Ipocondria - Informazioni, specialisti, domande frequenti

Informazioni su Ipocondria

L’ipocondria è un disturbo caratterizzato da una morbosa preoccupazione circa il proprio stato di salute. Il paziente affetto da questo disturbo interpreta erroneamente sensazioni corporee anche quando ha ricevuto precise e fondate rassicurazioni mediche, nonostante sia in grado intellettualmente di comprendere le motivazioni e la fondatezza di tali rassicurazioni.

Le preoccupazioni possono riguardare sia alterazioni a livello fisico di piccola entità (allergie, piccole ferite, etc.) o sensazioni fisiche confuse (affaticamento, dolori, etc.). La persona interpreta questi sintomi come segni di una sospettata patologia, e si preoccupa per la salute di diversi apparati del proprio corpo o di un organo in particolare.

I soggetti ipocondriaci possono preoccuparsi anche solo sentendo parlare di una patologia o venendo a sapere che qualcuno si è ammalato, oltre che per avvenimenti e sensazioni che coinvolgono il proprio corpo.

I pazienti ipocondriaci percepiscono se stessi come deboli, fragili e predisposti alle malattie. Questa percezione di sé può arrivare a essere anche uno dei capisaldi attorno cui viene costruita la propria identità.

L’ipocondria nasce durante la prima infanzia come conseguenza delle relazioni con le principali figure di riferimento. Spesso, le persone affettivamente importanti nella vita delle persone ipocondriache confermano il quadro.

Le persone ipocondriache difficilmente recepiscono i tentativi di rassicurazione e le osservazioni sulla propria condizione. Per questo, è importante rivolgersi a uno specialista, per individuare l’approccio corretto per guidare fuori i pazienti da questa condizione.

 

Consulenze online per ogni situazione

Prenota consulenze online con dottori di ogni specializzazione, senza uscire di casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Esperti in ipocondria

Trova esperti nella tua città:
Donatella Chessa

Donatella Chessa

Psicoterapeuta, Psicologo, Sessuologo

Torino

Silvia Parisi

Silvia Parisi

Psicoterapeuta, Psicologo, Sessuologo

Torino

Giuseppe Quaranta

Giuseppe Quaranta

Psichiatra

San Marzano di San Giuseppe

Carlo Rosso

Carlo Rosso

Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo

Asti

Luigi Lavorgna

Luigi Lavorgna

Neurologo

Cerreto Sannita

Nicola Mosti

Nicola Mosti

Psichiatra

Bientina

Domande su Ipocondria

I nostri esperti hanno risposto a 9 domande su Ipocondria

Dott.ssa Lucia Venuto
Dott.ssa Lucia Venuto
Allergologo
Messina
Il prurito psicogeno non è infrequente. In ogni caso non giungerei a questa diagnosi senza aver escluso altre cause organiche di prurito, andando a verificare gli esami di routine (emocromo -…
14 risposte

Dott.ssa Concetta Stornante
Dott.ssa Concetta Stornante
Psichiatra, Psicoterapeuta
Forlì
Valuterei con il suo psichiatra attuale l'adeguamento posologico della sertralina che sembra sottodosata.
Sembrerebbero somatizzazioni, ma se vuole aggiunga la ricerca di bilirubina…
13 risposte

Dott. Alessandro Lozza
Dott. Alessandro Lozza
Neurologo
Pavia
Gentile signore
Non prescrivo esami via mail o messaggi.
Se i dubbi restano prenda appuntamento presso un centro di riferimento nella sua zona per malattie demielinizzanti.
Non…
16 risposte

Quali sono i professionisti che curano Ipocondria?


Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.