Bullismo - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Bullismo

Per bullismo si intende una forma di comportamento sociale di tipo violento ed intenzionale, che può essere sia di natura fisica che psicologica, attuato nei confronti di altre persone che il “bullo” considera incapaci di difendersi o come bersagli facili.

Il bullismo si caratterizza come un comportamento natura oppressiva, vessatoria e ripetuto nel tempo.

Si parla di bullismo riferendosi in particolar modo a fenomeni di violenza tipici dell'ambiente scolastico e più in generale all'interno di contesti giovanili. Infatti comportamenti simili sono identificati con altri termini in contesti differenti (mobbing nel contesto lavorativo, nonnismo nel contesto delle forze armate).

 

Bullismo diretto e bullismo indiretto

Il bullismo può essere diviso in due categorie: il bullismo diretto, caratterizzato da relazione diretta tra vittima e “bullo”,ed il bullismo indiretto, che seppur meno visibile rispetto al precedente, non deve essere considerato meno pericoloso. In questo caso, infatti, il “bullo” tende a danneggiare la vittima nelle sue relazioni.

Il bullismo diretto inoltre può essere di diversi tipi:

  • Bullismo fisico: caratterizzato da gesti quali sputi, calci, spinte, colpi ed anche molestie sessuali.
  • Bullismo verbale: caratterizzato da minacce verbali, prese in giro, parolacce, scortesie.
  • Bullismo psicologico: il “bullo” esclude la vittima o la ignora, mettendo in giro false voci sul suo conto
  • cyber-bullismo o bullismo elettronico: caratterizzato dall'invio di sms, messaggi in chat, diffusione di fotografie o video della vittima per diffamarla o dargli fastidio.

Le cause del bullismo non sono chiare, ma sembra che influisca molto il rapporto con i genitori: spesso questo comportamento viene attuato da bambini o ragazzi che sono trascurati dai genitori o dai quali non hanno ricevuto buoni esempi. Tanti bulli provengono infatti da famiglie i cui genitori sono stati freddi o distaccati e che hanno insegnato ai figli a risolvere i problemi tramite la rabbia e la violenza.

 

Segni del bullismo

Nel paragrafo precedente è stato spiegato cosa è il bullismo, le sue differenti categorie e le possibili cause, adesso cercheremo di sintetizzare i segni che sono manifestati dalle vittime del bullismo, soprattutto in ambito scolastico. Questi segni sono molto importanti da individuare, in quanto nella maggior parte dei casi i bambini ed i ragazzi che sono vittime di bullismo si vergognano a raccontare ai genitori o comunque ai soggetti adulti le vessazioni che subiscono.

I segni che si possono riscontrare principalmente nelle vittime di bullismo sono:

  • presenza di graffi, contusioni, tagli o lesioni fisiche;
  • “perdita” frequente di oggetti o soldi quando si è a scuola;
  • difficoltà nell'addormentarsi;
  • frequente insorgenza di mal di testa, dolori allo stomaco o altri sintomi fisici, che possono essere reali o immaginari, legati alla volontà di volere evitare certe situazioni o persone;
  • pianti frequenti o cambi di umore improvvisi;
  • sviluppo di problemi di apprendimento e peggioramento nei risultati scolastici;
  • paura o ansia quando vengono tirate in causa determinate situazioni o persone;
  • volere fare percorsi alternativi per andare a scuola.

Esperti in bullismo

Trova esperti in Bullismo nella tua città:
Paola Petrone

Paola Petrone

Psicologo, Psicoterapeuta

Milano

Eva Ismaili

Eva Ismaili

Psicologo, Psicoterapeuta

Magione

Erica Ottobrini

Erica Ottobrini

Psicologo, Psicoterapeuta

Corvino San Quirico

Angela Fiorino

Angela Fiorino

Psicologo

Milano

Paolo Picotti

Paolo Picotti

Psicologo, Psicoterapeuta

Spoleto

Manola Santorum

Manola Santorum

Psicoterapeuta

Riva del Garda

Quali sono i professionisti che curano Bullismo?


Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.