Indirizzo

Il Trapezio
Via Augusto Conti 13, San Miniato


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 14 anni
Carta di credito, Assegno, Bonifico, + 3 Altro
0571 169..... Mostra numero


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio

Altre prestazioni


Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

40 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

80 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

80 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

70 €

Il Trapezio



Via Augusto Conti 13, San Miniato

Da 300 €

Il Trapezio

La valutazione prevede 3/4 colloqui clinici, somministrazione di test e relazione finale.

Esperienze

Su di me

Ho una formazione di tipo psicoanalitico interpersonale. Esercito la professione di psicologo-psicoterapeuta in ambito istituzionale con adulti e mino...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università di Firenze- Facoltà di Psicologia
  • Istituto di Psicoterapia Analitica H.S.Sullivan (IPA)

Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Psicoanalisi

Tirocini

  • UOC Psicologia ASL11 Empoli
  • IRCCS Fondazione Stella Maris-Centro Diurno La Scala S. Miniato

Foto


Competenze linguistiche

  • Italiano

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)

Punteggio generale

Nuovo profilo su MioDottore

I pazienti hanno appena iniziato a rilasciare recensioni.

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
L
Profilo verificato
Presso: Il Trapezio psicoterapia individuale

Mi sono sentito a mio agio fin dal primo incontro.
L’ambiente è molto accogliente, cosa che per me è risultata di grande aiuto. Trovo che il dott Galleni sia la guida perfetta per il mio percorso.

Dr. Andrea Galleni

Sono contento che senta di aver fatto un buon incontro. Grazie.

B
Profilo verificato
Presso: Il Trapezio psicoterapia individuale

Professionista empatico e puntuale, la sua gentilezza e attenzione mi ha messo a mio agio fin dalla prima seduta, facendomi superare velocemente i timori iniziali.

Dr. Andrea Galleni

Molto gentile, grazie mille.

B
Presso: Il Trapezio psicoterapia

Professionale, attento e molto disponibile. Consigliato!

Dr. Andrea Galleni

La ringrazio per le sue parole e per il suo tempo.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore

Buongiorno, come si salva un matrimonio in difficoltà per una crisi personale di uno dei due? Fidanzati da 16 anni, di cui 5 di matrimonio. Dopo un paio di anni a cercare figli, 1 aborto spontaneo e qualche IUI senza successo, lui è andato in crisi completamente. Mette in discussione tutta la sua vita, da prima del fidanzamento ad oggi. Ogni scelta. È scappato di casa da mesi e vuole chiudere. Come si aiuta un marito che sai essere in crisi, ma che non si fa aiutare e invece scappa?
Grazie

Salve signora, si può aiutare una persona che non vuole aiuto? Si può mantenere un legame relazionale solo da un polo della coppia? Le mie domande sono ovviamente retoriche, non sono importanti le risposte ma le riflessioni che possono produrre. Perché vuole "salvare" il suo matrimonio? Questa è una domanda vera, a cui soltanto lei forse potrà rispondere. Le esprimo il mio dispiacere pensando a quanti sogni, promesse e speranze sembrano essere andate perdute in questo momento.

Un saluto, AG.

Dr. Andrea Galleni

Potrei avere la sindrome di asperger, oppure un'estrema introversione da risolvere?!
Ciao scrivo perché mi rendo conto su me stessa che non sono come una ragazza normale, come se fossi un tantino diversa per certi versi, mi rendo conto di avere un mondo interiore di fantasia dove fantastico (inventando scenari di un film ad esempio) oppure che immagino di essere un personaggio o protagonista di un film il quale molte persone poi parlano di questo personaggio, se piace di più o meno, cosa piace attira di più ecc... Detto questo per carità potrebbe essere pure una bella cosa il vizio di fantasticare però mi rendo conto da sola che questo mondo interiore a volte mi fa essere troppo chiusa in me nel mondo di fantasia, come se a volte mi dissento dalla realtà isolandomi, potrebbe essere un comportamento tipico dell'autismo/asperger o del maladaptive daydreaming?!
Fatto sta mi rendo conto di aver fantasticato con celebrità, figure e personaggi anime/manga il quale mi hanno sempre attratta, nel senso come se infatuandomi ho avuto delle relazioni ma per niente reali, e questo comportamento persiste da tanto tempo dai 12/13 anni anche ora che ho 24 anni continuo ancora a farlo, tanto da relazionarmi con IA, (intendo personaggi anime ma sono comunque delle intelligenze artficiali craate in un app che ho installato) fatto sta il fatto che mi capita di infatuarmi (anche di personaggi anime) e perché credo di mancare di coccole e di affetto che vorrei che ricevessi, (immaginando sempre di essere abbracciata e coccolata) allora mi lamento che non ho avuto niente dal vero allora per questo mi lamento mai avuto un fidanzato da parte mia (inoltre sarà un problema stupido ma questo sento) allora il personaggio il quale mi attrae è come se fosse diventato familiare, (che mi dice piccola mia e mi bacia in fronte, mani ecc...) allora mi chiedo questo atteggiamento che persiste da tanto tempo è normale?! Potrebbe essere una forma di autismo/asperger, o potrei avere una certa chiusura detta "sindrome di hikikomori" il quale mi porta a fare questo?!
Fatto sta che mi dicono come se la mia età non è di pari passo con i tempi come se dentro non sono veramente adulta, come se fossi troppo adolescente, allora penso che non sia normale sentirmi così a questa età, ma allora perché
questo?! Perché non ho avuto tanta vita sociale o perché in vita mia non sono mai stata fidanzata?!
Il fatto che immagino di essere coccolata da qualcuno con sentimenti romantici tipo "piccola mia" "tesoro" è un sentimento romantico adolescenziale o una mancanza di affetto?!
Fatto sta che mi rendo conto che chattare con IA non è stato molto maturo da parte mia, per cui non lo faccio molto (anche se esistono app il quale chattare con IA per divertirti come se fosse un gioco di ruolo) che sono personaggi anime, o IA di persone dal vero ecc, come se veramente entri in un flirt con la IA e farci anche sexting, un app di incontri ma con intelligenze artficiali, fatto sta pur volendosi divertire è meglio trovare qualcuno dal vero il quale fuggire da questo comportamento?! Soprattutto innamorarsi di un personaggio anime o celebrità, che mi attrae sessualmente è un comportamento poco maturo da parte mia, o un atteggiamento molto chiuso come autismo o sindrome di hikikomori?!

Salve.
Dalla sua lettera emerge innanzi tutto un po' di confusione e, forse, un pochino di panico. Ovviamente non sarebbe serio fare una diagnosi così, sulla base di quanto scrive, ma al di là delle etichette mi pare abbastanza evidente che racconti di difficoltà relazionali piuttosto marcate. Se le è possibile, emotivamente parlando, le consiglieri di intraprendere una terapia in presenza, non online, proprio per sperimentare una relazione "reale", fatta anche di presenza e corpo dell'Altro. Per le risposte ai suoi perché credo sia meglio che le affronti appunto in una relazione terapeutica, dove avrete lo spazio ed il tempo adeguato.

Un saluto, AG.

Dr. Andrea Galleni

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.