Non hai trovato il profilo del dottore?
Crealo ora Created with Sketch.

Il dottore racconta

Rosalia Rinaldi, psicologo Palermo

Rosalia Rinaldi

psicologo, psicoterapeuta


Consiglieresti la terapia di coppia anche in assenza di una vera e propria crisi?

Assolutamente si. Quando si arriva che si è già in crisi, si lavora sul danno e non sul benessere e sulla prevenzione. Oltretutto diventa molto più difficile recuperare motivazione e aumenta il rischio di non riuscire a risanare la coppia.

Quali sono i segnali più evidenti della depressione post partum?

La depressione post partum, a differenza della depressione post natale si caratterizza per la breve durata. Avviene di solito le prime settimane dopo il parto e presenta sintomi depressivi di breve durata e lieve intensità (es. facilità al pianto; difficoltà di concentrazione o nel ritmo sonno veglia); qualora i sintomi persistano invece è bene attenzionare la sintomatologia e rivolgersi ad uno specialista.

La psicoterapia può essere utile anche per combattere disturbi alimentari?

Si, molti disturbi alimentari sono di origine psicologica.

Quale domanda ricevi più spesso dai tuoi pazienti? Come rispondi?

"Riuscirò a risolvere il problema?" Rispondo parafrasando una frase del libro "I sette poteri": "Ti senti confuso, vero? Credi sia un impegno troppo pesante per te. Ma non aspettarti che ti dica cosa devi fare, non posso decidere al posto tuo quale dev'essere il tuo destino! Tua è la prova; tua deve essere la scelta. Nessuno può decidere per te, così come nessuno può pensare, imparare e cercare per te. Nessuno può fare quello che soltanto tu puoi e devi fare!"
Silvia Giolitto, psicoterapeuta Palermo

Silvia Giolitto

psicoterapeuta


Consiglieresti la terapia di coppia anche in assenza di una vera e propria crisi?

No, non la consiglierei.

Quali sono i segnali più evidenti della depressione post partum?

Tra i segnali più evidenti di certo troviamo la mancanza di forze, di volontà, sentimenti ed emozioni negative verso il figlio, senso di colpa.

La psicoterapia può essere utile anche per combattere disturbi alimentari?

Certo! È utilissima in questo senso.

Quale domanda ricevi più spesso dai tuoi pazienti? Come rispondi?

"Si può vincere l'ansia?" Di certo, si può imparare a gestirla affrontando le proprie paure.
ALTRE INTERVISTE: