Salve mi chiamo roberta , ho 28 anni , sono di Caserta .Il mio fisico non mi piace per niente .Faccio diete da molti anni ma appena ho mollato da circa un anno sono ingrassata molto ...vorrei rivolgermi ad uno specialista per cercare di risolvere il mio problema alla pancia e alle gambe .esiste solo L operazione in tal caso ?
Dr. Antonio Braucci
Dr. Antonio Braucci
Medico estetico, Chirurgo plastico, Chirurgo generale
Napoli
Salve Roberta, vieni a trovarmi per pianificare il piano terapeutico più giusto per te.

Dr. Filippo Boriani
Dr. Filippo Boriani
Chirurgo plastico, Medico estetico
Torino
Buongiorno, se c'è un problema di sovrappeso o obesità prima di pensare alla chirurgia plastica occorre perdere peso tramite dieta o intervento bariatrico. Se poi permangono aree di adiposità localizzata allora interviene la chirurgia plastica tramite lipoaspirazione e/o asportazioni distrettuali. sono a disposizione per eventuale visita a Bologna o Torino

Dr. Luca Cravero
Dr. Luca Cravero
Chirurgo plastico, Medico estetico
Torino
Gentile Roberta,
Per poterle dare tutte le informazioni di cui necessita e valutare quale sia il trattamento/ intervento a lei piu indicato é consigliabile fissare un appuntamento con il dottor Cravero.
Il dottore riceve a Torino tutti i lunedì mercoledì e venerdì previa prenotazione telefonica.
È consigliabile inoltre avere un peso
abbastanza stabile quando si pensa di ricorrere alla chirurgia plastica, in modo da ottenere un risultato finale migliore e più duraturo nel tempo.

Resto a sua disposizione al nostro numeeo unico di riferimento per eventuali informazioni o prenotazioni appuntamento.

Cordiali saluti Federica staff dottor Cravero

Prof. Franco Buttafarro
Prof. Franco Buttafarro
Dermatologo, Chirurgo plastico, Medico estetico
Torino
Gentile signora, credo che il suo problema attualmente non sia di competenza di un chirurgo plastico. La lipoaspirazione non è una tecnica per dimagrire bensì per modellare alcuni distretti corporei alterati dalla presenza di adipe. Pertanto le consiglio di rivolgersi ad uno specialista in dietologia per seguire una dieta appropriata prima di pensare alla chirurgia plastica. Cordialità

Dr. Daniele Consoli
Dr. Daniele Consoli
Endocrinologo, Diabetologo, Dietologo
Siracusa
In linea con la maggior parte dei colleghi.
Bisogna prima pensare al dimagramento.
A seguire, consulenza di chirurgia plastica.

Gentile signora, la parola dieta molto spesso è privazione il dimagrimento, che sia grazie a una corretta alimentazione o dovuta ad un operazione parte sempre prima dalla testa, nel momento in cui siamo più stressati cerchiamo conferma nel cibo ma molto spesso facciamo anche diete troppo drastiche che tolgono pane e pasta, la privazione e quindi la parola Dieta con il significato di "mi sacrifico cosi dimagrisco" non ha mai portato risultati nel lungo termine... imparare una corretta alimentazione invece porta un approccio di Amicizia verso il cibo! mi rendo conto che dopo tante diete si voglia cambiare rotta però prima di andare verso un operazione estetica o bariatrica comunque c'è da considerare l'alimentazione come punto fermo, sia prima dell'operazione che dopo...
Io le consiglierei di fare un'attenta riflessione su come mangia e sull'attività fisica che fa, sul suo stile di vita, se mangia per fame emotiva o fame di stomaco, facendo anche un esame del sangue guardando i suoi parametri, tiroide, intolleranze in genere...
Oltretutto da ogni dieta avrà imparato qualcosa, non ad aver paura di qualcosa o a non mangiare qualcosa, ma semplicemente avrà imparato ad abbinare qualche cibo... faccia questa riflessione e nel frattempo può informarsi circa le operazioni ma riscontrerà come anche i dottori sopra le hanno detto che tutto parte dal dimagrimento e dalla corretta alimentazione!
le auguro una buona Riflessione
Dott.ssa Valeria Papa
Biologa Nutrizionista

buongiorno, vista la sua giovane età, sono convinta che forse dovrebbe affrontare il suo disagio con una educazione alimentare che la aiuti non solo a perdere peso nell'immediato ma anche dopo aver perso peso, mantenendo il peso corporeo raggiunto.
Tutto questo magari associando trattamenti medico-estetici e attività fisica
un caro saluto
Annamaria Marzullo

Dott.ssa Eugenia Cardilli
Dott.ssa Eugenia Cardilli
Psicologo, Terapeuta, Psicoterapeuta
Roma
Buona sera Roberta, certamente come rispondono i medici nelle precedenti risposte prima di fare dei trattamenti estetici lei deve dimagrire ed imparare a controllare il suo peso. Infatti lei riferisce che era dimagrita poi è ingrassata nuovamente, il problema di sovrappeso è multifattoriale. Le consiglio di fare un lavoro psicologico su di sé con una psicoterapeuta che si occupa di disturbi alimentari. Per poter capire perché ogni volta che ha dei risultati poi molla, come lei riferisce e riprende peso forse anche di più di quanto aveva perso. Se vuole mi può anche contattare online, dott.Eugenia Cardilli
Ti invitiamo a fare una visita: - 60 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Dott.ssa Leonarda Aceto
Dott.ssa Leonarda Aceto
Psicoterapeuta, Psicologo
Formia
Salve Roberta,
Prendersi cura di se stessi comporta curare sia il fisico che il disagio che l’accompagna da tempo. Un approccio integrato l’aiuterebbe a ritrovare un equilibrio ed un corretto stile di vita, meno soggetto a condotte di compensazione attraverso il cibo.
Consiglio un nutrizionista x una rieducazione alimentare più adeguata ai suoi bisogni ed uno psicoterapeuta esperto in Disturbi del Comportamento Alimentare.
Inoltre il suo medico di base sicuramente le prescriverà eventuali indagini diagnostiche all’occorrenza.

Dr. Emilio Chininea
Dr. Emilio Chininea
Dietista
Reggio Calabria
Gentile Roberta,

la cosa più importante è capire come lei è arrivata ad uno stato di sovrappeso o obesità. E' un problema ormonale? Psicologico? Nutrizionale? Tutti e 3 insieme?

Probabilmente non sarà facile, ma risolvere il problema alla radice è molto più efficace che risolverlo solo esteticamente.

In ogni caso, sono a sua disposizione per una consulenza nutrizionale, eventualmente anche online.

A sua disposizione

Buonasera Roberta, prima di pensare all’operazione forse è il caso di dare ancora un tentativo ad un’alimentazione sana e bilanciata. L’ideale sarebbe associare una dieta bilanciata innanzitutto con l’attività fisica, e se necessario abbinare dieta e sport a trattamenti estetici poco invasivi.
Nel mio centro è presente anche personale medico specializzato in dermatologia (patologica ed estetica) che può completare in questo modo il percorso di dimagrimento e rimodellamento da lei desiderato!
Non esiti a contattarmi per informazioni aggiuntive, buona giornata.
Dott.ssa Federica Cantelli
Ti invitiamo a fare una visita: - 60 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Dott.ssa Alessandra Rossi
Dott.ssa Alessandra Rossi
Nutrizionista
Anzola dell'Emilia
Buonasera Roberta, le consiglio ache io di considerare come primo approccio un corretto stile alimentare, ossia dieta bilanciata o meglio personalizzata associata ad attività fisica. Vorrei sottolinearle l'importanza della dieta ,che deve essere personalizzata ossia deve tener conto non solo degli alimenti a lei graditi ma soprattutto che siano funzionali alla sua condizione fisica. PErtanto, sarebbe opportuno indagare in primis se ci sono intolleranze alimentari, carenze nutrizionali, in modo da "disegnare" un approccio che sia mirato e dunque efficace. Evidentemente gli approcci precedenti, anche se validi, non erano consoni alle sue esigenze nutrizionali.
In bocca al lupo!
Saluti
dottoressa Rossi

Dott.ssa Gabriella Finizio
Dott.ssa Gabriella Finizio
Psicoterapeuta, Psicologo
Pozzuoli
Cara Roberta,
Il problema del peso corporeo va affrontato sotto diversi punti di vista per cui occorre un lavoro multidisciplinare. Bisognerebbe valutare l’entita del sovrappeso per valutare se sia sufficiente trattarlo con interventi estetici oppure se sia più opportuno ricorrere ad un intervento di chirurgia bariatrica. Nel territorio Partenopeo esistono strutture ospedaliere di eccellenza che prendono in carico il paziente in maniera globale e curando tutti gli aspetti del trattamento. Ad ogni modo, il sovrappeso va affrontato anche da un punto di vista nutrizionale e, soprattutto, psicologico: spesso, infatti, è dovuto a quella che comunemente chiamiamo “fame nervosa”. Provi a rispondere a queste domande: riesce a riconoscere il momento in cui è sazia? Se si, riesce poi a smettere di mangiare? Le capita di mangiare di più quando è nervosa, stanca o stressata? Mangia velocemente o degusta il cibo? Nei momenti difficili tende a rifugiarsi in cibi consolatori (dolciumi, carboidrati, fritture etc)? Le capita di mangiare più del necessario fino ad “abboffarsi” per poi sentirsi in colpa? Se ha risposto “si” a molte di queste domande, è opportuno che approfondisca il Suo rapporto con il cibo, che è strettamente legato al mondo delle emozioni, con un percorso psicoterapeutico.
In bocca al lupo!

Specialisti per Obesità

Paolo Accornero

Paolo Accornero

Nutrizionista, Dietologo, Geriatra

Milano

Liudmila Kadatskaya

Liudmila Kadatskaya

Internista, Pediatra

Jesi

Maria Teresa Pastore

Maria Teresa Pastore

Dietista

Latina

Giulia De Berchi

Giulia De Berchi

Dietista, Nutrizionista

Ovada

Massimo Rapetti

Massimo Rapetti

Nutrizionista

Milano

Maddalena Cipriani

Maddalena Cipriani

Nutrizionista

San Casciano in Val di Pesa

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 10 domande su Obesità

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.