Disturbo bipolare - Informazioni, specialisti, domande frequenti

Informazioni su Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è una malattia psichiatrica che consiste nell’alterazione dell’umore, che oscilla tra due condizioni psichiche bipolari: la mania (euforia ed eccitazione) e la depressione.

Nella fase maniacale, il paziente è pervaso da un senso di positività, creatività, megalomania e facile distraibilità; si sente energico, invincibile, pieno di ambizioni e di idee. I pazienti maniacali, inoltre, sono coinvolti allo svolgimento di azioni compulsive e rischiose (per esempio, il dispendio di denaro al di sopra delle proprie possibilità e per cose che, normalmente, non desidererebbero) senza comprenderne i danni. Tuttavia, questo disturbo potrebbe sfociare in psicosi, che ne è la manifestazione più estrema, quando il paziente crede di aver sentito o visto cose che in realtà non esistono o che non sono vere.

La fase depressiva presenta dei sintomi in comune con la depressione clinica, quali: estrema tristezza, pessimismo, insonnia o ipersonnia, rallentamento psicomotorio, stanchezza, e infine senso di colpa o insicurezza, che possono indurre a pensare al suicidio.

In genere, si manifesta nella stessa percentuale tra uomini e donne tra i 15 e i 19 anni e, in casi molto rari, dopo i 40.

Esistono vari tipi di disturbo bipolare: di tipo I e II, ciclotimia e a ciclo rapido.

Le cause precise di questo disturbo sono sconosciute, ma quest’ultimo può dipendere da una predisposizione genetica ai disturbi dell’umore, oppure da una serie di fattori come lo stress, i problemi di natura personale e/o professionale, malattie fisiche o relative al sistema nervoso.

Il bipolarismo può essere curato con la combinazione di uno stile di vita sano e l’assunzione di farmaci, se prescritti dal medico, insieme ad altri accorgimenti. Se vi riconoscete nei sintomi tipici del disturbo bipolare, contattate uno psicoterapeuta o uno psichiatra di zona per un consulto.

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Esperti in disturbo bipolare

Morgana Balestrieri

Morgana Balestrieri

Psicologo, Psicologo clinico, Psicoterapeuta

Taranto

Marco Santini

Marco Santini

Psicoterapeuta, Psicologo, Sessuologo

Seregno

Andrea Molinara

Andrea Molinara

Psicoterapeuta, Psicologo clinico, Psicologo

Roma

Santo Cavarretta

Santo Cavarretta

Psicologo

Milano

Valeria Spandre

Valeria Spandre

Psicoterapeuta, Psicologo, Psicologo clinico

Aosta

Diego Italo Emilio Bonetti

Diego Italo Emilio Bonetti

Medico dello sport, Psicoterapeuta

Milano

Domande su Disturbo bipolare

I nostri esperti hanno risposto a 11 domande su Disturbo bipolare

Buonasera. Ai fini dell'assegno di invalidità civile, che lei lavori o meno non è in sé determinante, se non per il fatto che l'assegno è vincolato al reddito. Ogni anno il limite di…
1 risposte


Salve, la situazione è molto complicata ma sembra essere una persona affetta da una franca e grave malattia mentale con concomitante abuso di sostanze. Prima di effettuare un TSO il paziente…
2 risposte


Insista con la psichiatra che la segue per scrivere "due righe in più" magari, poi chieda al suo medico di base che dovrà inoltrare la domanda se può esser sufficiente. A volte basta…
2 risposte

Quali sono i professionisti che curano Disturbo bipolare?


Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.