La scleroterapia è una procedura medica utilizzata per trattare vasi sanguigni o malformazioni dei vasi sanguigni. È un trattamento minimamente invasivo spesso utilizzato per scopi estetici, ma può anche essere utilizzato per trattare alcune condizioni mediche. La procedura prevede l'iniezione di una soluzione direttamente nel vaso sanguigno interessato, causandone il restringimento e scomparendo alla fine.

Scegli la città in cui stai cercando il servizio

Cos'è la scleroterapia

La scleroterapia viene principalmente utilizzata per trattare le vene varicose e i capillari, ma può anche essere utilizzata per trattare altre condizioni come le emorroidi. Queste condizioni possono causare disagio e imbarazzo, e la scleroterapia offre un modo per trattarle efficacemente senza la necessità di interventi chirurgici invasivi.

Inoltre, la scleroterapia viene talvolta utilizzata nel trattamento di malformazioni del sistema linfatico e nel trattamento di malformazioni vascolari nei bambini. Sebbene queste applicazioni siano meno comuni, evidenziano la versatilità della procedura e il suo potenziale beneficio per una vasta gamma di pazienti.

Come funziona la scleroterapia

Durante un trattamento di scleroterapia, una soluzione viene iniettata direttamente nel vaso sanguigno interessato. Questa soluzione irrita la parete del vaso, facendolo gonfiare e aderire insieme. Nel tempo, il vaso sanguigno si trasforma in tessuto cicatriziale e svanisce, lasciando la pelle sana e chiara al suo posto.

La natura esatta della soluzione utilizzata nella scleroterapia può variare, ma solitamente si tratta di una soluzione salina o di una sostanza simile a un detergente. La procedura viene solitamente eseguita nello studio di uno specialista e non richiede alcun tipo di anestesia. Si potrebbe avvertire una leggera sensazione di pizzicore o crampi quando la soluzione viene iniettata, ma questo disagio di solito passa rapidamente.

Quanto dura un trattamento di scleroterapia

Un trattamento di scleroterapia di solito dura tra i 15 e i 30 minuti, ma la durata esatta del trattamento può variare a seconda del numero e delle dimensioni delle vene trattate. Nella maggior parte dei casi, i pazienti possono tornare alle loro attività normali immediatamente dopo il trattamento.

I risultati della scleroterapia non sono immediati, ma di dovrebbe iniziare a notarte un miglioramento entro poche settimane. Le vene trattate tendono generalmente a svanire nel corso di diversi mesi. In alcuni casi, possono essere necessari più trattamenti per ottenere i risultati desiderati.

Scleroterapia: costo medio in Italia

Il costo della scleroterapia può variare ampiamente a seconda di diversi fattori, tra cui il numero e le dimensioni delle vene trattate, il tipo specifico di scleroterapia utilizzato e la regione in cui si vive. In generale, i prezzi oscillano tra 30€ e 180€ per una sessione di trattamento.

Scleroterapia: specialisti e cliniche consigliati

Roma

Dott.ssa Valentina Prece

Medico estetico, Chirurgo generale, Angiologo

Via Felice Poggi 28, Roma
405 recensioni
Mostra profilo
Dr. Domenico Di Crisci

Chirurgo vascolare, Angiologo

Via dei Monti di Creta 114, Roma
74 recensioni
Mostra profilo

Milano

Dott.ssa Ilaria Faustina Nataloni

Medico estetico, Chirurgo toracico

Via San Francesco D'Assisi 4a, Milano
107 recensioni
Mostra profilo
Dott.ssa Maria Lemma

Proctologo, Chirurgo generale

Via XI Febbraio 21, Vimodrone
563 recensioni
Mostra profilo

Napoli

Dr. Stefano De Luca

Chirurgo plastico, Medico estetico

Via Guglielmo Marconi 103, Casoria
252 recensioni
Mostra profilo
Dr. Alessandro Limardi

Cardiochirurgo, Dietologo, Medico estetico

Via Mariano Semmola, 136, Napoli
334 recensioni
Mostra profilo

Torino

Dr. Mauro Caramia

Angiologo, Chirurgo vascolare, Chirurgo generale

Via Alfonso Lamarmora 61, Torino
191 recensioni
Mostra profilo
Dr. Giorgio Ovidio Bitossi

Chirurgo vascolare, Angiologo

Corso Svizzera 189 terzo piano, Torino
205 recensioni
Mostra profilo

Domande frequenti

Cosa evitare dopo la scleroterapia?

Dopo aver sottoposto alla scleroterapia, ci sono alcune cose che dovresti evitare per garantire i migliori risultati possibili. Ciò include evitare la luce solare diretta, poiché questa può causare macchie scure sulla tua pelle. Dovresti anche evitare l'esercizio fisico intenso per alcuni giorni dopo il trattamento, poiché ciò potrebbe causare la riapertura delle vene trattate.

Inoltre, dovresti evitare bagni caldi, vasche idromassaggio e saune per almeno una settimana dopo il trattamento. Il calore può far dilatare le vene trattate, annullando potenzialmente gli effetti del trattamento. Invece, fai docce fredde e cerca di mantenere le gambe sollevate il più possibile.


Quanto tempo dopo la scleroterapia le vene scompaiono?

Dopo aver eseguito la scleroterapia, di solito ci vogliono alcune settimane per notare un miglioramento nell'aspetto delle tue vene. Tuttavia, i risultati completi del trattamento potrebbero non essere visibili per diversi mesi.

In alcuni casi, potrebbero essere necessari più trattamenti per ottenere i risultati desiderati. Il numero di trattamenti necessari può variare a seconda delle dimensioni e del numero di vene trattate, oltre alla risposta del tuo corpo al trattamento.


Cosa fare e cosa evitare dopo la scleroterapia?

Dopo il trattamento di scleroterapia, alcuni accorgimenti possono aiutare a garantire i migliori risultati possibili. Prima di tutto, seguire attentamente le istruzioni post-trattamento dello specialista. Ciò potrebbe includere l'indossare calze a compressione per un certo periodo di tempo per ridurre il gonfiore e favorire la guarigione.

Inoltre, cercare di tenere le gambe sollevate il più possibile, soprattutto nei primi giorni dopo il trattamento. Ciò può contribuire a ridurre il gonfiore e migliorare la circolazione.

D'altra parte, ci sono alcune cose da evitare dopo la scleroterapia. Queste comprendono l'esercizio fisico intenso, i bagni caldi e la luce solare diretta, poiché possono interferire con il processo di guarigione e potenzialmente annullare gli effetti del trattamento.


La scleroterapia è sicura?

La scleroterapia è considerata un trattamento sicuro ed efficace per una varietà di problematiche. Tuttavia, come qualsiasi procedura medica, comporta alcuni rischi. Questi possono includere lividi, gonfiore e decolorazione della pelle intorno all'area trattata.

In casi rari, possono verificarsi complicazioni più gravi, come coaguli di sangue o reazioni allergiche all'agente sclerosante. Tuttavia, queste complicazioni sono estremamente rare, e la grande maggioranza delle persone che si sottopongono alla scleroterapia non riscontra effetti collaterali gravi.


Come prepararsi per la scleroterapia?

Se si sta pianificando di sottoponersi alla scleroterapia, si consiglia di discuterne dettagliatamente con lo specialista, assicurandosi di capire cosa aspettarsi. Il medico potrebbe anche fornire istruzioni specifiche da seguire nei giorni precedenti al trattamento.

Il giorno del trattamento, si consiglia di indossare abiti comodi, nonché evitare di applicare lozioni, creme o oli sulla pelle, poiché questi possono interferire con il trattamento.


Quali sono gli effetti collaterali della scleroterapia?

Sebbene la scleroterapia sia generalmente considerata una procedura sicura, può causare alcuni effetti collaterali. Questi possono includere lividi, gonfiore e decolorazione della pelle intorno all'area trattata. Questi effetti collaterali sono di solito lievi e temporanei, e si risolvono da soli entro pochi giorni o settimane.

In casi rari, possono verificarsi effetti collaterali più gravi. Tra essi, coaguli di sangue, una reazione allergica all'agente sclerosante o danni ai tessuti circostanti. Se si sperimentano effetti collaterali gravi o persistenti dopo il trattamento, contatta immediatamente lo specialista.


La scleroterapia fa male?

La maggior parte delle persone trova la scleroterapia relativamente indolore. Potresti sentire una leggera sensazione di pizzicore o crampi quando la soluzione viene iniettata, ma questo disagio di solito passa rapidamente. Se si sente un dolore preoccupante, discuterne con il medico: potrebbe essere in grado di utilizzare un anestetico locale per intorpidire l'area trattata, o potrebbe consigliare di assumere un analgesico da banco prima del trattamento.


Come funziona la scleroterapia con schiuma?

La scleroterapia con schiuma è una variante della procedura tradizionale di scleroterapia. Invece di una soluzione liquida, viene iniettata una soluzione schiumosa nella vena interessata. Questa schiuma sposta il sangue nella vena, consentendo all'agente sclerosante di entrare in contatto diretto con la parete della vena. Questo spesso si traduce in un trattamento più efficace, specialmente per le vene più grandi.

Come la scleroterapia tradizionale, la scleroterapia con schiuma è minimamente invasiva e di solito non richiede alcuna anestesia. La procedura viene eseguita nello studio di un medico e di solito è possibile tornare alle attività normali immediatamente dopo il trattamento.


Cosa viene iniettato nella scleroterapia?

La sostanza iniettata durante una procedura di scleroterapia è chiamata agente sclerosante. Questo è tipicamente una soluzione salina o una sostanza simile a un detergente che irrita la parete del vaso sanguigno, causandone il gonfiore e l'adesione.

Nella scleroterapia con schiuma, l'agente sclerosante è miscelato con aria o un gas per creare una schiuma. Questa schiuma sposta il sangue nella vena, consentendo all'agente sclerosante di entrare in contatto diretto con la parete della vena.


Quali precauzioni prendere dopo una sessione di scleroterapia?

Dopo una sessione di scleroterapia, è importante seguire attentamente le istruzioni post-trattamento del medico. Queste possono comprendere l'indossare calze a compressione per un certo periodo di tempo, mantenere le gambe sollevate e evitare l'esercizio fisico intenso, i bagni caldi e la luce solare diretta.

Se si sperimentano effetti collaterali gravi o persistenti dopo il trattamento, contattare immediatamente lo specialista. Sebbene le complicazioni siano rare, è importante affrontare eventuali problemi potenziali il prima possibile per garantire i migliori risultati possibili.

Domande su Scleroterapia

I nostri esperti hanno risposto a 3 domande su Scleroterapia

Non è questa la sede per sapere cosa sia o meno a carico del SSN. In ogni caso la decisione sul come agire dipende dal medico che la sta seguendo e se questi lavora in struttura ospedaliera o…

Piuttosto che preoccuparsi dei capillari (normale sintomo dovuto all'iper-pressione del pannicolo adiposo abnorme del Lipedema sulla micro-circolazione superficiale), dovrebbe preoccuparsi…