Sono un uomo di 56 anni e da circa 1 o 2 anni mi sto aggorgendo che la mia erezione dura pochissimo non so nulla di prostatite e quoindi se dipende da questa e non so e non credo di averla. Potete darmi un consiglio?
Dr. Lorenzo Gatti
Dr. Lorenzo Gatti
Urologo, Andrologo, Omeopata
Carpi
Buonasera, il consiglio più utile è certamente quello di procedere a visita andrologica al fine di inquadrare al meglio l'origine del problema che potrebbere dipendere da un problema prostatico ma al tempo stesso da tutt'altra serie di motivazioni. Per la visita le consiglio di eseguire prima adeguata valutazione del profilo ormonale con dosaggio di testosteronemia
Saluti

Dott. Fabrizio Muzi
Dott. Fabrizio Muzi
Andrologo, Urologo, Sessuologo
Roma
Buonasera, senza dubbio la prostatite è un disturbo molto comune. A volte è difficile da riconoscere poiché non sempre ricca di sintomi.
Ne parli con un Urologo o Andrologo di sua fiducia e vedrà che risolverà il suo problema.
Cordiali saluti
Fabrizio Muzi

Gentile paziente credo sia utile consultare uno specialista. Prostatiti e deficit erettivo non hanno un nesso causa-effetto così forte come lei descrive

Specialisti per Prostatite

Marco Aliberti

Marco Aliberti

Andrologo, Urologo

Torino

Giuseppe Romeo Tecci

Giuseppe Romeo Tecci

Andrologo, Urologo

Milano

Mario Catarinella

Mario Catarinella

Andrologo, Ginecologo, Ostetrica

Roma

Felice Fiore

Felice Fiore

Andrologo, Urologo

Caserta

Roberto Bianchi

Roberto Bianchi

Urologo

Legnano

Umberto Canta

Umberto Canta

Urologo

Pescara

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 121 domande su Prostatite

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.