salve, sono fidanzata con il mio ragazzo da 2 anni e prima di lui io conoscevo un altro ragazzo che

18 risposte
salve, sono fidanzata con il mio ragazzo da 2 anni e prima di lui io conoscevo un altro ragazzo che voleva da parte mia solo sesso, io ho lasciato stare e da lì sono andata avanti con la conoscenza del mio attuale ragazzo perché ho pensato che possa meritare di meglio.
Io premetto che sono una persona che è molto paranoica e fissata, ultimamente mi capita di ripensare a questa persona, o alla sua vita attuale senza che io lo voglia, lui è fidanzato anche ed io amo il mio ragazzo, è capitato che mi ha cercata provocandomi, ma io non ho ceduto e ho lasciato stare, però spesso mi torna in mente ed io non voglio, mi sarebbe solo piaciuto essergli amica ma niente di più. Per favore potete aiutarmi a fare chiarezza perché ho paura di rovinare la mia relazione attuale per qualcuno che non merita, grazie.
Salve, mi spiace molto per la situazione ed il disagio espresso e comprendo quanto possa essere difficile per lei convivere con questa situazione riportata.
Ritengo importante che lei possa ritagliarsi uno spazio per approfondire ciò che sente e ciò che prova verso questa persona dunque la invito a richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli ed elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi alla situazione da lei riportata e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente .
Credo che un consulto con un terapeuta possa aiutarla ad identificare pensieri rigidi e disfunzionali che impediscono il cambiamento desiderato e mantengono la sofferenza in atto.
Ritengo altresì utile un approccio EMDR al fine di favorire la rielaborazione del materiale traumatico connesso alla genesi della sofferenza in atto.
Resto a disposizione anche online Cordialmente dott FDL

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Buonasera, mi spiace molto per il disagio che sta provando e comprendo i suoi dubbi ma mi creda che darle una risposta che abbia un senso per lei con così pochi elementi e non conoscendola, sarebbe davvero a mio riguardo poco etico e poco rispettoso, sia per lei e la sua storia che per la mia professione. Se comunque ravvede che i suoi dubbi non diminuiscono e il disagio aumenta chieda un consulto. Un caro saluto
Prenota subito una visita online: Primo colloquio psicologico - 50 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Buonasera, si pone delle riflessioni lecite rispetto alla sua situazione e al sentimento che prova nei confronti del suo attuale fidanzato. Potrebbe approfondire le sue emozioni e i suoi dubbi all'interno di un percorso psicologico, proprio per aiutarla a fare chiarezza dentro di sé. Potrebbe, inoltre, approfondire anche il suo essere "una persona molto paranoica e fissata", per trovare un modo più funzionale per vivere se stessa e le situazioni/relazioni esterne.
Resto a disposizione per qualunque chiarimento un caro saluto dottoressa Paola De Martino
Buon giorno a grazie per la sua domanda. Sono tutte lecite le riflessioni che porta e mostrano una buona maturità. I vissuti emotivi che si ripetono portano a ulteriori riflessioni che potrebbe essere opportuno affrontare in un percorso di discernimento individuale. Rivolgersi a uno psicoterapeuta potrebbe essere per lei soluzione congeniale appunto per fare chiarezza sulla situazione. Coraggio. Cordialmente Gian Piero dott Grandi
Buongiorno,
mi spiace per quello che le sta succedendo.
Bisognerebbe far chiarezza tra i sentimenti che prova per il suo nuovo ragazzo e il suo ex.
Sono disponibile per eventuali chiarimenti e colloqui.
Cordiali saluti
Dott.ssa Laura Francesca Bambara
Buongiorno, dal suo racconto si evince la sofferenza che vive rispetto a questo conflitto interiore, sicuramente le può essere utile intraprendere un percorso psicologico per chiarire e risolvere il problema. Rimango a disposizione, cordiali saluti.
Buon giorno, mi spiace per questa situazione e comprendo il suo disagio . Sono d’accordo con tutti i suggerimenti , coerenti e sulla stessa linea,che le hanno dato i dottori prima di me ( inclusa la possibilità di fare un primo consulto ed eventualmente continuare con un percorso di paicoterapia ed eventualmente anche EMDR ) Aggiungerei eventualmente un approccio mindfulness ( un percorso, allenamento nella mindfulness e compassion) anche per riuscire a percepire i pensieri, le emozioni, le immagini ( ricordi ecc) come “ solo” pensieri diversi dai FATTI, riuscirli a vedere come fenomeni nel campo della consapevolezza( nuvole nel cielo che vengono e vanno e non sono il cielo) Accogliendo qualsiasi pensiero , emozione, immagine, ricordo, per quello che e’ senza ingaggiare una “ guerra” o “ lotta” contro questi pensieri ed emozioni( paradossalmente rifiutarli e lottarci contro li rafforza) In fondo qualsiasi pensiero noi si abbia non è’ un fatto, e’ un fenomeno che viene e va’, transitorio. Riuscire a non identificarsi sempre e completamente in questo e non “ appropriarsene” (come se quel pensiero fosse un “IO solido e permanente “) ci aiuta ad essere più flessibili, meno giudicanti verso se stessi . Assaggioli, fondatore della Psicosintesi descrive l’io come consapevolezza -coscienza che si identifica nei pensieri ed emozioni e immagini mentali ecc ma NON e’ quei pensieri ,immagini ,ricordi , emozioni ecc … A volte da soli e’ più difficile riuscire a fare sempre questo passaggio per questo un percorso di Minfulness o/e una psicoterapia basata su un approccio mindfulness based può aiutare
Salve, le relazioni e le emozioni che ci suscitano sono sempre uno specchio della nostra interiorità, un’occasione per guardarci dentro.
Può valutare la necessità di approfondire cosa desidera da un rapporto e considerare un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Giada Bruni
Gentile Sig.ina, è normale vivere un momento di confusione nella sua situazione. Purtroppo nessuno può scegliere per lei, ma possiamo provare a trovare la strada giusta insieme.
A volte, anche un solo colloquio psicologico può già aiutare a trovare ordine tra le emozioni e a comprenderle meglio. Se vuole approfondire, resto a disposizione. Un caro saluto. Dott.ssa Alessandra Morosinotto
Prenota subito una visita online: Colloquio psicologico - 60 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Buongiorno,
comprendo la sua difficoltà nel gestire questa confusione. Se lo ritiene opportuno potrebbe valutare l'inizio di un percorso psicologico, un aiuto per mettere in ordine i pensieri e le emozioni che descrive.
Resto a disposizione in caso volesse approfondire il suo racconto. Cordialmente, Dott.ssa Quattrini
Gentilissima buongiorno, mi spiace e comprendo la situazione che sta vivendo. Può capitare di ripensare al passato e a persone che ne hanno fatto parte, soprattutto perchè in un certo senso sono meno ignote del futuro. Il mio consiglio è di intraprendere un percorso di terapia, in modo da elaborare e comprendere assieme ad uno specialista le motivazioni sottostanti a questo suo bisogno
resto a disposizione!
AV
Buongiorno, un percorso psicologico la potrebbe aiutare a comprendere meglio se stessa e le sue emozioni, da quello che scrive sembra vivere un conflitto tra quello che razionalmente sente come giusto e lecito e i suoi pensieri che si dirigono verso altre strade… non si può controllare tutto…lei si definisce paranoica e fissata, tratti che hanno a che fare con il controllo, magari una terapia psicoterapica la può aiutare a capire e gestire meglio questi aspetti.
Stia serena !
Un caro saluto
Dott.ssa Ambrosi
Buongiorno, certamente sarebbe necessario condividere più informazioni relativamente alla sua relazioni, quella attuale e quella passata di cui parla nella domanda, e per far questo occorre che lei si rivolga a un professionista di cui ha fiducia e con cui può iniziare un lavoro di esplorazione di senso di ciò che le accade. Sente che potrebbe esserci un discorso rimasto in sospeso e che proviene da questa esperienza passata? Una possibile domanda. Coraggio!

Gentilissima

Comprendo benissimo i sui dubbi e quello che prova nel cercare di evitare il pensiero del precedente corteggiatore, pensiero che si ‘inserisce’ nella sua mente e che comunque lei non vorrebbe provare e magari cerca pure di allontanarlo. Tuttavia quello che sentiamo in qualche modo ci appartiene nel senso che richiama qualcosa dentro di noi che però a volte non comprendiamo. Ritengo utile invece, per Lei, non cercare di allontanare questo ragazzo dalla sua mente sforzandosi in tal senso quanto piuttosto cercare di comprenderne meglio i motivi con il trascorrere del tempo.

Cordialmente

Buongiorno cara utente, mi dispiace per i dubbi relativi ai suoi sentimenti per queste persone ma credo che l'unico modo che ha per fare chiarezza sia ascoltarsi. I pensieri ci appartengono, ma i significati che celano possono essere i più disparati e per scoprirli potrebbe valutare la possibilità di un percorso psicologico. Cordialmente, Dott.ssa Angela Ricucci
Salve, comprendo a pieno il suo disagio. Convivere con questi dubbi non è assolutamente facile. Sicuramente questi dubbi le sorgono da una paura per la relazione legata a un evento passato, le consiglio d'intraprendere un percorso terapeutico per poter superare il trauma e incominciare così una vita serena con una persona che le vuole veramente bene. Buona giornata dott. ssa Gabriella Cascinelli
Buongiorno, mi dispiace per il disagio manifestato e credo sia importante approfondire le emozioni che lei prova riguardo a questa situazione.
Questo potrebbe essere fatto con l'aiuto di un supporto psicologico, che le permetta di conoscersi meglio e scavare a fondo dentro di sè.
Mi chiedo inoltre, che cosa intende con "sono una persona molto paranoica e fissata"?
Buon proseguimento!
Alice Fantino
Buongiorno, capisco la confusione e il disagio (assolutamente normali) che sta provando in questo momento. Le relazioni funzionano quando entrambi i partner rispondo ai bisogni dell'altro. Forse la sua confusione può essere dettata dal fatto che sente di non ricevere quello di cui ha bisogno? Le consiglio di approfondire attraverso una terapia.
Resto a disposizione e le auguro una buona giornata.
Dottoressa Monica Mellone

Esperti

Emanuela Motta

Emanuela Motta

Psicologo clinico, Psicoterapeuta

Correggio

Prenota ora
Isabella Sturlese

Isabella Sturlese

Psicologo, Psicoterapeuta

La Spezia

Prenota ora
Marta Morreale

Marta Morreale

Psicologo, Psicoterapeuta, Psicologo clinico

Milano

Prenota ora
Alessia Vaudano

Alessia Vaudano

Psicologo, Psicoterapeuta, Psicologo clinico

Agliè

Prenota ora
Diego Italo Emilio Bonetti

Diego Italo Emilio Bonetti

Medico dello sport, Psicoterapeuta

Milano

Guido Donati

Guido Donati

Dermatologo, Ginecologo, Psicologo

Roma

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 75 domande su terapia di coppia
  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.