Comunicazioni importanti

Indirizzi (2)


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Carta di debito, Contanti
06 9763..... Mostra numero


Via di Monte Verde, 7 B, Roma
Fisiogroup Roma


Assicurazioni sanitarie accettate presso questa sede

Pazienti senza assicurazione sanitaria

Unisalute

Blue Assistance + 10 Altro


Contanti, Carta di credito, Assegno, + 1 Altro
06 9763..... Mostra numero

Visita ortopedica • 130 €

Infiltrazione (descrizione) • 50 €

Controllo • 70 € +3 Altro

Prima Visita • 130 €

Infiltrazioni • 50 €

Visita di controllo • 70 €


Esperienze

Su di me

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi "La Sapienza" di Roma nel 1988, Specializzato in Ortopedia e Traumatologia presso la ...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Dolore
  • Frattura
  • Artrosi
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Roma La Sapienza; - Laurea in Medicina e Chirurgia (1988) - Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia (1993)
  • Università degli Studi di L Aquila - Specializzazione in Medicina dello Sport (2001)
  • Texas Orthopaedic Hospital - Houston Texas (USA) (1997)

Specializzazioni

  • Ortopedia e traumatologia del sistema motorio
  • Medicina dello Sport


Competenze linguistiche

Inglese

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via di Monte Verde, 7 B, Roma

130 €

Fisiogroup Roma

Altre prestazioni


Via di Monte Verde, 7 B, Roma

70 €

Fisiogroup Roma



Via Monte delle Gioie 5, Roma

50 €

Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a.

Questo è il costo dell'atto medico a cui vaaggiunto il prezzo del farmaco che può variare, a seconda della casa farmaceutica da 80 euro a 120 euro



Via di Monte Verde, 7 B, Roma

50 €

Fisiogroup Roma

Questo è il prezzo della prestazione medica a cui va aggiunto il prezzo del farmaco che può variare, a seconda della casa farmaceutica e della densità del prodotto, da 80 euro a 120 euro



Via di Monte Verde, 7 B, Roma

50 €

Fisiogroup Roma

Questo è il prezzo della prestazione medica a cui va aggiunto il prezzo del farmaco che può variare, a seconda della casa farmaceutica e della densità del prodotto, da 80 euro a 120 euro



Via Monte delle Gioie 5, Roma

150 €

Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a.


Via di Monte Verde, 7 B, Roma

130 €

Fisiogroup Roma



Via Monte delle Gioie 5, Roma

80 €

Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a.


Via di Monte Verde, 7 B, Roma

70 €

Fisiogroup Roma

Punteggio generale

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
D
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. Visita di controllo

Lo studio medico è di alta professionalità,il dottore stesso ti mette al tuo aggio esegue visite accurate e per ogni domanda che si vuol fargli e sempre disponibile nelle spiegazioni più accurate ,sono stato pienamente contento dell',intervento avuto al ginocchio


R
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. infiltrazione

È uno degli ortopedici migliori incontrato fino ad ora . Grazie dottore per la sua professionalità
R. T


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. infiltrazione

Molto Soddisfatto
Attento scrupoloso e dettagliato nelle spiegazioni
Trattamento Efficace
Consiglio


M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. Prima Visita

Professionalità e cortesia, disponibile anche a colloquio con il paziente che richiede spiegazioni e consigli


M
Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. Visita di controllo

Specialista in chirurgia artroscopica della spalla, con un livello di preparazione e professionalità unica.
ho fatto un intervento chirurgico artroscopico alla spalla destra, tendine del sovraspinato staccato 2 legamenti rotti e varie sitemazioni alla cuffia dei rotatori, un lavoro eccezionale in un solo intervento, la fortuna di trovare un professionista come lui.
Grazie dott Vincenzo Capagna due mesi e già la spalla ha ripreso quasi tutte le funzionalità impressionante.
lo consiglio a tutti,
ma soprattutto a sportivi professionisti, ginnasti e acrobati, chi fa questo lavoro può capire ancora di più.


I
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. Prima Visita

Grande professionista, durante la visita sono stata trattata con grande attenzione sia dal punto di vista clinico che psicologico. Molto competente e serio, non lo cambierei con nessun altro


S
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. Visita di controllo

Eccellente esperienza e competenza che si accompagnano ad una grande umanità ed empatia cosa non scontata in medici bravi


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Fisiogroup Roma Prima Visita

Eccellente professionista, empatico e gentile, ha individuato subito la mia patologia alla spalla senza ricorrere ad esami diagnostici e strumentali.
Vivamente lo consiglio


M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. Visita di controllo

Il dott. Campagna è uno specialista in ortopedia molto disponibile e cortese. In qualche occasione sono stata visitata in lieve anticipo rispetto all’orario dell’appuntamento


L
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Casa di Cura "Villa Mafalda" S.p.a. infiltrazione

Grande professionista, mi sono sempre affidato a lui (sia per me che per i miei familiari) per ogni problematica riscontrata alle articolazioni, sempre cordiale, empatico, paziente e risolutivo verso le problematiche riscontrate.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 27 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve, a distanza di 1 anno e 9 mesi da una frattura spiroidale dell'omero(III medio distale) con applicazione di una placca e 9 viti su tutto l'osso (ad esclusione di articolazioni dove non ho avuto problemi) procederò alla rimozione a breve. Le mie domande sono:
1) Dopo quanto tempo dalla rimozione potrò riprendere ad allenarmi senza nessun problema? Dalla frattura ci sono voluti 5 mesi per arrivare a essere ufficialmente guarito con possibilità di fare tutto (anelli, verticali etc)
2) ho sentito parlare di osteointegrazione e che in media si rimuove dopo 6-8 mesi, il mio medico mi ha detto che non ci sono problemi a 1 anno e 9 mesi di distanza
3) la prima cicatrice è stata chiusa con graffette ma è quasi diventata un cheloide/ipertrofica e dopo mesi mi sono convinto a farla vedere da un dermatologo che l'ha resa più morbida ed elastica come la pelle normale. Mi è stato detto che mi verrà fatta una chiusura intradermica con rimozione totale della cicatrice (inclusi i segni laterali delle graffette). Ho chiesto se riceverò iniezioni di cortisone per evitare il cheloide ma mi è stato detto di no per via dell'osso e delle difese immunitarie, dunque la mia domanda è: prevenendo fin da subito è possibile comunque evitare la formazione di cheloide? Inoltre, il medico dovrà "tirare" la pelle per chiudere la ferita per bene, non causerà in automatico un allargamento della nuova cicatrice?
Grazie in anticipo :)

Non dovrebbero esserci problemi alla rimozione della placca e viti dopo 1 anno e 9 mesi, la regola è di far effettuare l'intervento da chi ha messo i mezzi di sintesi. per la parte cutanea se viene fatta bene da un chirurgo plastico non dovrebbero esserci problemi. per la ripresa di tutte le attività consiglio di apettare almeno 1 mese dalla rimozione.
buona giornata

Dott. Vincenzo Campagna

Salve, scrivo per conto di mia mamma, 52 anni ed operata giorno 23 dicembre a seguito di frattura trimalleolare scomposta e lussazione della caviglia.
Mia madre da quel giorno ad oggi, a distanza di 20 giorni, si lamenta sempre per i dolori forti così tanto da farla contorcere, soprattutto la notte a letto.
Giorno 27 dopo aver fatto sgonfiare piede e gamba hanno proceduto ad ingessarla, ma visto i forti dolori ci siamo recati al pronto soccorso per una possibile flebite che per fortuna non c’era. Le hanno rimesso il gesso e 2 giorni fa ci siamo recati in ospedale per la rimozione dei punti e la riapertura del gesso per controllare la gamba in quanto i dolori continuano a persistere in maniera molto forte.
Mia mamma prova ad assumere paracetamolo, dicloreum, brufen e da ieri 5 gocce di toradol, ma com scarsissimi risultati.
Non hai mai riposato la notte. Piange soltanto dai dolori che la svegliano.
Le fa male fino al ginocchio e sente una morsa al piede.
In più dice che a volte sente tipo delle scariche nella gamba.
Dal giorno dell’intervento tiene sempre la gamba alzata sul divano. Per andare al bagno usa la sedia a rotelle e ritorna ad alzare la gamba che le fa male.
Io vorrei capire se dopo 20 giorni questi dolori siano normali, se sia questione di tempo e pazienza e che passeranno o se c è di fatto qualcosa che non va.
Mia mamma non si lamenta mai di nessun dolore, anzi viene criticata per il suo essere sempre troppo forte, quindi per piangere e contorcersi deve essere qualcosa di insopportabile.
Durante l’intervento, fatto in anestesia epidurale, era mancante nella cassetta attrezzi la placca a 5 fori e ne è stata inserita una ad 8, così come le viti che servivano di un tot di cm, ma erano mancanti e le hanno messe più lunghe.
Può aver influito su tutto il processo post intervento e su questi dolori?
C è qualche analisi, visita o altro che posso farle fare per capire se è tutto apposto dopo l’intervento?
Al momento ha ancora il gesso per altri 20 giorni almeno, ma nè io nè lei dormiamo da quel 23 dicembre.
Vi prego di aiutarmi
Mi sento molto impotente ed impreparata su cosa fare.

Vi ringrazio tanto

Il dolore può essere causato da diversi fattori, una frattura lussazione complessa è un evento distruttivo non solo per la componente ossea ma anche per i tessuti molli. Il primo periodo la tensione dei tessuti dovuta al trauma e all'intervento chirurgico può provocare molto dolore. Va valutato bene lo stato circolatorio e che la riduzione e sintesi sia stata eseguita bene. non è possibile dare giudizi maggiori senza poter visionare le radiografie ed aver visitato la signora. Per quanto riguarda la terapia antidolorifica va eseguita con dosaggi adeguati e monitorizzata dal medico di base
buona giornata

Dott. Vincenzo Campagna

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi "La Sapienza" di Roma nel 1988, Specializzato in Ortopedia e Traumatologia presso la ...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Dolore
  • Frattura
  • Artrosi
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Roma La Sapienza; - Laurea in Medicina e Chirurgia (1988) - Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia (1993)
  • Università degli Studi di L Aquila - Specializzazione in Medicina dello Sport (2001)
  • Texas Orthopaedic Hospital - Houston Texas (USA) (1997)

Premi MioDottore


Specializzazioni

  • Ortopedia e traumatologia del sistema motorio
  • Medicina dello Sport

Tirocini

  • Presso Università degli Studi di Roma La Sapienza
  • Presso Università degli Studi di L Aquila
  • Texas Orthopedic Hospital - Houston Texas - USA


Competenze linguistiche

Inglese

Premi e riconoscimenti

  • Onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana conferita dal Presidente della Repubblica

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (2)

Intervista con il dottore

Ricerche correlate