un valore di 26 ng/ml, quando nella norma dovrebbe essere tra i 30 e i 100).

Ho ovviamente eliminato l'integratore da una settimana, sto bevendo moltissima acqua e ho eliminato tutti gli alimenti di origine animale e la soia.

I miei quesiti, però, ora sono questi:

- non riscontro nessun miglioramento nella mia condizione fisica, soprattutto sulla mia stanchezza che non mi abbandona nemmeno dopo 9 ore di sonno. Pertanto, mi chiedo: quanto impiegherà il mio corpo a eliminare l'eccesso di b12? Come posso velocizzare la sua eliminazione?

- Qualora sia un processo molto lungo, come posso sopperire alla mancanza di proteine? Sì, sto mangiando più legumi, ma sento davvero la mancanza di prodotti di origine animale. Vivo una vita molto movimentata, vado in palestra 3 volte a settimane e ho paura che il mio corpo possa risentire di un deficit di proteine. Inoltre, sono celiaca e allergica a latte e uova, pertanto la mia alimentazione è davvero ristretta a pochissimi alimenti, ora più di prima. Ciò che mi spaventa, infatti, è che in questa settimana ho già perso un chilo e mezzo e non voglio assolutamente perdere altro peso.

- Quando e in quali dosi potrò reintrodurre alimenti di origine animale?

Grazie infinite a chiunque vorrà darmi delle risposte.

Non v è motivo di eliminare le fonti proteiche animali. Andrebbero indagate altre motivazioni all'origine di questi sintomi che difficilmente possono essere interamente ascrivibili a valori elevati di vit B12.

Dott.ssa Manuela Coniglio Iannuzzi Delle Noci

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

.



Formazione

  • Laurea con Lode in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Bari (2005)

Premi MioDottore


Specializzazioni

  • Endocrinologia

Tirocini

  • .



Competenze linguistiche

  • Italiano

Premi e riconoscimenti

  • .

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)