Cisti ovariche - Informazioni, specialisti, domande frequenti

Informazioni su Cisti ovariche

Le cisti ovariche sono delle formazioni molto frequenti a carico delle ovaie, che possono avere carattere patologico o non patologico (cisti funzionali).

Le cisti funzionali, anche quando sono di grandi dimensioni, spesso non causano alcun dolore e spariscono quando arriva il ciclo mestruale. In alcuni casi, si possono rompere e provocare dolore o fenomeni emorragici e richiedere un trattamento urgente, anche di natura chirurgica.

Altra condizione è quella della sindrome dell’ovaio policistico, in cui l’ovaio non manifesta una cisti vera e propria ma un numero di ovociti (strutture follicolari) maggiore rispetto alla media, incidendo sulla regolarità del ciclo mestruale.

Le ovaie sono delle ghiandole coinvolte in una costante produzione ovocitaria, importante per la sfera riproduttiva della donna e influenzata dagli ormoni sessuali, che a loro volta hanno un’influenza sulla produzione dei follicoli: per questo si parla di cisti funzionali. Infine, le cisti endometriosiche, le cisti dermoidi e i cistoadenomi sierosi sono delle neoformazioni dell’ovaio che non hanno alcun legame diretto con il ciclo mestruale.

Riassumendo, le principali tipologie di cisti ovariche sono:

  • Cisti funzionali: dovute a un’eccessiva crescita di un follicolo.

  • Cisti endometriosiche: si sviluppano a causa di una presenza anomala di tessuto endometriale in zone diverse da quelle fisiologiche.

  • Cistoadenoma: altra tipologia di cisti, che cresce nel tessuto ovarico. Si distingue in cistoma sieroso (pieno di siero) e cistoma mucinoso (pieno di muco).

  • Cisti dermoide: è una cisti di derivazione embrionaria che può contenere al suo interno sebo ma anche altri tessuti (ossa, frammenti di tiroide, capelli, denti, etc.)

Le cisti ovariche normalmente non presentano alcuna particolare sintomatologia e si risolvono spontaneamente. Quando la cisti si ingrandisce troppo o nel caso si tratti di una cisti endometriosica, è possibile avvertire dolore pelvico, dolore durante i rapporti sessuali, dolori intestinali, febbre, necessità di urinare frequentemente e può verificarsi un aumento del volume della zona addominale.

Per prevenire la formazione di cisti ovariche, è indicato sottoporsi periodicamente a una visita ginecologica di controllo presso uno specialista.

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Esperti in cisti ovariche

Mario Antonio Congiu

Mario Antonio Congiu

Ginecologo, Ostetrica, Oncologo

Roma

Mario Virginio Fadin

Mario Virginio Fadin

Ginecologo

Milano

Domenico D'Angelo

Domenico D'Angelo

Ginecologo, Chirurgo

Castellammare di Stabia

Giuseppe Grillo

Giuseppe Grillo

Ginecologo, Urologo

Caserta

Silvia Mastropierro

Silvia Mastropierro

Ginecologo

Molfetta

Maria Francesca Livani

Maria Francesca Livani

Ginecologo

Bologna

Domande su Cisti ovariche

I nostri esperti hanno risposto a 30 domande su Cisti ovariche

Gentile Signora esegua un'ecografia pelvica transvaginale e ca125 e he4 su unico prelievo. Cordiali saluti.
2 risposte


Gentile Signora se parliamo di formazione ovarica esegua ca125 e he4 su unico prelievo ed un'ecografia pelvica transvaginale per caratterizzarla. Cordiali saluti.
1 risposte


Gentile Signora le hanno riscontrato una ciati ovarica. Esegua un ecografia pelvica transvaginale per caratterizzarla ed eventualmente ca125 e he4 su unico prelievo. Cordiali saluti.
2 risposte

Quali sono i professionisti che curano Cisti ovariche?


Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.