Come capire quali sono state le cause della mia ansia? C'è un modo più semplice? Una tecnica speci
18 risposte
Come capire quali sono state le cause della mia ansia?
C'è un modo più semplice?
Una tecnica specifica?
Sto provando a ricordare e a scrivere tutto su un foglio ma ho paura di non riuscire a scoprirlo, suggerimenti?
Gentile Utente,
Non c’è una tecnica specifica per stanare le cause dell’ansia. Comprendo l’urgenza che c’è dietro questa richiesta, e il desiderio di recuperare il controllo su questo problema, ma la strada migliore è quella di un lavoro paziente. I problemi che abbiamo non si sono creati in un giorno, ma sono il risultato di periodi più lunghi, e serve sempre una certa gradualità per non incorrere in soluzioni tampone e non durature. La sua motivazione alla cura c’è e si sente, se ne lasci guidare per iniziare un lavoro su di se, durante il quale le cause dell’ansia diverranno più chiare. Un caro saluto

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Il suo desiderio di comprenderlo è l'elemento principale. Gli strumenti li troverà attraverso un percorso psicoterapeutico.
I miei auguri per il suo lavoro,
Dottoressa Genitore

Buongiorno. Tutti, in una certa misura sperimentano una quota di ansia, è una sensazione pressoché universale. L'accesso d'ansia avviene quando la barriera del senso che media il rapporto tra noi e l'altro (al lavoro, in famiglia, negli affetti) comincia a incrinarsi e non fornisce più un valido sostegno. Vi può essere un evento catalizzatore alla base dell'ansia che improvvisamente si manifesta; ma gli elementi che la sostengono sono molti e mutevoli, poiché molti e mutevoli sono i pensieri della persona.
Una ricerca carta e penna, fatta in solitaria e non sostenuta da uno psicoterapeuta, resta un esercizio autoreferenziale che può anche risultare piacevole, ma non l'aiuterà, poiché non permette di aumentare la conoscenza rispetto alla sofferenza, cosa che invece per Lei è molto importante. Con buona probabilità le cose più importanti sono quelle che non scrive su quel foglio.
E' nel rapporto con l'altro che si sviluppa l'ansia ed è nel rapporto con l'altro che l'ansia si può risolvere. Provi a portare i suoi scritti a colloquio con un terapeuta. Non basta scrivere bene per essere scrittori, serve anche un buon lettore.

Gentile Signore/a le sue domande sono solo apparentemente semplici. In realtà la risposta è molto complessa e risente degli orientamenti teorici legati alle varie correnti di pensiero. Fra queste la invito a prendere in considerazione la possibilità di lavorare con uno psicoterapeuta che sarà sicuramente in grado di fornirle delle indicazioni. Diversamente lo studio o lettura di alcuni trattati non le fornirà quelle specifiche risposte che sta cercando. Un cordiale saluto


Gent.ma sarebbe improprio darle dei consigli senza aver fatto prima la sua conoscenza. Provi a contattare un terapeuta privato oppure nel servizio pubblico e fare in due il lavoro di "scoperta"

Buon pomeriggio, le consiglio un primo passo contattare uno psicologo/psicoterapeuta, insieme comprendere l'origine delle sue domande rispetto all'ansia. Fornire suggerimenti senza conoscere la sua storia, persona sarebbe inopportuno. Saluti dott.ssa Troisi Annarita

Le cause sono dentro di lei. Non sempre sono riconducibili a qualcosa di passato ma possono essere anche meccanismi attuali. I Colloqui con uno psicologo potranno aiutarla a capire da che parte guardare.

Gentile utente,
Per capire il significato della sua ansia non esistono tecniche specifiche.
Quello su cui può fare leva è la sua necessità di volerlo comprendere e il modo per farlo può trovarlo attraverso un percorso di psicoterapia.
I miei saluti. Dr.ssa Marta Fuscà

Gentile signora/e, le tecniche dipendono dal tipo di approccio terapeutico che viene scelto. Senz’altro scrivere è un buon esercizio che aiuta a verbalizzare alcuni pensieri rendendoli più accessibili. In alcuni casi può essere utile cercare di trovare quali sono i pensieri ricorrenti nelle situazioni di ansia. Tramite un percorso di psicoterapia potrebbe comprendere le dinamiche che hanno provocato e che mantengono gli alti livelli di ansia oltre ovviamente ad acquisire le tecniche di gestione dell’ansia. Buon lavoro!

Salve purtroppo penso che da solo è un po' difficile capire le cause dell' ansia. La invito a scegliere uno psicoterapeuta per affrontare e capire le origini di ciò. Siccome l'ansia, come altre sintomi, ha anche sensazioni corporee, le consiglio una terapia E.M.D.R. che è molto risolutiva ed efficace. Sul mio sito può trovare delle spiegazioni in merito.
Dott.ssa Milvia VERGINELLI

Gentile utente di mio dottore,

Per poter approfondire il discorso legato alla sua sintomatologia ritengo sia essenziale intraprendere un percorso di psicoterapia. Un percorso psicoterapico la aiuterà meglio a comprendere cosa le sta accadendo e nel lungo periodo potrebbe fornirle gli strumenti per poter stare meglio. Non rimandi l' inizio di tale percorso, si prenda cura di s'è.

Cordiali saluti
Dott. Diego Ferrara

Buongiorno, la consapevolezza di avere un problema è il primo passo per poterlo risolvere, gli strumenti possono essere molti e diversi l'uno dall'altro, le consiglio di rivolgersi ad un professionista per provare ad esplorare con un supporto adeguato le sue difficoltà.
Dott. Marenco
Prenota subito una visita online: Consulenza online - 50 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Salve. Sta chiedendo un modo "semplice" per capire le ragioni della sua ansia, ma in realtà sta già esplorando da solo questo terreno col suo diario e le sue riflessioni. Forse quello che le posso suggerire è un "compagno di percorso" che la aiuti la dove il cammino potrebbe diventare più complicato. Si faccia aiutare da uno psicologo. In questo modo si può "facilitare" il lavoro.
Cordiali saluti Dottor Emanuele Grilli

Salve. Ottima la strategia del diario ma le consiglio di iniziare la psicoterapia se vuole trovare le risposte alle sue domande e affrontare il disturbo per la risoluzione. saluti
dott. Leonardo Ricci

Gentile utente, difficile conoscere razionalmente una causa all'ansia. Il più delle volte, a parte il caso in cui si tratti di un evento sporadico dovuto ad un evento particolare, il soggetto in questione può anche non trovare apparenti motivi. In questi casi occorre un lavoro più o meno lungo a seconda dei casi, per arrivare alle individuali cause che la producono. Valuti quindi la possibilità - necessità di un consulto specialistico.
Rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti
Dott.ssa Valeria Randisi

Gentile Utente, la paura ci protegge dai pericoli; quella di non riuscire a scoprire le cause della Sua ansia potrebbe segnalarLe che scoprirle, perlomeno al momento, per Lei non è conveniente; forse è perciò che fin adesso non ci riuscita/o; <Dio manda il freddo secondo i panni> è un vecchio adagio per dire che prove e dolori cui si è temporaneamente sottoposti sono adeguati alla propria capacità di sopportarli; se non è riuscita/o fin adesso a scoprire quelle cause da sola/o, non è detto che potrebbe riuscirci in futuro; sarebbe come attraversare l'inferno senza Virgilio; se però vuol davvero farlo, meglio ricorrere un aiuto competente. A disposizione per eventuali dubbi e chiarimenti, GB

Buongiorno. Sicuramente il lavoro che sta facendo da sola per trovare le cause della sua ansia è importante. Le suggerisco però di rivolgersi ad un esperto che la possa affiancare e sostenere in questa ricerca. A volte da soli non si riescono a vedere delle cose che dall’esterno sono invece più chiare. Buona giornata Chiara Tomassoni

Buongiorno, sicuramente le sarà utile ricordare l'avvenimento che le ha fatto scaturire la sua ansia e le sarà utile scriverselo, però sarà difficile per lei elaborarla nella maniera giusta. Potrebbe iniziare un lavoro psicologico su di lei per poter valutare nella maniera giusta quale trauma le ha potuto far scaturire la sua ansia. La terapia EMDR la potrebbe aiutare a capire gli avvenimenti traumatizzanti che le hanno fatto scaturire la sua ansia,. Essendo una terapeuta EMDR ho trovato molti giovamenti con i miei pazienti, la saluto cordialmente, dott. Eugenia Cardilli.
Prenota subito una visita online: Primo colloquio individuale - 50 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.