Eiaculazione precoce - Informazioni, specialisti, domande frequenti

Informazioni su Eiaculazione precoce

Disturbi sessuali 

L’eiaculazione precoce è il fenomeno per cui l’uomo dimostra incapacità nell’esercitare volontariamente l’eiaculazione.

Si parla di eiaculazione precoce quando la stessa avviene nell’arco di 1 o 2 minuti dalla penetrazione, e in alcuni casi, anche prima o durante.

È uno dei disturbi maschili più comuni e colpisce all’incirca tra il 25 e il 40% degli uomini, ed è caratterizzato dalla mancanza di autocontrollo agli stimoli sessuali.

In genere, i soggetti colpiti da questo disturbo sono gli uomini adulti ma raramente si può anche sviluppare anche in stadio adolescenziale.

Si possono distinguere vari tipi di questo disturbo: primario, secondario, generalizzato o situazionale.

Non si parla di eiaculazione precoce durante la pubertà, poiché questa è la fase di transizione dall’infanzia all’adolescenza, per cui l’apparato riproduttivo maschile è ancora in assestamento. Le prime eiaculazioni, infatti, potrebbero essere prive di fuoriuscite di sperma o potrebbero avvenire di notte.

Le cause che determinano la polluzione, che può essere persistente o occasionale, sono principalmente psicologiche ed emotive.

La difficoltà di controllo dell’eiaculazione, infatti, può dipendere da fattori quali ansia da prestazione, attività autoerotica convulsa in età adolescenziale, incapacità di gestione o espressione delle proprie emozioni o le dinamiche del rapporto di coppia.

Molto più raramente, le cause possono essere di tipo organico. Nella fattispecie, l’eccessiva sensibilità del glande, che è spesso accentuata da fimosi o dal frenulo, oppure da malattie infiammatorie come la prostatite.

L’eiaculazione precoce va diagnosticata da un andrologo in seguito ad una visita specialistica, a cui è raccomandabile associare il supporto di un sessuologo.

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Esperti in eiaculazione precoce

Luciano Maiotti

Luciano Maiotti

Urologo, Medico di base

Perugia

Marco Rosso

Marco Rosso

Urologo, Andrologo

Garbagnate Milanese

Egidia Fanni

Egidia Fanni

Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo

Arezzo

Loris Patella

Loris Patella

Psicologo, Sessuologo

Roma

Antonino Saccà

Antonino Saccà

Urologo, Andrologo

Bergamo

Giacomo Galvagni

Giacomo Galvagni

Urologo, Andrologo

Salò

Domande su Eiaculazione precoce

I nostri esperti hanno risposto a 33 domande su Eiaculazione precoce

Potrebbe essersi realizzato un coinvolgimento della regolazione gestita dalla rete nervosa coinvolta nell'intervento. Tuttavia potrebbe anche essere una questione insorta indipendentemente…
1 risposte


ne parli con il medico di base, che la conosce bene, e segua i suoi consigli
2 risposte


é necessaria una valutazione specialistica andrologica per una presa in carico del problema e per impostare un adeguato trattamento farmacologico e psicosessuologico
3 risposte

Quali sono i professionisti che curano Eiaculazione precoce?


Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.