Io ho spesso mal di testa e dolori nella parte centrale e lombare della schiena altezza OSSO sacro. La scorsa settimana sono rimasta bloccata non riuscivo a muovere la testa verso destra e i dolori arrivavano fino alla mano. Come mi consiglia di procedere? Grazie
Dott. Vito Lavanga
Dott. Vito Lavanga
Ortopedico, Agopuntore
Magenta
Buongiorno a lei cara.
Prima di tutto è necessario effettuare una diagnosi. Se l’episodio è già comparso precedentemente conviene effettuare una risonanza magnetica....nel frattempo è possibile gestire se non farmacologicamente almeno con l’agopuntura la contrattura muscolare di difesa. Potremmo essere di fronte a una discopatia come a un problema più complesso. Pertanto bisogna porre diagnosi attraverso un approfondito esame clinico e radiologico.
Di solito mio rilassanti e antinfiammatori possono gestire bene la fase acuta

Dott.ssa Diana Deoni
Dott.ssa Diana Deoni
Agopuntore
Montegrotto Terme
Gentile Signora è opportuno valutare con esami radiologici la situazione del suo rachide cervicale. Molto spesso l'artrosi cervicale è causa di cefalea.
Ma è utile anche una attenta valutazione clinica per approfondire le cause dei suoi disturbi. Molto utile è l'agopuntura per ridurre le possibili contratture muscolari.
Cordiali saluti.

Dr. Marco Sassi
Dr. Marco Sassi
Neurochirurgo, Agopuntore
Vasto
Consiglio l'esecuzione di esame RM della colonna lombare e successiva rivalutazione ambulatoriale. Quadri come la degenerazione del disco, una delle manifestazioni dell'artrosi, possono dare questi disturbi. Possiamo a questo punto intraprendere un trattamento che tenga presente sia la medicina occidentale che quella orientale, nell'ottica di essere meno aggressivi e più efficaci possibile! Sono a sua disposizione.

Qualche esame può aiutare a chiarire il quadro - specie una RNM -
I sintomi suggeriscono anche qualche rimedio omeopatico

Cara signora, un'iniziale radiografia della colonna cervicale e lombare potrebbero offrire qualche informazione utile, per poter meglio impostare la giusta terapia. Sicuramente consiglio un approccio con l'Agopuntura e rimedi antiinfiammatori naturali, poi non escludo l'associazione di tecniche diverse, nell'ottica di poter affrontare il problema in maniera globale.
Sono a disposizione.

Dott. Marco Sollevanti
Dott. Marco Sollevanti
Anestesista, Agopuntore, Omeopata
Roma
Prima una diagnosi, poi il trattamento mirato in base alla diagnosi . La diagnosi all’inizio soltanto clinica ci può orientare per iniziare un trattamento immediato con agopuntura e omeopatia , ma va confermata poi con indagini strumentali che possono portare ad un cambiamento di strategia o di punti o di rimedi .

Dott.ssa Federica Cianella
Dott.ssa Federica Cianella
Agopuntore
Santarcangelo di Romagna
concordo con i precedenti colleghi, il suo caso necessita di ulteriori approfondimenti radiologici. Raggiunta una diagnosi si può aprire un ventaglio di proposte terapeutiche. Tenga presente che, se mentre procede con gli accertamenti, il dolore risultasse non controllato, l'agopuntura può essere un valido aiuto antalgico da sola o in sinergia con altre metodiche.
cordialmente

Buongiorno Signora, i miei Colleghi sono stati già molto chiari nell'evidenziare la necessità di escludere patologie organiche della colonna vertebrale con opportuni accertamenti tra i quali io pure darei la preferenza alla risonanza magnetica non escludendo però il ricorso alla radiologia convenzionale. Fatto ciò sarà necessario valutare il possibile manifestarsi a quel livello di patologie degli organi addominali, ricorrendo eventualmente ad una ecotomografia, se dall'esame diretto sorgessero dei dubbi in proposito. A volte poi uno stato infiammatorio colico su base disbiotica e/o da intolleranza alimentare può anche proiettarsi a livello dorsale e pertanto deve essere preso in considerazione. Infine, ma non per importanza, l'aspetto emozionale può anche contribuire alla qualità ed intensità del disturbo, anche qualora sia stata evidenziata una causa più "materiale". Su tutte queste situazioni, comprese eventuali discopatie , eccetto che nel caso di una indicazione chirurgica precisa nel cui caso il suo ruolo può essere solo eventualmente di supporto in attesa dell'intervento, è possibile utilizzare l'agopuntura come trattamento principale o associato ad altri approcci, ad esempio quello nutrizionale combinato con fitofarmaci ed integratori opportunamente scelti. Un cordiale saluto

Specialisti per Dolore alla spalla

Andrea Bini

Andrea Bini

Fisioterapista, Chiropratico, Agopuntore

Empoli

Roberto Branca

Roberto Branca

Chiropratico, Posturologo

Rende

Bruce Lawrence Dudley

Bruce Lawrence Dudley

Chiropratico, Osteopata

Merate

Danilo Napoliello

Danilo Napoliello

Chiropratico, Posturologo

Salerno

Antonio Calamai

Antonio Calamai

Chiropratico

Firenze

Kathrine Tverberg

Kathrine Tverberg

Fisioterapista, Agopuntore, Chiropratico

Roma

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 66 domande su Dolore alla spalla

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.