Visita ginecologica - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Visita ginecologica

Una dottoressa e una paziente durante la fase di anamnesi di una visita ginecologicaLa visita ginecologica è una visita di controllo dell’apparato genitale femminile (genitali esterni e interni). Serve per controllare lo stato di salute dell’apparato genitale femminile e poter escludere o diagnosticare la presenza di diverse patologie.

La paziente si deve sedere sul lettino ginecologico, con le gambe divaricate. Il ginecologo procede quindi a un’analisi visiva della vulva e introduce nella vagina un divaricatore di plastica di piccole dimensioni, in modo da vedere il collo dell’utero e poter effettuare il pap test.

Dopo aver tolto il divaricatore, il medico procede con l’esplorazione vaginale, per poter valutare le caratteristiche e lo stato di ovaie e utero.

Per appurare l’eventuale presenza di fibromi, polipi endometriali o cisti ovariche, la normale visita ginecologica può essere accompagnata da un’ecografia transvaginale di supporto.

Né l’ecografia né la visita ginecologica sono dolorose; nel caso in cui i muscoli siano troppo tesi, il medico inviterà la paziente a rilassarsi, in modo da migliorare la qualità del controllo ed evitare anche i dolori minimi.

In quali casi è importante effettuare una visita ginecologica di controllo?

  • In presenza di abbondanti perdite vaginali, cattivo odore e consistenza o colorazione differente dal normale;

  • Nel caso di bruciori o pruriti nella zona del pube e della vagina;

  • Nel caso di mestruazioni troppo abbondanti o irregolari;

  • Quando si ha più di 17 anni senza che si sia ancora verificata la prima mestruazione;

  • In presenza di disturbi o variazioni alla conformazione del seno.

Si raccomanda di adottare le precauzioni raccomandate per la corretta riuscita del pap test e di mantenere una buona igiene.

Nel caso di una prima visita ginecologica, il ginecologo farà diverse domande per conoscere la storia clinica della paziente:

  • L’età della prima mestruazione

  • Data dell’ultima mestruazione

  • Se le mestruazioni sono abbondanti, irregolari o normali

  • Se si pratica o si è praticata attività sessuale

  • Eventuali interventi chirurgici o patologie subiti in passato

  • Se si fa consumo di alcool e in che quantità

  • Se si hanno particolari sintomi o fastidi

Nel caso in cui la paziente non abbia mai avuto rapporti sessuali, il ginecologo adotterà delle tecniche adatte per evitare ogni genere di dolore.

Esperti in visita ginecologica

Trova esperti in Visita Ginecologica nella tua città:
Monica Calcagni

Monica Calcagni

Ginecologo, Medico estetico, Medico di base

Roma

Prenota ora
Fabio Ferranti

Fabio Ferranti

Ginecologo, Medico estetico, Chirurgo plastico

Roma

Prenota ora
Roberto Frantellizzi

Roberto Frantellizzi

Ginecologo, Senologo, Sessuologo

Roma

Prenota ora
Elio Cirese

Elio Cirese

Ginecologo

Roma

Prenota ora
Luca Zurzolo

Luca Zurzolo

Ginecologo

Napoli

Prenota ora
Barbara Bonazzi

Barbara Bonazzi

Ginecologo, Omeopata, Sessuologo

Milano

Prenota ora

Domande su Visita ginecologica

I nostri esperti hanno risposto a 102 domande su Visita ginecologica

L’isterosalpingografia consiste nell’ iniettare un mezzo di contrasto attraverso l’orifizio uterino. Una delle più comuni complicazioni di questo esame diagnostico è l’infezione pelvica dovuta…
3 risposte

Gentile signora,
esistono ottimi presidi per la lubrificazione vaginale, che saranno da valutare rispetto alla sua sintomatologia futura.
Se la menopausa andrà trattata per via generale…
3 risposte

Gentile sig.ra sarebbe utile sapere se è alla ricerca della prima gravidanza o se ha avuto altri figli .In genere superata l attesa di circa 12 mesi è bene fare altri accertamenti come dosaggi…
3 risposte

Quali professionisti effettuano Visita ginecologica?

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.