Domande su Sindrome dell'intestino irritabile

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 9 domande su Sindrome dell'intestino irritabile

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.

Domande su Sindrome dell'intestino irritabile

Buongiorno, ad una prima impressione potrebbe trattarsi di una colopatia funzionale. Non dice però quanti anni ha. Assuma cibi molto semplici, faccia una dieta molto varia poco ed eviti i legumi.…
5 risposte

Dott. Vincenzo Anello
Dott. Vincenzo Anello
Gastroenterologo, Internista
Roma
Tra i tanti disturbi che la sindrome dell’intestino irritabile comporta rientrano astenia e nausea e una sensazione di malessere generalizzato che a volte confonde il medico e lo porta a considerare…
2 risposte

Dr. Marco Sanges
Dr. Marco Sanges
Gastroenterologo, Epatologo, Proctologo
Napoli
Certamente si. Si rivolga ad un gastroenterologo per una terapia adeguata. Saluti. Marco Sanges
3 risposte

Dr. Marco Sanges
Dr. Marco Sanges
Gastroenterologo, Epatologo, Proctologo
Napoli
Gentile utente, non si possono consigliare terapie on line. Penso che il problema più importante per lei in questo momento sia quello respiratorio. Quindi si faccia visitare dal suo medico e…
3 risposte

Dott.ssa Patrizia Sanna
Dott.ssa Patrizia Sanna
Gastroenterologo
Borgo San Lorenzo
La sindrome dell'intestino irritabile è una patologia che può limitare immondo significativo la qualità di vita è giusto che venga valutata attentamente dallo specialista per una terapia…
5 risposte

E' importante identificare il cibo o i cibi maggiormente responsabili dei sintomi, anche utilizzando un diario alimentare e dei sintomi, ed evitarne o limitarne il consumo; tali limitazioni…
1 risposte

 Tommaso Bizzarro
Tommaso Bizzarro
Nutrizionista
Roma
Purtroppo una sintomatologia di questo tipo, se reale e non dovuta ad ansia ed ipocondria, potrebbe essere riconducibile ad una vasta serie di possibili cause scatenanti: da semplici problemi…
1 risposte

Prof. Giorgio Dobrilla
Prof. Giorgio Dobrilla
Gastroenterologo
Bolzano
Si legga il capitolo su Colon irritabile nel libro "Alla mia pancia ci penso io", Franco Angeli Editore, Milano
8 risposte

Prof. Giorgio Dobrilla
Prof. Giorgio Dobrilla
Gastroenterologo
Bolzano
Informazioni insuffcienti. Veda i risultati degli esami già in corso ed eventaulmente si sottoponga al test di intolleranza al lattosio.
4 risposte