Domande su Malattia sessualmente trasmissibile

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 28 domande su Malattia sessualmente trasmissibile

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.

Domande su Malattia sessualmente trasmissibile

Dott. Fabrizio Muzi
Dott. Fabrizio Muzi
Andrologo, Urologo, Sessuologo
Roma
Buonasera, ha fatto bene ad eseguire il controllo per HIV. In ogni caso le consiglio di farsi visitare per queste afte che riferisce così da chiarire meglio la situazione. Ne parli magari col…
3 risposte

Prof. Carlo Rando
Prof. Carlo Rando
Andrologo, Chirurgo generale, Urologo
Milano
E' ovviamente impossibile dirle di cosa si tratta senza vedere la macchia, ma potrebbe essere semplicemente una irritazione locale. Un antibiotico senza nessuna verifica era la cosa più…
3 risposte

Dr. Riccardo Lombardo
Dr. Riccardo Lombardo
Urologo, Andrologo, Sessuologo
Roma
L'Herpes labiale è un infezione molto prevalente nella popolazione e che comporta rischio di contagio in individui che non ne sono portatori, il virus non sempre si manifesta in tutti gli…
3 risposte

Dott. Fabrizio Muzi
Dott. Fabrizio Muzi
Andrologo, Urologo, Sessuologo
Roma
Buonasera, concordo con la Collega che la segue. Il primo passo è sicuramente la ripetizione dell'esame
Cordiali saluti
Fabrizio Muzi
3 risposte

Dott. Fabrizio Muzi
Dott. Fabrizio Muzi
Andrologo, Urologo, Sessuologo
Roma
Buongiorno, difficile darle un parere a distanza. Il consiglio migliore è quello di sentire anche l'opinione di un altro Medico e valutare il quadro clinico,
Cordiali saluti
Fabrizio…
3 risposte

Dott.ssa Paola Laviscio
Dott.ssa Paola Laviscio
Ginecologo
Marcianise
Il test è da considerarsi negativo. Ma se la preoccupazione è quel rapporto il tempo trascorso è piuttosto piccolo. Ripeta il test a 3 mesi almeno.
3 risposte

Dott. Francesco Oliverio
Dott. Francesco Oliverio
Ginecologo, Senologo, Sessuologo
Roma
Entrambi possono essere eseguiti alle scadenze prefissate, l'auto-test precoce della mylian non rileva il virus ed è più tardivo, sebbene per 5 gg ma in questi casi l'ansia di attesa…
2 risposte

Dr. Raffaele Pempinello
Dr. Raffaele Pempinello
Infettivologo, Gastroenterologo, Internista
Napoli
Ritengo, vista la sua discrezione che lei non abbia motivo di temere per il contagio da HIV.
3 risposte