Indirizzi (3)


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Psicoterapia individuale • 50 €


Presso questo indirizzo visito: adulti
06 9762..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico, Bonifico istantaneo

Iban:
Causale:
Intestatario:

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Almeno 30 minuti prima della consulenza riceverai un SMS ed un'email con il link per iniziare il videoconsulto. Potrai collegarti sia da PC che da smartphone.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Studio di Psicoterapia
Via Giovanni Rosini 66, Roma


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Bonifico, Bonifico istantaneo
06 9762..... Mostra numero


Studio di Psicoterapia
Via Casale Strozzi 31, Roma


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Bonifico, Bonifico istantaneo
06 9762..... Mostra numero


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


50 €

Psicoterapia Online


Via Giovanni Rosini 66, Roma

50 €

Studio di Psicoterapia


Via Casale Strozzi 31, Roma

70 €

Studio di Psicoterapia

Altre prestazioni


Via Casale Strozzi 31, Roma

50 €

Studio di Psicoterapia

Esperienze

Su di me

Ho una formazione junghiana e da anni mi occupo di psicopatologia.
Svolgo colloqui individuali e di coppia con giovani e adulti a frequenza se...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Laurea in Psicologia clinica presso Università La sapienza di Roma
  • Laurea in Scienze storico-religiose presso Università La Sapienza di Roma
  • Master semestrale in Criminologia e scienze investigative presso il Cepic
Visualizza altre informazioni

Premi MioDottore


Specializzazioni

  • Psicoanalisi

Tirocini

  • Centro di Salute Mentale di Palestrina
  • Centro di Salute Mentale ASL RM 2
  • Centro abilitante Collina storta, Roma

Certificati


Competenze linguistiche

  • Italiano

Premi e riconoscimenti

  • -

Profili social

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
P
Presso: Studio di Psicoterapia

Ottima prima impressione. Molto sensibile e attento di fronte alle mie incertezze e imbarazzi. Scrupoloso e molto competente. Consigliatissimo a chi come me soffre di ansia.

Dott. Stefano Scaccia

Grazie per il suo commento. Giudicare significa porsi rispetto all'altro in una posizione privilegiata e irraggiungibile. Evita il giudizio lo psicologo che conosce innanzitutto le proprie fragilità e zone d'ombra.
Ma c'è un'altra ragione per cui il terapeuta evita di esercitare una funzione di controllo e di guida, ed è ben spiegato in questo passaggio di Jung:
"Quando ho in analisi un individuo, devo stare estremamente attento a non travolgerlo con le mie convinzioni o con la mia personalità, poiché egli deve combattere la sua battaglia solitaria nella vita e deve poter avere fiducia nelle proprie armi, siano anche rozze e incomplete, e nella sua meta, anche se fosse molto lontana dalla perfezione."

S
Profilo verificato
Presso: Studio di Psicoterapia

Persona affidabile e competente. Sono due anni che frequento lo studio e posso assicurarlo. Grazie dottore!

Dott. Stefano Scaccia

Ogni colloquio è un momento unico nel quale bisogna saper entrare. Lasciar scorrere, lasciar andare, accettare il cambiamento può non essere facile nei primi mesi della terapia. Poi lentamente si inizia a comprendere, si inizia a intuire. E inizia la magia.

A
Presso: Psicoterapia Online

Il dottor Scaccia è una persona con la quale mi sento di aprirmi. Sento di potergli confidare anche aspetti privati, intimi, di cui di norma mi vergogno. E invece sto scoprendo che non ho nessuna ragione di vergognarmene.

Dott. Stefano Scaccia

Mi fa molto piacere ascoltare queste sue parole. Le auguro buonagiornata


G
Presso: Psicoterapia Online

Mi è subito venuto naturale dire al dottore la verità su cosa penso e cosa faccio. Senza vergogne. Non mi sono mai sentita giudicata.

Dott. Stefano Scaccia

La ringrazio per la sua recensione. Per alcune persone come lei, per la storia che hanno, è più facile avere accesso al proprio mondo di pensieri, emozioni e ricordi.


M
Presso: Studio di Psicoterapia

Sono arrivato in terapia dal dott. Scaccia su consiglio di un parente. Non sapevo che fare, avevo avuto esperienze dì terapia ma non erano andate bene. Il dottore mi sta aiutando a guardarmi dentro, a capire cosa voglio davvero. Non facevo che colpevolizzare gli altri. Il dottore insomma è per me una guida fondamentale. Dopo le sedute penso e ripenso a quello che ci siamo detti. Gliene ho parlato e ha detto che è normale.

Dott. Stefano Scaccia

Quello che avviene durante la terapia fa sentire la sua eco durante tutta la settimana. A volte servono mesi, se non anni, per integrare quello che emerge in un colloquio. La ringrazio.


F
Presso: Studio di Psicoterapia

Soffrivo di attacchi di panico in alcune situazioni in pubblico. Grazie al dottore stiamo venendo a capo di questa strana cosa. Consigliato.

Dott. Stefano Scaccia

Questa "strana cosa" è lei, con la sua storia, i suoi vissuti, le sue emozioni e il suo inconscio. Comprendere il sintomo è comprendere l'uomo. Questa è l'avventura della psicoterapia. La ringrazio.


A
Presso: Studio di Psicoterapia

Il dott. Scaccia mi è sembrato da subito un professionista serio, preparato e disponibile, ma soprattutto sensibile e non giudicante. Mi sono sentito a mio agio e per questo ho deciso di intraprendere un percorso con lui.

Dott. Stefano Scaccia

La ringrazio per il tempo che ha speso per scrivere questa recensione. Come sa, per certi versi, la terapia richiama il gioco, si svolge come un gioco. Le auguro buone feste.


A
Presso: Psicoterapia Online

Il colloquio online mi è stato utile. Il dottore è riuscito a farmi vedere quello che io non vedevo. Grazie

Dott. Stefano Scaccia

La psicoterapia è in effetti una forma di viaggio, di esplorazione di terre sconosciute. La ringrazio.


G
Presso: Studio di Psicoterapia

Avevo paura di tutto, anche di uscire. Il trattamento è stato lungo. Ma quella stanza mi rimarrà sempre nel cuore. Un grande grazie al MIO dottore!!!

Dott. Stefano Scaccia

La ringrazio per le sue parole


A
Presso: Studio di Psicoterapia

Non sapevo cosa fosse, non ero mai stato da uno psicologo prima di allora. E non ci credevo molto... Non è stato facile fidarmi, aprirmi. Ma il dottore ha rispettato i miei tempi. Questo mi è stato di grande aiuto. Quello ch conta è ciò di cui mi sento di parlare. In fondo la terapia non è una cosa così difficile!

Dott. Stefano Scaccia

I primi colloqui sono spesso i più importanti, perché i più sensibili. E' in quel momento che si gettano le basi della relazione terapeutica. La ringrazio


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 55 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve a tutti!
Avrei bisogno di un parere in merito alla seguente situazione.
Ho da poco terminato il mio percorso di psicoterapia, iniziato perché mi sentivo estremamente insicura su tutto. Nel percorso è emerso che il tutto era dovuto al rapporto con mia madre, tipico genitore narcisista ed anaffettivo, di quelli che non ti dicono mai "ti voglio bene" e che, qualunque cosa succeda, non si mette mai in discussione perché è sempre colpa tua.
Nonostante le riflessioni sul fatto che il suo carattere è dovuto ad un vissuto infelice (mio nonno picchiava mia nonna perché schizofrenico), spesso sento di essere molto arrabbiata con lei, sia per la sua incapacità di connettersi emotivamente con me, sia per non avermi consentito di vivere serenamente la mia vita (a 20 anni, quando uscivo, nella sua opinione era giusto che io stessi in ansia non godendomi la serata perché dovevo tornare a casa alle 23.00, giusto per fare un esempio).
Mi chiedo se questa rabbia che sento è sinonimo di guarigione (non mi sento più "colpevole") o è sintomo che non tutto dentro di me è risolto.
Spero di essere riuscita a spiegarmi è vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

Si, credo effettivamente che la sua espressione della rabbia sia un progresso. Questo non vuol dire però che "tutto sia risolto", qualsiasi significato vogliamo dare alla parola "risolto".

Buonagiornata

Dott. Stefano Scaccia

Buonasera,
C'è un modo per ascoltare il proprio "Io" nel quotidiano per arrivare al processo di individuazione, in supporto al percorso di psicoterapia? Grazie.

Mi verrebbe di risponderle sì, è possibile. Ma detto questo non si è detto ancora nulla. Bisogna poi vedere in lei cosa facilita e cosa ostacola l'ascolto dell'Io. Devo però sottolinearle che, per quanto l'Io resti un'istanza fondamentale, l'individuazione non passa solo per l'Io ma per l'attenzione che ognuno di noi riesce a volgere ad altre parti della psiche, parti più profonde e più antiche, parti che l'Io fa fatica ad accettare e a integrare.

Dott. Stefano Scaccia

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Ricerche correlate