Salve! Ho 56 anni, non ho figli, a marzo ultimo ciclo, da tre mesi vampate pesanti, per cui dormo tr
11 risposte
Salve! Ho 56 anni, non ho figli, a marzo ultimo ciclo, da tre mesi vampate pesanti, per cui dormo troppo poco, pur non avendo problemi di insonnia. Da due mesi prendo PROMENSIL FORTE (trifoglio rosso) senza vederne benefici, da un mese anche FEMAL (estratto secco di polline). Non so se posso iniziare subito la TOS, avendo un fibroma uterino di 3 cm. Potrebbe servire l'ipnosi per le vampate?
Buonasera. Sulla base della mia esperienza con le donne in menopausa consideraro utile l'ipnosi al fine di rilassamento generale dello stato psico - fisico e quindi di una migliore elaborazione del cambiamento corporeo in atto. Resto a disposizione per ulteriore approfondimento in privato. Un caro saluto. Dott. Ssa Pagliara

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Buongiorno,

premetto che non sono un medico ma una psicoterapeuta. Per quanto riguarda gli aspetti medici le suggerisco di rivolgersi al suo medico di riferimento in modo che possiate condividere la terapia migliore per il suo caso specifico considerando benefici ed effetti collaterali. Tuttavia, per le donne nella fase perimenopausale, solitamente sono utili alcuni suggerimenti riguardo allo stile di vita. Come indicazione generale, sono consigliati: una dieta a base di frutta, verdura e cereali, più povera di grassi, oli e zuccheri; sempre per quanto riguarda la dieta evitare alcol, caffè e cibi speziati; tenere una bassa temperatura ambientale in casa; fare attività fisica regolare, evitando gli orari serali; fare una doccia prima di andare a dormire; vestirsi a strati; smettere di fumare se si è fumatori. Da un punto di vista psicologico, invece, si sono dimostrati utili diversi tipi di intervento come ad esempio la Mindfulness, lo Yoga, tecniche di respiro profondo fino alla vera e propria ipnosi. Spero di averle dato delle informazioni utili.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Eleonora Pinna

Buongiorno, in questo caso credo sia opportuno in primo luogo rivolgersi ad un ginecologo per valutare la sua condizione. Per il suo quesito sull'ipnosi, posso rispondere che la terapia ipnotica risulta efficace nel gestire e prevenire le vampate di calore nonché migliorare la qualità del sonno, gli stati d'ansia e di stanchezza che possono presentarsi durante la menopausa e nella premenopausa È priva di effetti collaterali e può essere utilizzata in completa autonomia una volta appresa da un terapeuta specializzato. Per eventuali chiarimenti sull'ipnosi mi contatti pure.
Un cordiale saluto
Dr.ssa Patrizia De Sanctis

Buonasera. Rispetto alla condizione medica deve chiedere consulto al ginecologo. Pur non occupandomi di ipnosi, le posso confermare che esistono molti studi clinici che confermano l'utilità della ipnosi clinica per ridurre tutti i sintomi della menopausa. Ci sono anche studi che dimostrano un miglioramento generale nella qualità di vita con riduzione di ansia e depressione. Quindi perché non sperimentare? Cerchi un bravo professionista specializzato nel campo specifico. Cordiali saluti

Gent l'ipnosi agisce sul sistema neurovegetativo e quindi potrebbe essere di aiuto non solo per la cura delle vampate ma anche di altre disfunzioni psicosomatiche associate alla menopausa. Resto a disposizione , cordiali saluti dott.ssa Maria Grazia Messaglia

Gentile utente di mio dottore,

In merito alla condizione medica generale è il caso di confronti con il suo ginecologo.
Come psicoterapeuta non mi occupo nello specifico di ipnosi, ma diversi studi dimostrerebbero l' utilitá anche per le manifestazioni corporee come le sue.
Si confronti con il medico che la segue, e proceda poi con la scelta di un bravo specialista che possa supportarla in tal senso.
Cordiali saluti
Dott. Diego Ferrara

Gentile Signora, un percorso di psicoterapia ipnotica può essere utile nel Suo caso da diversi punti di vista: attenuare la percezione delle vampate, sostenere un miglioramento nello stile di vita (alimentazione, esercizio fisico), migliorare il tono dell’umore. Per maggiori approfondimenti su ipnosi e psicoterapia ipnotica, trova un mio articolo nella sezione Pubblicazioni del mio profilo. Sulla base della mia lunga esperienza nell’ambito della psicoterapia ipnotica, Le posso confermare che si tratta di un approccio che porta a risultati concreti in termini di aumento del benessere psicofisico. È fondamentale rivolgersi a uno specialista con una comprovata specializzazione in psicoterapia ipnotica. Rimango a disposizione per eventuali ulteriori indicazioni. Cordiali saluti, Dr.ssa Lara Bellardita

Buongiorno, prima di tutto deve valutare la terapia più opportuna per l'aspetto fisiologico del problema. Ricordi che in ogni caso il ns corpo ha una grande capacità di ri-adattamento alle mutate condizioni fisiologiche e l'atteggiamento psicologico di fronte al cambiamento influenza notevolmente la percezione degli eventuali disturbi. Detto ciò, tutti i vari tipi di rilassamento le possono essere utili ad affrontare il delicato periodo, compresa l'ipnosi. Ma, mi creda, il suo atteggiamento mentale resta il perno su cui attivare ogni terapia tesa al benessere psicologico. Resto a disposizione, cordiali saluti. Dr.ssa Daniela Benvenuti

Buongiorno, io sono una psicologa e posso provare a darle un consiglio dal mio punto di osservazione in merito al suo problema. Le difficoltà fisiche legate alla menopausa sono in parte inevitabili in quanto dipendono da cambiamenti fisici all'interno dell'organismo. Una parte dei problemi però hanno sicuramente un’origine di tipo emotiva, o per lo meno molti sintomi posso peggiorare, ed anche di molto, in base al nostro stato emotivo.
Le vampate di calore possono essere più o meno forti e più o meno frequenti in base a come la persona reagisce emotivamente alla menopausa. Molte donne sentono di avere concluso una parte della loro vita e di iniziare un nuovo percorso di vita il; questo nuovo inizio può essere visto come negativo, inizio cioè ad essere vecchia e la mia vita sta finendo, oppure può essere visto come una cosa positiva. Può essere vissuto come l’inizio una nuova vita in cui potrò dedicare più tempo a me stessa, con una nuova maturità, fare cose diverse da quelle che ho fatto fino ad oggi. Di solito con la menopausa arriva anche un periodo della vita in cui il lavoro è meno pressante perché non abbiamo l'ansia della carriera. Ci possono essere anche aspetti positivi e non sono negativi nell’invecchiare…. Penso che potrebbe provare a fare qualche pensiero che l'aiuti ad accettare in modo positivo la menopausa. Di solito, anche se potrà sembrarle strano, quando le donne accettano in modo positivo la menopausa i sintomi fastidiosi diminuiscono.
A volte i malesseri spariscono del tutto, lasciando il posto ad uno stato di benessere fisico mai sperimentato prima: ci sono molte donne che riferiscono questa cosa. Magari riflettendo sull'approccio emotivo che sta avendo in merito alla menopausa, ed a quello che potrebbe invece avere, potrebbe riuscire a sbloccare qualcosa dentro di lei ed a tenere sotto controllo le vampate di calore.

Gentile utente, mi pare che la sua condizione necessiti primariamente di un intervento ginecologico per valutare il suo stato di menopausa. Accanto ad esso, può valutare un trattamento psicoterapeutico per alleviare le difficoltà psicologiche che stanno accompagnano questo momento di cambiamento. L'ipnosi potrebbe servire al pari di altre tecniche di rilassamento, ma consiglio sempre un consulto completo per valutare quale sia l'alternativa migliore. Un caro saluto

Salve. Utilizzo L'ipnosi per un grande numero di disturbi, anche quelli associati agli stati psicofisici della menopausa. Un forte stato di rilassamento riequilibrare l'organismo. Si possono inoltre condizionare e smorzare effetti emotivi importanti.
Cordiali saluti Dottor Emanuele Grilli Psicologo e Psicoterapeuta.

Esperti

Mario Antonio Congiu

Mario Antonio Congiu

Ginecologo, Ostetrica, Oncologo

Roma

Alessio Garetto

Alessio Garetto

Ginecologo, Senologo

Cavour

Michele Chiarenza

Michele Chiarenza

Ginecologo, Urologo

Arco

Danilo Gneo

Danilo Gneo

Ginecologo

Roma

Alessandro Marugo

Alessandro Marugo

Endocrinologo, Dietologo

Genova

Roberto Frantellizzi

Roberto Frantellizzi

Ginecologo, Senologo, Sessuologo

Roma

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 126 domande su Menopausa

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.