Indirizzo

Via Monginevro, 59, Torino
Studio presso Centro Medicina Monginevro (n°59/7) (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 14 anni
Contanti, Assegno
340 387.....

Esperienze

Su di me

Ho sentito presto l'interesse verso la sofferenza psichica e le possibilità di prendersene cura. Sulla scorta di suggestivi studi filosofici durante...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Torino
  • Scuola S.A.I.G.A. (Società Adleriana Italiana Gruppi e Analisi) di Individual Psicologia per Psicoterapeuti di Torino
  • Formazione EMDR di livello 1 con CRSP (Centro di Ricerche e Studi in Psicotraumatologia)

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

Colloquio psicologico


Via Monginevro, 59, Torino

50 €

Studio presso Centro Medicina Monginevro (n°59/7)


Psicoterapia


Via Monginevro, 59, Torino

da 60 €

Studio presso Centro Medicina Monginevro (n°59/7)


Psicoterapia individuale


Via Monginevro, 59, Torino

da 60 €

Studio presso Centro Medicina Monginevro (n°59/7)


Visita a domicilio


Via Monginevro, 59, Torino

da 60 €

Studio presso Centro Medicina Monginevro (n°59/7)

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
2 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio presso Centro Medicina Monginevro (n°59/7)

Avevo bisogno di iniziare un percorso partendo da un primo colloquio, ho avuto un appuntamento già il giorno successivo. La dottoressa è molto gentile e mette a proprio agio lasciando parlare, mi sono sentita ascoltata e compresa. Utilissimo il servizio di promemoria via SMS per non dimenticare l'orario dell'appuntamento.

Dott.ssa Cinzia Lucia Bugni Batte

Grazie Monica, anch'io ho apprezzato la sua gentilezza, e con piacere mi dispongo ad accompagnarla in questo percorso.


M
Paziente verificato
Presso: Studio presso Centro Medicina Monginevro (n°59/7)

Vi sono momenti della vita dove si perde la direzione, è difficile districare la matassa delle emozioni e degli eventi che ci sommergono.
La dottoressa mi sta aiutando in questo percorso di crescita e di cambiamento.
L'analisi dei sogni che facciamo insieme è un altro elemento di riflessione indispensabile.
Ha la capacità di suggerirti punti di visione diversi e aprirti pertanto alternative credibili alla strada che credevi già tracciata e senza via d'uscita.
Lo studio dove si svolgono gli incontri è tranquillo e ti pone a tuo agio.
Grazie.

Dott.ssa Cinzia Lucia Bugni Batte

Grazie Marco, un caro augurio per la sua vita!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 22 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buonasera, sono una ragazza di 19 e nell'ultimo mese provo grandi momenti di ansia, sentendomi anche una forte preoccupazione e tensione addosso. Riflettendo sul mio comportamento non so se è giusto rivolgermi da uno psicologo per parlarne. E poi, in generale, quando bisogna rivolgersi da un medico professionale?
    Grazie

    Buongiorno. In merito alla sua domanda, mi sento di dirle che in generale è opportuno rivolgersi ad un professionista sanitario quando il proprio malessere è rilevante e perdura (un mese è un periodo significativo) e si constata che non si riesce a venirne a capo con le proprie risorse. In merito al dubbio circa l'opportunita' di richiedere un aiuto psicologico, ritengo che il disagio che tratteggia sia certamente di competenza psicologica, ma vorrei anche rassicurarla sul fatto che chiedere una consulenza psicologica significa disporsi ad inquadrare il proprio malessere con l'aiuto di un esperto, valutarne l'entita' e la natura, prendere atto delle risorse di cui si dispone per farvi fronte e considerare eventuali indicazioni di trattamento. Questa consulenza richiede poche sedute, dunque non è detto che si debba iniziare un percorso lungo e impegnativo in termini di tempo e costi. Se ritiene di averne bisogno, chieda serenamente aiuto psicologico. Cordiali saluti. Dottoressa Cinzia Lucia Bugni Batte

    Dott.ssa Cinzia Lucia Bugni Batte

  • Salve a tutti.
    Sono una ragazza di 20 anni, e voglio raccontarvi un po’ la mia storia.
    Io mi sono fidanzata quando avevo 15 anni, con un ragazzo più grande che all'epoca Aveva 19 anni.
    Per questa persona, ho rinunciato a tutto pur di non perderla, ho lasciato i miei amici, il lavoro, non scendo nemmeno più da sola, la mia vita era solo lui, ho sempre cercato di mettere lui al primo posto, perché per me l’unica cosa importante era star con lui.
    Tutto il contrario per lui, che scendeva con gli amici si ritira la mattina, tante volte ha il telefono spento, e partito anche senza dirmi nulla, ma io sono sempre stata lì ad aspettarlo, a capirlo.
    Anzi lo rincorrevo pure se sbagliava lui.
    Tantissime volte mi tratta male, mi offende, tante volte mi ha alzato le mani perché non rispondevo come voleva lui, è molto ossessivo nei miei confronti, mi riempie di domande, e le fa ogni volta che gli vengono in mente, anche se sono sempre le stesse.
    Io però nonostante tutto, sono sempre stata innamorata di lui e non l’ho mai lasciato.
    Ultimamente però siamo partiti, con sua mamma e il papà, e lì c’era il karaoke, e con il suo papà ho cantato una canzone, prima di cantare però ho chiesto se potevo, lui mi rispose di si, io senza malizia ho cantato, da quel momento lui mi ha lasciata, adesso capisco che si sarebbe aspettato che io non lo facevo, mi ha trattato male, e mi ha detto che non mi vuole più, adesso è una settimana che nn si fa sentire, perché mi ha detto che non conosceva veramente, che sono falsa che faccio schifo ect, tornati a Napoli due giorni dopo sono andata a casa sua e gli ho fatto una sorpresa nel suo palazzo, tutti palloncini cartelloni, scritta giù al palazzo.
    Ma niente non si è fatto sentire, adesso però nemmeno io mi faccio sentire proprio perché non mi sembra di aver fatto qualcosa di male, e se pure ho sbagliato(DITEMI VOI) io ho sempre fatto l’impossibile per lui.
    Quello che non capisco e non so cosa potrei fare, non so se ho sbagliato non so se torna non so più niente, sono quasi sei anni che stiamo insieme, è possibile che dopo tutto quello che ho rinunciato e che ho fatto per lui per questa sciocchezza deve finire una storia così importante?
    Giuro che sto malissimo.
    Cosa potrei fare.

    Attendo una vostra risposta

    Cordiali saluti

    Buongiorno, mi ha colpita la sofferenza che trasmette ciò che lei ci scrive. Ma non tanto la sofferenza che viene dall'essere lasciati (che è disperante, e può mettere ogni cosa in secondo piano). Soprattutto la sofferenza vissuta nel portare avanti una storia d'amore come quella che ci racconta. Immagino si sia dovuta confrontare con sentimenti di inadeguatezza e frequenti stati d'ansia. Condivido le osservazioni e i consigli dei colleghi che le hanno risposto. Mi permetto di invitarla a riflettere partendo da alcune sue frasi, che riprendo : "per me l'unica cosa importante era star con lui"-perché le importava solo questo? "Io però sono sempre stata innamorata di lui"-di cosa era innamorata, in lui e nel vostro rapporto? "....una storia cosi importante"-perché è così importante? Un caro saluto. Dottoressa Cinzia Lucia Bugni Batte

    Dott.ssa Cinzia Lucia Bugni Batte

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Ho sentito presto l'interesse verso la sofferenza psichica e le possibilità di prendersene cura. Sulla scorta di suggestivi studi filosofici durante...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Torino
  • Scuola S.A.I.G.A. (Società Adleriana Italiana Gruppi e Analisi) di Individual Psicologia per Psicoterapeuti di Torino
  • Formazione EMDR di livello 1 con CRSP (Centro di Ricerche e Studi in Psicotraumatologia)

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Tirocini

  • Tirocinio post-lauream presso il Dipartimento di Salute Mentale ASL 1 di Torino: gruppo accoglimento casi nuovi, linea telefonica di sostegno psicologico, servizio di consulenza psicologica per pazienti oncologici
  • 4 anni di tirocinio di specializzazione presso i Servizi Psichiatrici ASL 1 di Torino e presso Unità di Psicoterapia ASL 7 di San Mauro Torinese: conduzione di trattamenti di B-app (psicoterapia psicodinamica breve ad orientamento adleriano)

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (2)