Lombosciatalgia - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Lombosciatalgia

 

La lombosciatalgia può essere comunemente identificata anche come radicolopatia lombare, per via della zona nella quale questo disturbo si sviluppa, cioè la parte inferiore della schiena. Un tipo di patologia che può arrivare ad interessare, se particolarmente acuta, una gamba, in tutta la sua lunghezza, fino al piede. Questo tipo di problema può avere anche origine traumatica e può arrivare a verificarsi quando si ha una compressione piuttosto evidente del nervo ischiatico, meglio conosciuto come nervo sciatico.

Nei casi più gravi di questa patologia arrivano ad essere interessati tutti e due i glutei per via della particolare vicinanza di questi con il nervo ischiatico, la quale infiammazione va poi a diramarsi in tutta la sua lunghezza fino alla base del piede causando anche dolori piuttosto acuti e molto debilitanti.

Facendo riferimento a motivazioni diverse rispetto alla compressione del nervo ischiatico è possibile andare incontro a lombosciatalgia quando si presentano problematiche legate ad ernie del disco particolarmente accentuate, a presenza di problematiche di origine degenerative come la discopatia della zona sacrale e lombare, all’interazione inadeguata tra nervo ischiatico o sciatico con il muscolo piriforme, per via di un’esagerata compressione esercitata da questo sul nervo, condizione nota come Sindrome Piriforme.

In rari casi è stato possibile riscontrare un’irritazione del nervo ischiatico, con conseguente lombosciatalgia, in presenza di masse tumorali adiacenti alle zone del nervo. Una condizione che va ad aumentare l’infiammazione quando la presenza del tumore va via via ingrandendosi ed aumentando la forza di compressione.

Sono molteplici e differenti le condizioni che, tuttavia, possono portare ad un’infiammazione o ad un deterioramento del nervo ischiatico e possono essere rintracciate in problematiche legate al diabete, all’obesità, a determinate attività di lavoro oppure ad effetti più diretti della sedentarietà con percentuali di sviluppo di lombosciatalgia abbastanza elevate in persone che tendono a muoversi relativamente poco.

Esperti in lombosciatalgia

Trova esperti in Lombosciatalgia nella tua città:
Michele  Napolano

Michele Napolano

Fisioterapista

Marano di Napoli

Maurizio Mennella

Maurizio Mennella

Fisioterapista, Osteopata

Ischia

Edoardo Gustini

Edoardo Gustini

Fisioterapista

Trieste

Luca Ventre

Luca Ventre

Fisioterapista

Lauro

Francesco Ciardo

Francesco Ciardo

Fisioterapista, Medico dello sport

Maglie

Claudia Aguirre

Claudia Aguirre

Fisioterapista

Rimini

Domande su Lombosciatalgia

I nostri esperti hanno risposto a 15 domande su Lombosciatalgia

La sintomatologia riferita appare consona alla patologia discale riferita. Si sottoponga anche a sedute fisioterapiche finalizzate all'allungamento della colonna e a contrastare le protrusioni.…
3 risposte

Salve,
Il mal di schiena o lombalgia può avere cause strutturali (discoartrosi, instabilità ecc..) o essere dovuta a condizioni aspecifiche (80% dei casi) in cui la regione lombosacrale…
4 risposte

Gentile paziente un problema sciatalgico si risolve in 2 mesi in oltre il 90% dei casi.. Le consiglio ginnastica posturale, rinforzo delle logge paravertebrali ed attività sportive fuori carico…
4 risposte

Quali sono i professionisti che curano Lombosciatalgia?


Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.