Io e mia moglie, dopo 30 anni di matrimonio Abbiamo preso la decisione di allontanarci per un po’, s

3 risposte
Io e mia moglie, dopo 30 anni di matrimonio Abbiamo preso la decisione di allontanarci per un po’, solo dopo quasi due mesi ci siamo riuniti notando con mia soddisfazione una nuova donna a letto, positiva è disponibile. Ma non sono ancora riuscito a capire questa trasformazione soprattutto nel rapporto orale, che lei ha sempre infastidito , mentre la prima volta fatto dopo il riavvicinamento me lo ha chiesto con decisione e in più ha voluto che arrivasse all’orgasmo. Mai fatto ne pensato da parte di lei. Mi chiedo cosa sia potuto succedere in questi due mesi, cosa l’ha cambiata , potrebbe aver fatto altre esperienze?
Grazie
Gentile signore,
purtroppo a distanza, senza conoscere nei dettagli le vostre dinamiche di coppia in campo sessuale, precedentemente al distacco, nè la visione della sessualità di sua moglie... è impossibile dare una spiegazione attendibile di quanto sta accadendo.
Potrebbe semplicemente trattarsi di un presa di coscienza delle proprio necessità ed esigenze sessuali frutto di un ripensamento, o comunque di una nuova visione a seguito del periodo di riflessione.
Penso sia comunque importante godere del momento positivo e della vostra ritrovata intesa sessuale senza porsi eccessivi problemi.
Cordiali saluti
dott.Piergiorgio Biondani.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Salve, il suo problema potrebbe essere facilmente trattato in un percorso psicologico per affrontare e superare le sue difficoltà. Se è questa è la sua intenzione, sono disponibile a fornirle il mio supporto professionale. Le porgo i miei saluti. Dr. Giacomi
Prenota subito una visita online: Colloquio psicologico clinico - 49 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Salve, forse per avere una risposta alla sua domanda dovrebbe chiederlo a sua moglie. quello che però mi sento di sottolineare è che forse come coppia abbiate bisogno di un stosteno visto che negli ultimi mesi avete avuto una temporanea separazione e poi un riavvicinamento con un cambiamento importante. è evidente che la coppia stia vivendo un momento di transizione e per questo può essere utile aiutarla per affrontare questo periodo in modo sereno e proficuo per tutti,

Esperti

Valerio Rubino

Valerio Rubino

Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo

Pesaro

Prenota ora
Serena Facchin

Serena Facchin

Psicologo, Psicoterapeuta, Psicologo clinico

Padova

Prenota ora
Daniele Vitale

Daniele Vitale

Psicologo, Sessuologo, Psicologo clinico

Roma

Prenota ora
Diego Italo Emilio Bonetti

Diego Italo Emilio Bonetti

Medico dello sport, Psicoterapeuta

Milano

Stefano Ciotti

Stefano Ciotti

Internista, Ginecologo, Ostetrica

Roma

Giorgio Pietro Folcia

Giorgio Pietro Folcia

Internista, Ginecologo, Ostetrica

Milano

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 103 domande su sessuologia
  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.