Salve ho 36 anni, da un paio di mesi, ho degli scatti tipo movimenti del bacino, durante il sonno, d
15 risposte
Salve ho 36 anni, da un paio di mesi, ho degli scatti tipo movimenti del bacino, durante il sonno, dei quali io non me ne accorgo, ma disturbano mia moglie durante il sonno.
Sono scatti che dura o poco ma sono a detta di mia moglie molto decisi.
Capitano 3 o 4 volte a notte. A volte a notte piena a volte verso la mattina
Volevo sapere se potevano essere legati alla sfera sessuale,oppure scatti nervosi.
In tutti i casi io non mi accorgo di nulla.
Volevo sapere se avete avuto casi simili e come affrontare / diagnosticare questo disturbo, che non permette a mia moglie di riposare in modo adeguato e un movimento che lo porta del disagio.
Grazie mille
Saluti
Mi saprebbe dire se questi scatti dei quali parla sua moglie sono localizzati solo alla zona del bacino o se riguardano un po’ tutta la persona e magari sono più accentuati sul bacino?
E perché pensa che possa essere un disturbo sessuale?
Cordiali Saluti
Dottoressa Bettini

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Salve. bisognerebbe effettuare degli esami più approfonditi per capire se è di natura neurologica. Leggendo il suo post mi incuriosisce per quale motivo associa questi scatti notturni alla sfera sessuale. Di che tipo di movimenti parliamo? Posso immaginare che forse ci sono situazioni che dovrebbe affrontare con un/una psicoterapeuta. Se sono motivo di disagio per lei e invasivi e disturbanti per sua moglie, la psicoterapia può esserle di aiuto. Saluti
dott. Leonardo Ricci
Prenota subito una visita online: Consulenza online - 40 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Buonasera, darle una risposta sulla base di così poche informazioni è difficile poiché dovrebbero anche essere escluse eventuali condizioni mediche. Gli scatti potrebbero essere manifestazioni di stress ed è comunque un'ipotesi che andrebbe approfondita così come il motivo per cui ritiene siano legati alla sessualità. Un saluto

Salve, è difficile poterle dare una risposta chiara con così poche informazioni.
Prima di tutto dovrebbe rivolgere questa domanda al suo medico di fiducia, per poi vedere come intervenire.
Buona giornata.
Dott. Fiori

Gentile Signore le alternative possibili legate al suo disturbo sono una di tipo psicologico e una di tipo organico. Gli elementi che fornisce sono pochi e sembrerebbe opportuno rivolgersi inizialmente ad un medico e in caso negativo contattare uno psicoterapeuta. Potrebbe essere una buona soluziona contattare uno dei centri ospedalieri o simili che sono specializzati nei disturbi legati al sonno. Sicuramente il suo medico di fiducia saprà anche fornirle l'indicazione di un centro o uno specialista che può contattare facilmente. Esisto anche di poli universitari che si occupano del sonno. Qualora non ci siano indicazioni potrebbe esserle utile contattare uno psicoterapeuta. Dal suo racconto non sembrerebbero degli incubi ma le informazioni sono poche e meritano di essere approfondite. Come vanno maggiormente capite le ragioni che la spingono a legare questo sintomo o comportamento alla sfera sessuale. Non passa inosservata la difficoltà familiare che riferisce e che anch'essa merita di approfondimenti. Ovviamente sulla base delle sue poche informazioni queste sono solo delle ipotesi di lavoro. Un cordiale saluto.

Salve,
prima di ipotizzare qualsiasi disturbo psicologico,le consiglio di consultare il suo medico di fiducia, ed eventualmente di rivolgersi ad un neurologo, per valutare qualsiasi condizione fisica che possa spiegare questo disturbo. Solo se organicamente è tutto ok, si potrà provare a indagare se ci sono situazioni nella sua vita che possano spiegare questi scatti.

con i migliori auguri,
dr. Ventura

Buonasera, sarebbe utile escludere prima di tutto delle implicazioni fisiologiche per quanto ci racconta. Se dall’anamnesi non dovesse risultare nessuna causa organica potrebbe consultare uno psicoterapeuta che possa, insieme a lei, inserire questo “sintomo” nella cornice più ampia della sua vita, del rapporto con sua moglie, della sua persona nella grande complessità di ogni essere umano. Un cordiale saluto Dott Elisa Galantini

Buonasera, le informazioni disponibili sono limitate. Credo che la prima fase sia quella di consultare un neurologo per capire se si tratti di movimenti involontari su base neurochimica. Esclusa la parte organica sarà bene approfondire se ci siano problemi di tipo ansioso

Buongiorno, gli elementi che fornisce sembrerebbero riduttivi al fine di diagnosticare un vero e proprio disturbo di qualche tipo. Se ha dei dubbi potrebbe fare riferimento al suo medico per escludere ogni evenienza clinica o in alternativa esplorare con uno psicoterapeuta la fantasia sull'origine di tali movimenti.
Saluti.

Buongiorno, il suo quesito inerente alla sfera sessuale fa pensare che lei stia riflettendo molto riguardo a questo aspetto nell'intimità di coppia. Detto questo, è importante approfondire il suo disagio anche da un punto di vista medico/neurologico. Nel frattempo, provi a valutare la possibilità di una consulenza psicologica. Cordiali saluti Dr.ssa Claudia Sposini

Gentile utente, questo tipo di problematiche richiede innanzitutto la valutazione di uno specialista del sonno, che eventualmente prescriverà una polisonnografia; in secondo luogo è necessaria un'anamnesi più approfondita: prima dell'insorgenza del disturbo ha interrotto dei farmaci? Se sì, quali? Assume stimolanti o antidepressivi? Sono tutte informazioni di cui lo specialista potrebbe aver bisogno. Quanto alla connessione fra tali movimenti e la sfera sessuale, immagino si riferisca al fatto che tali movimenti del bacino simulano l'atto sessuale (sexsomnia o sleep sex). Potrebbe essere dirimente comprendere se durante i movimenti si manifesta anche l'erezione.

Buongiorno, sulle informazioni che fornisce sarebbe opportuno primariamente parlarne con il suo medico, perché è sembre necessario prima di tutto eliminare possibili cause organiche. In caso di esito negativo, potrebbero trattarsi di scatti nervosi sui quali sarebbe importante poi riflettere e valutare i possibili motivi.
Resto a disposizione per qualunque chiarimento ulteriore. Un caro saluto, dott.ssa Paola De Martino

Buongiorno. Le informazioni che fornisce sono poche per dare una lettura o indirizzare verso una tipologia di disturbo, tuttavia mi viene da chiederle, perché pensa proprio ad un disturbo della sfera sessuale?

Cordialità

MT

Buonasera, innanzitutto è da capire se ci sono evidenze di natura neurologica alla base. Pertanto la invito a recarsi da un neurologo. In seguito può considerare una terapia di tipo gestaltico poichè lavora tantissimo con il corpo e con il vissuto emozionale somatizzato. saluti.

Salve,
la prima cosa da fare è contattare il medico di base.
Un saluto,
MMM

Esperti

Paolo Rossano

Paolo Rossano

Psicologo, Terapeuta, Psicoterapeuta

Torino

Viola Miranda

Viola Miranda

Psicologo clinico, Psicologo

Scandicci

Valentina Cavandoli

Valentina Cavandoli

Psicologo clinico, Psicoterapeuta

Milano

Monia D'Addio

Monia D'Addio

Psicologo, Psicologo clinico

Novara

Christine Stivanin

Christine Stivanin

Psicologo clinico

Milano

Giuliana Gibellini

Giuliana Gibellini

Psicologo clinico

Carpi

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 63 domande su Disturbi del sonno

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.