Buongiorno, sono una 21enne che sta attraversando grandi cambiamenti in poco tempo. Mi ritrovo spess

38 risposte
Buongiorno, sono una 21enne che sta attraversando grandi cambiamenti in poco tempo. Mi ritrovo spesso a piangere, l’ansia è diventata una costante in me, sono continuamente sotto stress e ci sono giorni in cui vorrei solo dormire. Vivo delle giornate abbastanza monotone, non ho elevate interazioni sociali e vivo tra l’altro una relazione a distanza.
Buongiorno, mi dispiace per la situazione che sta vivendo, intuisco che i cambiamenti che sta attraversando sono di natura tutt'altro che positiva, e i sintomi che riporta sembrano piuttosto seri, le suggerirei pertanto di contattare un professionista ed iniziare un percorso

Cordialmente,
Dott. Giacomo Caiani

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra risultati Come funziona?
I cambiamenti sono spesso molto faticosi: quello che conosciamo è più sicuro. Inoltre, richiedono una riorganizzazione, il tirar fuori delle risorse che ci permettano di affrontarlo e di adattarci.
Ma per ognuno di noi il cambiamento può assumere un significato diverso: cosa comportano i cambiamenti che lei sta vivendo? Cosa c'è dietro la sua ansia? Che cosa ci dice?
Si ascolti e se ne prenda cura
Gentile ragazza, grazie per aver esternato il suo malessere. 21 anni sono un'età di costruzione della propria identità adulta e già questo di per sè rende vulnerabili. Occorre fare delle scelte, cominciare a direzionarsi rispetto ai compiti vitali ed è normale avvertire paura e smarrimento. L'aiuto di un terapeuta che la accompagni in questo periodo di incertezza potrebbe rivelarsi utile e arricchente.
Dott.ssa Laura Pia Altieri
Gentilissima,
Dalle sue parole comprendo che sta attraversando un periodo di grande difficoltà. I cambiamenti sono dovuti alla sua età oppure ci sono stati eventi che hanno apportato ulteriori cambiamenti durante una fase di vita complessa?
L’età che sta vivendo è il momento in cui si entra a far parte del mondo degli adulti e possono verificarsi diverse difficoltà legate a questo processo.
Una consulenza psicologica potrebbe riuscire a chiarirle la necessità di intraprendere o meno un percorso di sostegno.
Un caro saluto,
Dott.ssa Ninonà
Buonasera, mi dispiace per la situazione che sta vivendo e la ringrazio per la condivisione.
Ritengo necessario intraprendere un percorso di sostegno psicologico in modo che possa elaborare al meglio tutto ciò che le sta succedendo e che possa tornare a vivere con la serenità che merita una ragazza della sua età.
Resto a disposizione.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Cristina Fratto
Prenota subito una visita online: Colloquio psicologico online - 60 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Buonasera,
data la sua età vivere diversi cambiamenti è abbastanza fisiologico. Sarebbe sorprendente il contrario. Se mai invita a riflettere la costanza dell'ansia e immaginare che viva in uno stato di allerta permanente..
Per questo un confronto con uno specialista potrebbe aiutarla a comprenderne la funzione e quindi a superarla facilmente ritrovando il suo benessere.
Cari saluti
dott.ssa Chuara Barlucchi
Buongiorno, capisco che stai attraversando un periodo molto intenso e difficile. I cambiamenti rapidi possono spesso farci sentire sopraffatti e può essere duro gestire tutto da soli. È normale sentire ansia e stress in situazioni come la tua, e il piangere è un modo naturale del corpo di esprimere e elaborare queste emozioni. La monotonia e la limitata interazione sociale possono aumentare il senso di isolamento, soprattutto in una relazione a distanza. Potrebbe essere utile esplorare nuove attività che ti interessano o trovare piccoli modi per connetterti con gli altri, anche online. Se senti che queste sensazioni persistono e diventano troppo da gestire, considera la possibilità di parlare con un professionista che può offrirti supporto specifico e strategie per affrontare queste sfide. Ricorda che prenderti cura di te stessa è importante.
Prenota subito una visita online: Consulenza online - 80 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Salve utente, la sua è un'età delicata, nel pieno dei cambiamenti fisici, emotivi e di vita. Ciò che dice lascia spazio a tante cose, ma quello che posso suggerire è di appuntare i pensieri che le capita di fare, in modo da provare a fare chiarezza.
Ove non bastasse o sentisse la necessità di ulteriori chiarimenti e confronti, resto a sua disposizione anche in modalità online
Dott. Ssa Gabriella Caracciolo
Cara ragazza,
mi dispiace che stia passando un brutto periodo. Dice di avere l'ansia, sentirsi particolarmente triste e con pochi stimoli.
Le consiglierei di iniziare un percorso per gestire meglio le sue emozioni lavorando in particolare sull'ansia e sulla tristezza che sente. A cosa pensa quando queste emozioni si manifestano? Che cosa fa per gestirle?
Resto a disposizione anche online
Un caro saluto
Dott.ssa Vita
Salve, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL
Gentilissima,
Mi dispiace per il disagio che sperimenta, capisco che possa essere difficile affrontare tanti cambiamenti.
Iniziare un percorso di supporto psicologico potrebbe essere utile per alleviare il suo senso di disagio e cogliere delle nuove opportunità nei cambiamenti che sta affrontando.
Cordiali saluti
Alberto Binda
Buongiorno,
Mi dispiace per la difficoltà che sta attraversando.
Può succedere che di fronte a vari cambiamenti perdiamo il proprio centro, e questo può, per tutta una serie di motivi spaventarci, attivarci e farci stare in uno stato d'ansia. Potrebbe essere interessante e utile andare alla ricerca e comprendere i motivi per cui queste situazioni di transizione la stiano attivando molto.
Io rimango a sua disposizione qualora abbia voglia di provare ad affidarsi per capire insieme cosa si stia muovendo dentro.
Gentile utente, mi dispiace per i suoi vissuti.
Mi sembra di sentire uno stato di malessere che le causa sofferenza.
Per questo le suggerisco di cercare l'aiuto di uno psicologo che la possa supportare in questo momento di cambiamento.
Ricevo anche online.
Un caro saluto,
Dottoressa Genoveffa Del Giudice
Buongiorno, mi dispiace per questo periodo faticoso. I cambiamenti portano sempre un po' di trambusto emotivo necessario però per passare da uno stato di equilibrio ad un equilibrio nuovo. Inoltre, quando a cambiare sono più cose e le persone a noi care sono distanti, si vive un vero e proprio sovraccarico emotivo. La reazione di sonno che descrive è fisiologica a periodi stressanti, durante il quale il nostro sistema nervoso entra in modalità risparmio energetico, proprio come un cellulare! E aggiungo che se le succede è perché probabilmente per lungo tempo ha provato a fronteggiare con tutte le sue forze questi cambiamenti. Se ha piacere, può esserle utile uno spazio psicologico in cui scaricare un po' di preoccupazioni, fare ordine tra le emozioni e costruire il suo nuovo equilibrio. Resto a disposizione. Un caro saluto
Prenota subito una visita online: Colloquio psicologico - 60 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Gentile utente, innanzitutto la ringrazio per la condivisione e la fiducia che ripone in noi. Sento molto la sua sofferenza in questo periodo di grandi cambiamenti.
Purtroppo non è mai semplice affrontare un cambiamento e lo è ancora di più se una persona importante come il suo partner è distante.
La invito a riflettere sull'inizio di un percorso psicologico che la supporti in questo periodo pieno di stress.
Le auguro di riuscire a ritrovare la sua serenità.
Cordiali saluti, dott.ssa Francesca Arnese
Gentile utente, mi dispiace tanto per queste dinamiche dolorose che ha raccontato. Sono certo che un supporto psicologico in queste fasi di cambiamento l'aiuterà a ritrovare la sua serenità.
Se dovesse avere dei dubbi, può contattarmi premendo il tasto 'messaggio' sul mio profilo.
Resto a disposizione attraverso consulenze online.
Dott. Luca Rochdi
Prenota subito una visita online: Consulenza online - 50 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
In ambito psicologico sistemico relazionale, potremmo ipotizzare che i grandi cambiamenti che stai attraversando, insieme alla relazione a distanza e alla mancanza di interazioni sociali, stiano contribuendo al tuo stato di ansia, stress e tristezza. La mancanza di supporto emotivo e di contatti significativi potrebbe aggravare il senso di solitudine e di isolamento che stai provando.
Potresti beneficiare di un approccio terapeutico che tenga conto della tua storia personale, della tua relazione a distanza e delle dinamiche familiari e sociali che caratterizzano la tua situazione attuale. Un terapeuta sistemico relazionale potrebbe aiutarti a esplorare i tuoi pensieri, emozioni e comportamenti in relazione alle persone importanti della tua vita, aiutandoti a comprendere meglio le dinamiche sottostanti e a individuare modalità di gestione più efficaci.
Inoltre, potresti considerare l'importanza di stabilire connessioni significative con altre persone, anche se a distanza, per alleviare il senso di solitudine e di isolamento che stai vivendo. Fare attività che ti piacciono, dedicarti al benessere emotivo e fisico e cercare di mantenere un equilibrio tra lavoro, studio e tempo libero potrebbero aiutarti a gestire meglio lo stress e a ritrovare un senso di benessere e fiducia nelle tue capacità di affrontare i cambiamenti che stai vivendo. Rimango a tua disposizione per un eventuale colloquio di consultazione.
Dott. Cordoba
Prenota subito una visita online: Consulenza online - 70 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Gentile utente, mi dispiace molto per il suo malessere, potrebbe essere utile approfondire le tematiche portate, per capire cosa generi la sua sofferenza (quali cambiamenti sono avvenuti nella sua vita, cosa in particolare la stressa e la fa piangere? quali risorse mette in campo per gestire le sue difficoltà? ecc.) e per recuperare una condizione di benessere psicologico. Se crede rimango a disposizione per una consulenza o addirittura un percorso. Dott.ssa Baldo Paola
Buongiorno, gentile utente i cambiamenti rapidi talvolta, possono farci sentire sopraffatti e può essere difficile gestirli da soli. Intraprendere un percorso di supporto psicologico potrebbe essere utile, per ridurre il disagio che si sta sperimentando e per acquisire nuove strategie, che potrebbero consentire di fronteggiare i cambiamenti e cogliere dagli stessi delle nuove opportunità. Cordiali saluti Dott.ssa M.S.

Buongiorno, adattarsi a rapidi cambiamenti in un'età così delicata dal punto di vista evolutivo può sicuramente portare un alto livello di ansia e stress. I sintomi che brevemente ci descrive meritano sicuramente approfondimento clinico, le consiglierei di contattare un professionista, trovare quindi uno spazio sicuro dove poter esternare la sofferenza che ci ha raccontato e trovare nuove strategie per affrontare i cambiamenti che si prospettano di fronte a lei. Un caro saluto, Dott. Marco Squarcini
Cara utente, i cambiamenti posso essere elementi molto stressanti e destabilizzanti nella vita di un individuo, soprattutto se ne avvengono molti in contemporanea. Cosa le genera ansia? Quali pensieri affollano la sua mente in questo periodo? Posso solo immaginare il disagio che sente e prova. Potrebbe valutare un supporto psicologico. Rimango a sua disposizione Dott.ssa Alessia D'Angelo
Buongiorno. La giovane generazione si trova spesso ad affrontare una serie di sfide e responsabilità inaspettate. Dalla pressione accademica, alle difficoltà nel trovare un lavoro, fino alle relazioni sentimentali complesse come quella a distanza, i 21enni si ritrovano immersi in un vortice di cambiamenti che possono generare stress e insicurezze.
Affrontare lo stress e l'ansia a 21 anni può essere un compito arduo, ma non impossibile. È importante imparare a riconoscere i propri limiti e a chiedere aiuto quando necessario. Attività come lo sport, la meditazione o la terapia psicologica possono essere valide risorse per ritrovare il proprio equilibrio interiore.
Inoltre, creare una rete di supporto sociale è fondamentale per sentirsi meno soli e affrontare insieme le difficoltà che la vita presenta. Trascorrere del tempo con amici e familiari, condividere le proprie emozioni e chiedere consigli può fare la differenza nel percorso di crescita e auto-consapevolezza. A 21 anni, è normale sentirsi spaesati e confusi davanti ai cambiamenti che la vita ci mette di fronte, ma è proprio in questi momenti di crisi che siamo chiamati a crescere e a trovare la nostra strada. Con impegno, determinazione e il giusto sostegno, è possibile superare ogni difficoltà e guardare al domani con ottimismo e serenità. Il supporto di un professionista psicologo può velocizzare e aiutare questo processo di crescita e consapevolezza. Per qualsiasi informazione resto a disposizione. Un caro saluto, Dott.ssa Danila Bardi.
Buongiorno, il presentarsi di situazioni stressanti come grandi cambiamenti o altro possono portare variabilità del tono dell'umore o ansia, credo sia importante prendersi lo spazio ed il tempo per vederli assieme ad un altro che possa aiutare a meglio comprenderne il senso. Il poter stare nel momento attuale potrà permettere una migliore capacità di valorizzare le prospettive anche per il futuro. Spero seppur nel breve di aver potuto fornire un supporto!
Gentile utente, mi spiace molto per il disagio che sta vivendo. Il mio consiglio è di consultare uno psicologo con cui parlare della fase di vita che sta attraversando e che possa aiutarla a stare meglio. A volte ansia e sintomi depressivi sono segnali che ci avvisano che qualcosa della nostra vita non ci fa stare tanto bene.
Resto a disposizione, anche online, in caso fosse interessato.
Cordiali saluti, Claudia Torrente Cicero
Buonasera,
I cambiamenti, grandi o piccoli che siano, possono destabilizzare e può accadere che ci facciano sentire sopraffatti. Ogni situazione è a sé e ogni cambiamento risuona in modo diverso in ciascuno di noi. Ognuno poi reagisce come può nell'affrontare la situazione di crisi, mettendo in campo gli strumenti che ha a disposizione.
Un percorso con un professionista potrebbe aiutarla a comprendere cosa stia accadendo dentro di lei e potrebbe sostenerla nel (ri)trovare delle risorse meno dispendiose e più efficaci per far fronte alla situazione che sta vivendo.
Un saluto
Dott.ssa Erica Zambon
Ciao. Il tuo desiderio di dormire indica una forma di "ritiro", un meccanismo di difesa assolutamente comprensibile durante un periodo di cambiamenti e ad un'età giovane come la tua. Tuttavia dovremmo trovare anche altri metodi, ugualmente validi, per affrontare i cambiamenti di cui parli e gestirli al meglio, iniziando dalle piccole cose, quelle che ti fanno stare bene. Un percorso mirato al suo benessere, con un professionista, potrebbe aiutarla a cercare dentro di lei i punti di forza che potrebbero aiutarla ad affrontare questo periodo. Un caro saluto. Dott.ssa Piera Anello
Prenota subito una visita online: Consulenza online - 40 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Ciao, 21 anni è un'età in cui ci si apre al mondo degli adulti, in cui si comincia a costruire la propria vita e proprio per questo possono emergere paure, dubbi, timori di non essere all'altezza. I cambiamenti infatti possono creare difficoltà, ci si sente sopraffatti e si pensa di non riuscire ad affrontarli. Sembrerebbe che questi cambiamenti siano per te molto impattanti, portandoti a chiuderti in testa stessa e non trovando altra strada per stare meglio. Farsi aiutare e sostenere è il primo passo per stare meglio! Enrica Natta
Prenota subito una visita online: Primo colloquio psicologico - 60 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Buonasera cara,
Le suggerisco di non affrontare questi cambiamenti 'da sola'.
Avere una rete vera di supporto aiuta tanto e credo sia importante, nel suo caso, richiedere una consulenza psicologica, al fine di comprendere innanzitutto i problemi di cui parla e, soprattutto, in una seconda fase focalizzarsi sulle possibili soluzioni nel breve e nel lungo periodo. Tutto ciò con l'aiuto di uno o una professionista qualificato/a, che farà un progetto che la porti a dei cambiamenti concreti in termini di benessere e ad una crescita personale.

Tanti cari saluti,
Dott. Daniele Morandin
Ciao, quello che riporti qui è doloroso, lo capisco.
Il tuo stato di ansia potrebbe generare uno stato di disagio molto sottile e continuo che potrebbe suggerire un possibile blocco esistenziale più generale e globale che non riesci a definire. Questo sconforto generato dall'ansia, potrebbe portarti a mettere in atto delle strategie di evitamento che creano dei circoli viziosi che vanno ad alimentare l'ansia.
In questi casi, affidarsi e cercare aiuto da un professionista è molto importante ed atto di grande coraggio.
Un professionista può aiutarti a fare ordine nel caos e lavorare insieme a te per integrare la tua storia di vita e può aiutarti a comprendere meglio la relazione tra quello che senti e soprattutto tra quello che tu soffri e quello che pensi.
Non esitare a contattarmi se ne avessi bisogno.
Dott.ssa Annalisa Pasquale
Buongiorno, quello che riporti è sicuramente faticoso da vivere, i cambiamenti generano spesso in noi stress e confusione e talvolta aprono a nuove modalità di percepirsi e quindi minano il nostro equilibrio.
sarebbe molto utile indagare nello specifico cosa sta succedendo per trovare un nuovo equilibrio.
non esitare a contattarmi se ne avessi voglia.
Dott.ssa Giulia Vitali
Buongiorno cara utente, mi spiace per il periodo che sta affrontando. I cambiamenti richiedono tante energie e a volte una vera e propria fatica, figuriamoci se tutto accade in breve tempo. Da come leggo, immagino una grande sofferenza. Ciò che posso suggerirle è di individuare un professionista che possa accompagnarla nel fronteggiare questa situazione. Resto a disposizione, anche online, e le faccio un grande in bocca al lupo! Dott.ssa Giorgia Signorini
Buongiorno, mi spiace per la sua situazione. i periodi di cambiamento possono generare del malessere per diversi motivi: la paura di non farcela, la paura di aver fatto la scelta sbagliata, la paura del futuro incerto e altro ancora.
Tutto questo può generare grande sofferenza, come nella sua situazione.
Le consiglio di contattare un professionista per condividere la sofferenza, comprendere come mai questi cambiamenti la stanno facendo sentire in questo modo e individuare delle strategie per affrontare questo periodo.
Cordiali saluti, Dott. Simone Feriti
Buongiorno, mi dispiaccio per la situazione che sta affrontando. Sicuramente per l'età e ciò che riporta mi sentirei di dirle che sta attraversando un cambiamento nel suo ciclo evolutivo e provare ansia e preoccupazione può apparire del tutto normale. L'ansia nasce come emozione adattiva, ovvero un'emozione che ci serve per riconoscere alcuni pericoli, cosi come la paura. Quando diventa eccessiva o la si sente come non gestibile è bene farne un approfondimento per capirne le radici e come abbassarla. Le consiglio di rivolgersi ad un professionista.

Dott.ssa Tronchi
Buongiorno, leggo della situazione difficile che sta vivendo e dello stato di malessere emotivo che ciò le comporta.
I grandi cambiamenti sono fisiologicamente motivo di stress per le persone che sono chiamate ad affrontarli, se concentrati tutti in poco tempo come nel suo caso possono diventare causa di grande sofferenza, soprattutto in mancanza di una rete sociale e di relazioni significative che possano fornire l'adeguato supporto.
L'ansia ci pone in uno stato di attivazione che ci prepara mentalmente e fisicamente ad affrontare situazioni sfidanti: è, in una certa misura, d'aiuto per fronteggiare ciò che ci mette in difficoltà. Quando la sua intensità aumenta molto e quando diventa "una costante", come lei riporta, potrebbe ledere la nostra salute psicologica e fisica.
Intraprendere un percorso psicologico potrebbe aiutarla a conoscere meglio la sua ansia, ad apprendere strategie e tecniche per regolarla, oltre a valorizzare le sue risorse personali e a costruirne di nuove per aiutarla nel modo per lei più adeguato.
Le auguro di poter stare presto meglio e rimango a disposizione anche online.
Un saluto
Dott.ssa Concetta Maccarrone
Gentile utente, dalle sue parole emerge chiaramente la fatica che sta vivendo in questo periodo di grandi stravolgimenti nella sua routine. Mi dispiace che il senso di oppressione derivante dallo stress costante le provochi una tensione tale da esaurire le sue risorse mentali ed emotive. È del tutto comprensibile che il suo corpo reagisca desiderando di ritirarsi o dormire per cercare un sollievo temporaneo; vivere in un costante stato di allerta è molto affaticante.
È importante riconoscere questi segnali che ha menzionato per cercare di affrontarli con strategie di gestione dello stress e supporto psicologico. Può provare a rivolgersi ad un professionista della sua città, che possa aiutarla a sviluppare strumenti e tecniche per affrontare al meglio queste sensazioni. Si prenda cura di se stessa e non esiti a chiedere aiuto quando ne sente il bisogno. Scrivere questo messaggio è un ottimo primo passo per trovare un equilibrio che la soddisfi e le faccia ritrovare un senso di serenità. Buona fortuna per il suo futuro. Cordiali saluti
Buongiorno, la ringrazio per la condivisione. Sicuramente il supporto di un terapeuta potrà aiutarla a superare questa spiacevole fase di malessere che sta vivendo e aiutarla a ritrovare la serenità.
Saluti
Dott.ssa Romina Cantarini
Gentile utente, chieda un consulto a uno psicoterapeuta, saprà come aiutarla.
Cordialmente
Dottor Mauro Vargiu
È comprensibile che attraversare grandi cambiamenti in poco tempo possa essere travolgente, specialmente a 21 anni. La tua descrizione suggerisce che potresti star affrontando ansia e forse anche depressione. Ecco alcuni suggerimenti per gestire questi sentimenti e migliorare il tuo benessere:

1. Accettare i Sentimenti
Riconoscere le Emozioni: È importante accettare che è normale sentirsi sopraffatti durante i grandi cambiamenti. Riconosci i tuoi sentimenti senza giudicarli.
Parlare con Qualcuno: Condividere i tuoi pensieri e sentimenti con una persona di fiducia, come un amico, un familiare o un terapeuta, può fornire un grande sollievo.
2. Gestione dell’Ansia
Tecniche di Respirazione: Pratica la respirazione profonda per calmare il sistema nervoso. Inspira lentamente dal naso, trattieni il respiro per un paio di secondi, ed espira lentamente dalla bocca.
Mindfulness e Meditazione: La mindfulness può aiutarti a rimanere ancorata al presente e ridurre l’ansia. Ci sono molte app e risorse online che possono guidarti nella meditazione.
3. Strutturare la Giornata
Routine Quotidiana: Avere una routine può dare un senso di stabilità. Pianifica la tua giornata includendo momenti per lavoro/studio, attività fisiche, pasti regolari e riposo.
Obiettivi Piccoli e Realizzabili: Imposta piccoli obiettivi quotidiani. Ogni volta che raggiungi un obiettivo, celebra il tuo successo, anche se sembra insignificante.
4. Attività Fisica
Esercizio Regolare: L’attività fisica rilascia endorfine, che possono migliorare il tuo umore. Anche una breve passeggiata quotidiana può fare una grande differenza.
Yoga e Stretching: Il yoga può essere particolarmente utile per ridurre lo stress e migliorare il benessere mentale.
5. Interazioni Sociali
Rimanere Connessi: Anche se la tua relazione è a distanza, cerca di mantenere contatti regolari con il tuo partner attraverso chiamate, videochiamate o messaggi.
Nuove Attività: Prova a partecipare a nuove attività o hobby che ti permettano di incontrare nuove persone. Questo può anche aggiungere varietà alle tue giornate.
6. Cura di Sé
Alimentazione Sana: Una dieta equilibrata può influenzare positivamente il tuo umore e il tuo livello di energia.
Sonno di Qualità: Assicurati di avere un sonno regolare e di qualità. Evita di utilizzare dispositivi elettronici prima di dormire per migliorare il tuo riposo.
7. Supporto Professionale
Terapeuta: Considera l’idea di parlare con uno psicologo o un terapeuta. La terapia può fornire strumenti utili per gestire l’ansia e lo stress.
Gruppi di Supporto: Cerca gruppi di supporto online o nella tua comunità dove puoi condividere le tue esperienze e ascoltare quelle degli altri.
8. Esplorare Nuove Prospettive
Scrivere un Diario: Tenere un diario può aiutarti a elaborare i tuoi pensieri e sentimenti. Scrivere ogni giorno può darti un’idea chiara di ciò che stai attraversando e come ti senti.
Pratica della Gratitudine: Ogni giorno, scrivi almeno tre cose per cui sei grata. Questo può aiutarti a focalizzarti sugli aspetti positivi della tua vita.

Ricorda che attraversare periodi di cambiamento e stress è difficile, ma con il tempo e le giuste strategie, puoi trovare un equilibrio. Non esitare a cercare supporto professionale se senti che ne hai bisogno. Ogni piccolo passo verso il miglioramento del tuo benessere è importante. Sei forte e capace di superare questi momenti difficili.

Esperti

Monia Pizzuti

Monia Pizzuti

Psicologo clinico

Ceccano

Jessica La Magra

Jessica La Magra

Psicologo, Psicologo clinico

Monterotondo

Simona Galietto

Simona Galietto

Psicologo clinico, Psicoterapeuta, Psicologo

Napoli

Arianna Serio

Arianna Serio

Psicologo clinico

Roma

Francesca Calvano

Francesca Calvano

Psicoterapeuta, Psicologo

Roma

Monica Calabrese

Monica Calabrese

Psicologo, Psicoterapeuta, Psicologo clinico

Grosseto

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 383 domande su Ansia
  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.