Buongiorno, Chiedo gentilmente un vs parere. Ho 34 anni, un mese fa eseguito esame emocromo genera

13 risposte
Buongiorno,
Chiedo gentilmente un vs parere.
Ho 34 anni, un mese fa eseguito esame emocromo generale per controllo. Mi ritrovo con:
AST 46
ALT 62
Ferro-s 27

Il medico curante mi prescrive altri esami di controllo da ripetere dopo 40gg per transaminasi alterate e dopo cura con sideral forte.

Oggi ritiro esito del nuovo emocromo:

Ferro-s 229
Ferritina 7
AST 26
ALT 36

Mentre i valori del fegato mi sembrano rientrati, mi ritrovo con un ferro altissimo e una ferritina molto bassa.
Da ignorante in materia presumo che il ferro assunto abbia dato i suoi risultati forse anche troppo.

Vorrei quindi un parere e una valutazione medica. Vi ringrazio anticipatamente per il prezioso supporto.

Elisa
Buonasera, Sideral è un integratore di ferro, vitamina c e vitamina b12. Dopo il suo utilizzo è normale trovare livelli di ferro così alti. Non si preoccupi. Cordiali Saluti

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Buongiorno. Per la valutazione medica deve rivolgersi al suo medico.
A seguito di una integrazione è normale avere valori leggermente più alti però si dovrebbe fare un'anamnesi completa e valutare la sua condizione perchè ho poche informazioni per darle una risposta precisa.
Se desideri mi contatti pure in privato

Buongiorno, condivido pienamente con i colleghi la normalita' dei valori di ferro elevati, ma la risposta precisa gliela darà il suo medico curante.
Saluti
Prenota subito una visita online: Prima visita - 70 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Salve, anche io concordo con il parere dei colleghi. Se ha preso il Sideral è normale ritrovarsi con i livelli di ferro alti, inoltre i valori delle transaminasi ci tranquillizza.

buongiorno questo dimostra che il problema non era assolutamente la carenza di ferro. Il problema delle transaminasi alte è spesso da ricercare in una disbiosi intestinale. Sarebbe utili approfondire con PCR, Ves (per valutare una infiammazione di basso grado) e omocisteina.

Non si preoccupi per il valore elevato post-integrazione, è assolutamente normale. Concordo, però, con la collega Tranchida, per un quadro completo è necessario investigare lo stato d'infiammazione di basso grado. La sua alimentazione si basa su alimenti pro-infiammatori? In tal caso, provi un protocollo alimentare anti-infiammatorio. La salute dell'intestino è centrale per il nostro organismo.

Buongiorno, concordo con i colleghi in merito alla normalità dell'alto valore in ferro libero dopo assunzione di Sideral, tuttavia la ferritina rappresenta il ferro in deposito, per essere ancora così basso, potrebbe indicare un'infiammazione intestinale (leaky gut e disbiosi). Sono diversi gli essami specifici che indagano lo stato della mucosa gastrointestinale: PCR, VES e beta-2-microglobuline indagano lo stato infiammatorio; zonulina sierica, calprotectina fecale e/o lactoferina fecale indagano lo stato di permeabilità della mucosa intestinale, Anticorpo ANCA e ASCA danno informazioni utili sullo stato infiammatorio eventualmente associato ad autoimmunità. In primis comunque sarebbe utile verificare, tramite analisi delle feci, se c'è presenza di sangue occulto, poichè potrebbe essere causa del valore basso di ferritina. Ricordo che per l'interpretazione specifica di tutti questi risultati è necessario affidarsi ad un bravo gastroenterologo, poichè non è competenza del biologo nutrizionista effettuare diagnosi. Il biologo nutrizionista avrà invece ruolo chiave, una volta individuate le cause, nell'assegnare il giusto piano alimentare per il ripristino dell'equilibrio e dell'integrità intestinale. In ultimo aggiungo, in merito ai valori alterati delle transaminasi che , talvolta, risultano tali nei soggetti sportivi, anche non agonisti, ma se magari si è fatta una seduta intensiva di allenamento il giorno prima delle analisi (sala pesi o lo stesso crossfit che va tanto di moda).
Spero la risposta sia stata utile ed esaustiva. A disposizione per ulteriori dubbi. Cordialmente.

Dott.ssa Elisa Musumeci

Buonasera, concordo con quanto detto dai miei colleghi. Se ha assunto Sideral è normale rilevare alti livelli di ferro! Cordiali Saluti

Gentile signora, le consiglio di rivolgersi alla cura del suo apparato gastrointestinale. Potrebbe dipendere da un problema gastrico ad esempio, ma necessita di un approfondimento secondo il mio parere.
Prenota subito una visita online: Consulenza online - 40 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Buongiorno, l’alto valore del ferro libero, come già sottolineato dai colleghi, è comune dopo un ciclo di integrazione, il valore della ferritina (che invece è il ferro ‘di deposito’) è ancora al di sotto della norma e questo potrebbe essere un indicatore di disbiosi (un’alterazione dell’equilibrio dei microrganismi normalmente presenti nel suo intestino) ed altri problemi gastroenterici, ma potrebbe anche essere legata ad abuso di caffè o al ripetersi di un ciclo mestruale abbondante. In molte persone (donne giovani con ciclo abbondante, ad esempio) può accadere che la ferritina resti bassa.
Relativamente invece alle transaminasi, seguendo molti sportivi, mi è capitato frequentemente che i valori fossero alterati in seguito all’esercizio fisico svolto nelle 48 ore precedenti al prelievo in quanto tali enzimi sono presenti anche nel tessuto muscolo-scheletrico. Infatti, alterazioni tissutali come le micro-lesioni sul tessuto muscolare indotte da allenamenti vigorosi ne determinano la movimentazione, spostando i loro valori fuori dai range di riferimento nelle analisi.
Ad ogni modo, la valutazione specifica di questi risultati, nonché delle relative analisi di approfondimento, devono essere affidata al suo medico o ad un gastroenterologo. Il nutrizionista, una volta che il quadro sarà completo e qualora ce ne fosse bisogno, potrà fornirle le giuste indicazioni nutrizionali ma non è assolutamente nostra competenza fare diagnosi =)

Salve, concordo con quanto già scritto dai colleghi. Faccia sempre riferimento al medico competente.
Cordiali saluti

condivido il pensiero dei miei colleghi
saluti

Concordo con quanto espresso dai colleghi in precedenza
Saluti

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.