Ecografia tiroidea

L'ecografia tiroidea è una procedura diagnostica che utilizza onde sonore ad alta frequenza per creare immagini della ghiandola tiroidea, una piccola ghiandola a forma di farfalla situata nel collo. La ghiandola tiroidea è responsabile della produzione di ormoni che regolano il metabolismo del corpo, tra cui la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, la temperatura corporea e il peso.

Scegli la città in cui stai cercando il servizio

A cosa serve l'ecografia tiroidea

Solitamente si consiglia un'ecografia tiroidea quando il medico sospetta un problema alla ghiandola tiroidea. Ciò potrebbe essere dovuto a varie ragioni, come risultati anormali da un esame del sangue di routine, un ingrossamento visibile della tiroide (gozzo) o la presenza di sintomi associati a disturbi tiroidei.

Inoltre, un'ecografia tiroidea può essere utilizzata per guidare una biopsia, una procedura in cui viene prelevato un piccolo campione di tessuto tiroideo per analisi in laboratorio. Questo avviene di solito quando un nodulo presenta caratteristiche sospette o se il paziente ha una storia di cancro alla tiroide.

Come funziona l'ecografia tiroidea

Il processo di un'ecografia tiroidea inizia con il tecnico che applica un gel trasparente a base d'acqua sul collo del paziente. Questo gel aiuta a condurre le onde sonore ed elimina eventuali bolle d'aria che potrebbero distorcere le immagini.

Il tecnico posiziona quindi il trasduttore sulla pelle e lo muove avanti e indietro sulla zona della ghiandola tiroidea. Il trasduttore emette onde sonore nel corpo, che rimbalzano quando colpiscono un oggetto come un organo o un tessuto. Il trasduttore rileva quindi le onde riflesse e le invia a un computer, che le interpreta e costruisce un'immagine della ghiandola tiroidea.

Queste immagini possono essere visualizzate in tempo reale su uno schermo, consentendo al tecnico e al medico di esaminare la ghiandola tiroidea da diverse angolazioni. Ciò fornisce una visione completa della struttura e della funzione della ghiandola, consentendo l'identificazione di eventuali anomalie.

Quanto dura un'ecografia tiroidea

Un'ecografia tiroidea è una procedura relativamente rapida e semplice, che di solito dura tra i 20 e i 30 minuti. Tuttavia, la durata esatta può dipendere da vari fattori, come l'anatomia del paziente, la presenza e il numero di noduli e se l'ecografia viene utilizzata per guidare una biopsia.

Ecografia tiroidea: costo medio in Italia

Il costo di un'ecografia tiroidea può variare notevolmente a seconda di diversi fattori, tra cui il fornitore di assistenza sanitaria, la posizione e se la procedura è coperta dall'assicurazione sanitaria. In media, il costo di un'ecografia tiroidea senza assicurazione può variare da 30 a 200 €. Tuttavia, questo prezzo potrebbe non includere ulteriori spese come le tariffe di consulenza, il costo dell'interpretazione di un radiologo o eventuali test di follow-up che potrebbero essere necessari.

Se si dispone di un'assicurazione sanitaria, è fondamentale verificare con il proprio fornitore quali sono le coperture. Alcuni piani assicurativi possono coprire l'intero costo dell'ecografia, mentre altri potrebbero richiedere un co-pagamento o una franchigia.

Ecografia tiroidea: specialisti e cliniche consigliati

Roma

CENTRO MEDICO CARTESIO

Endocrinologo, Urologo, Dentista

, Fisioterapista, Ginecologo, Oculista, Ortopedico, Ortodontista, Allergologo, Cardiologo, Radiologo, Diabetologo, Andrologo, Medico estetico, Medico certificatore, Posturologo, Massofisioterapista, Immunologo, Igienista dentale, Ecografista Altro
Largo Bacone, 16 scala C, 1^ piano, Roma
495 recensioni
Mostra profilo
Roma Medical Center srl

Endocrinologo, Urologo, Gastroenterologo

, Ginecologo, Oculista, Dermatologo, Ortopedico, Pneumologo, Otorino, Pediatra, Geriatra, Allergologo, Cardiologo, Diabetologo, Angiologo, Medico legale, Nutrizionista, Agopuntore, Radiologo diagnostico, Fisiatra Altro
Viale Cortina d'Ampezzo, 246, Roma
828 recensioni
Mostra profilo

Milano

Centro Specialistico Sinapsi

Endocrinologo, Logopedista, Urologo

, Fisioterapista, Psicoterapeuta, Psichiatra, Ostetrica, Ginecologo, Ortopedico, Pediatra, Radiologo, Andrologo, Nutrizionista, Agopuntore, Neuropsichiatra infantile, Senologo, Chirurgo Altro
Via Caduti Bollatesi 14, Bollate
759 recensioni
Mostra profilo
Medical House Poliambulatorio

Proctologo, Logopedista, Psicologo

, Gastroenterologo, Fisioterapista, Ginecologo, Dermatologo, Ortopedico, Cardiologo, Chirurgo maxillo facciale, Nutrizionista, Osteopata Altro
Via Fatebenefratelli 32, Milano
136 recensioni
Mostra profilo

Napoli

Centro MTN - Medicina e Territorio Napoli

Endocrinologo, Proctologo, Urologo

, Psicologo, Gastroenterologo, Fisioterapista, Neurologo, Psicoterapeuta, Psichiatra, Ginecologo, Dietista, Sessuologo, Oculista, Dermatologo, Ortopedico, Pneumologo, Otorino, Nefrologo, Reumatologo, Chirurgo generale, Geriatra, Medico di medicina generale, Epatologo, Chirurgo plastico, Anestesista, Internista, Cardiologo, Cardiochirurgo, Diabetologo, Andrologo, Medico legale, Nutrizionista, Osteopata, Medico estetico, Professional counselor, Fisiatra, Medico certificatore, Audioprotesista, Senologo, Chirurgo pediatrico, Terapista del dolore, Psicologo clinico, Venereologo, Chirurgo estetico, Chirurgo vertebrale, Biologo della riproduzione, Ecografista, Infermiere Altro
Corso Umberto I 23, Napoli
422 recensioni
Mostra profilo
Rete Medica GVS

Endocrinologo, Urologo, Gastroenterologo

, Fisioterapista, Neurologo, Dermatologo, Ortopedico, Otorino, Chirurgo generale, Epatologo, Cardiologo, Diabetologo, Andrologo, Nutrizionista, Osteopata, Chirurgo vascolare, Chirurgo estetico, Tricologo Altro
Via Giuseppe Tropeano 47, Napoli
1300 recensioni
Mostra profilo

Torino

Gruppo MediCare / Androteam Medical Center

Endocrinologo, Proctologo, Urologo

, Psicologo, Fisioterapista, Ostetrica, Ginecologo, Sessuologo, Chirurgo generale, Oncologo, Chirurgo plastico, Andrologo, Dietologo, Nutrizionista, Chirurgo pediatrico Altro
Via Rodolfo Montevecchio 16, Torino
1292 recensioni
Mostra profilo
SIOM SRL

Urologo, Dentista, Neurologo

, Ginecologo, Ortopedico, Otorino, Ortodontista, Cardiologo, Nutrizionista, Osteopata, Radiologo diagnostico, Chirurgo vascolare, Ecografista Altro
64, Corso Dante Alighieri, Torino
91 recensioni
Mostra profilo

Domande frequenti

Quanto tempo ci vuole per ottenere i risultati di un'ecografia tiroidea? Chi interpreta i risultati e come li si ottiene?

Il periodo per ricevere i risultati di un'ecografia tiroidea può variare, ma la maggior parte dei pazienti li riceve entro pochi giorni o una settimana. Di solito, le immagini dell'ecografia vengono esaminate da un radiologo, un medico specializzato nell'interpretazione delle immagini mediche. Una volta che il radiologo ha analizzato le immagini, viene inviato un rapporto al medico che ha richiesto l'ecografia, il quale discuterà poi i risultati con il paziente. In alcuni casi, il radiologo potrebbe discutere i risultati preliminari con il paziente immediatamente dopo l'ecografia.

Se l'ecografia è stata utilizzata per guidare una biopsia, potrebbe richiedere un po' più di tempo per ricevere i risultati, poiché il campione di tessuto deve essere esaminato al microscopio in laboratorio.


Come ci si prepara per un'ecografia tiroidea?

La preparazione per un'ecografia tiroidea è minima e semplice. Poiché la procedura è non invasiva e non implica radiazioni, non sono necessarie restrizioni dietetiche o preparazioni speciali.

Il giorno dell'ecografia, potrebbe essere richiesto di indossare una camicia o indumenti che consentano un facile accesso all'area del collo. Dovreste anche rimuovere eventuali gioielli o altri oggetti che potrebbero interferire con le immagini dell'ecografia.

Prima della procedura, il tecnico spiegherà il processo e risponderà a eventuali domande del paziente. È importante comunicare sintomi o preoccupazioni, nonché la propria storia clinica, specialmente se si è sofferto di problemi tiroidei o interventi chirurgici precedenti.


Dovrei mangiare prima di un'ecografia tiroidea?

Sì, è possibile mangiare e bere normalmente prima di un'ecografia tiroidea. A differenza di alcuni altri test medici, un'ecografia tiroidea non richiede il digiuno o preparazioni dietetiche specifiche.

L'ecografia tiroidea è pericolosa per le donne in gravidanza?

No, un'ecografia tiroidea non è pericolosa per le donne in gravidanza. Si tratta di una procedura sicura e non invasiva che non utilizza radiazioni, rendendola sicura sia per la madre che per il bambino.


Perché un medico prescriverebbe un'ecografia tiroidea?

Un medico potrebbe prescrivere un'ecografia tiroidea per diverse ragioni. Queste potrebbero includere:

  • Rilevare noduli tiroidei o una tiroide ingrandita.
  • Analizzare la causa dei risultati anomali negli esami della funzione tiroidea.
  • Monitorare la crescita dei noduli tiroidei nel tempo.
  • Guidare una procedura di biopsia.
  • Valutare la struttura e la funzione della ghiandola tiroidea.
  • Monitorare l'evoluzione di una condizione tiroidea conosciuta o l'efficacia del trattamento.


È possibile rilevare il cancro in un'ecografia della tiroide?

Un'ecografia tiroidea può rilevare noduli o anomalie che potrebbero potenzialmente essere cancerose. Tuttavia, non può diagnosticare definitivamente il cancro alla tiroide. Mentre alcune caratteristiche di un nodulo, come le dimensioni, la forma e la consistenza, potrebbero suggerire il cancro, di solito è necessaria una biopsia per confermare la diagnosi.

Se un nodulo sembra sospetto in un'ecografia, il medico potrebbe consigliare una biopsia con ago sottile. Questa procedura comporta l'inserimento di un ago sottile nel nodulo per raccogliere un campione di cellule, che verrà quindi esaminato al microscopio alla ricerca di segni di cancro.


Quali sono i vantaggi rispetto ai rischi di un'ecografia tiroidea?

I vantaggi di un'ecografia tiroidea includono la sua natura non invasiva, la capacità di fornire immagini dettagliate della ghiandola tiroidea e la sua efficacia nel rilevare anomalie come i noduli. Si tratta inoltre di una procedura sicura con rischi minimi, adatta a quasi tutti, comprese le donne in gravidanza e le persone con altre condizioni mediche.

Per quanto riguarda i rischi, ne esistono molto pochi associati a un'ecografia tiroidea. Non utilizza radiazioni, non richiede iniezioni o incisioni e non provoca dolore o disagio. Alcune persone potrebbero avvertire una leggera pressione o disagio quando il trasduttore viene spostato sul collo, ma questo è di solito lieve e temporaneo.