dubbi mastoplastica

buonasera,ho 28 anni,vorrei fare una mastoplastica ....dopo quanto vanno sostituite le protesi?conviene farla prima di un eventuale gravidanza?

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Stefano De Luca

Salve, le protesi moderne se di buona qualità durano tutta la vita quindi non vanno sostituite. La scelta di effettuare l'intervento prima di una gravodanza è una valutazione personale, le protesi non interferiscono con l'allattamento. Se vuole ulteriori informazioni puó contattarmi telefonicamente e visitare il mio sito internet o pagina facebook.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Alfredo Borriello

cara signora , non c'è una durata precisa delle protesi , bisogna fare dei controlli periodici e di solito dopo i 10-15 anni bisogna sostituirle . Per quanto riguarda la gravidaza , è indifferente , soltanto una sua scelta , sappia che dopo l'intervento e con l'avvento di una gravidanza potrà comunque allattare . saluti

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Arturo Amoroso

Save. Le protesi moderne sono garantite a vita e non creano problemi ne con l'allattamento ne con la gravidanza. Consulti il mio sito con i miei recapiti per ulteriori chiarimenti

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Gabriele Cricrì

Buonasera a lei. Cominciamo col dire che le protesi non hanno una data di scadenza quindi non vanno necessariamente sostituite dopo un determinato periodo di tempo. In genere le protesi vanno sostituite solo se c'è un problema che sia di natura estetica (risultato peggiorato, rotazione, spostamento, ecc) o di natura funzionale (rottura, contrattura capsulare dolorosa, ecc.). Quindi in teoria le protesi potrebbero non venire mai sostituite. L'intervento può essere fatto prima o dopo una gravidanza indifferentemente; se fatto prima va tenuto presente che la gravidanza stessa (con l'aumento di volume delle mammelle), e soprattutto l'allattamento, potrebbero (ma non avviene sempre) peggiorare il risultato ottenuto. Se fatto dopo la gravidanza la pelle del seno potrebbe aver perso elasticità e quindi presentare problematiche diverse. Ogni caso e soprattutto ogni persona è diversa ma io direi che se la gravidanza è già in programma a breve sarebbe meglio operarsi dopo. Se per qualche anno non ci si pensa vale la pena operarsi prima. Spero di essere stato esauriente e chiaro.
Dott. Gabriele Cricrì

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Valeriano Celia

Salve, le protesi di ottima qualità hanno una durata media di circa 30 anni. Chiaramente il momento per effettuare tale intervento dipende dalla spinta che nel volerlo fare. Può comunque essere effettuato sia prima che dopo la gravidanza.
Spero di essere stato chiaro.
Valeriano Celia

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Giovanni Pellegrinelli

buongiorno
non è detto che le protesi vadano sostituite
se inserite correttamente sottomuscolari o dual plan non le cambierà mai più

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Raoul Novelli

Buongiorno. La mastoplastica può essere fatta anche prima di una gravidanza senza che comporti alcun rischio, tuttavia se ha deciso di avere un figlio a breve, meglio aspettare la fine dell'allattamento e vedere come ha reagito il seno all'evento.
Le protesi di oggi sono così sicure che non è più necessario sostituirle, o quantomeno non prima di 20/25 anni.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Mariarosa Romeo

BUONASERA a lei,

Premetto che sarebbe una follia non utilizzate protesi di ottima qualità, e diffidi sempre di chi non le propone. Per risponderle alla prima domanda posso dire che la durata media di una protesi varia dai 10 ai 15 anni. Normalmente trascorsi questi anni, la maggior causa per la sostituzione delle protesi è dovuta al fatto che il corpo cambia, per mille motivi, e la forma del seno potrebbe non essere più armoniosa con l’aspetto globale e si sente la necessità di ridefinire le forme.
In merito alla seconda parte della sua domanda, posso dire che non ci sono controindicazioni ad eventuali gravidanze future. Che dopo il seno si possa rovinare o meno non è legato alla presenza delle protesi. Per contro va detto che è importante valutare la variazione di peso che si avrà durante la futura gravidanza, se nella norma tra i 9 e gli 11kg, il seno in genere non subisce modifiche rilevanti. Se la variazione si aggirerà sui 20kg e oltre, così come il seno si andranno a modificare anche le altre parti del corpo. Il mio consiglio è che se state cercando di avere un bambino nei prossimi mesi, a questo punto sarebbe meglio aspettare dopo l’allattamento. Per eventuali gravidanze future, non ci sono controindicazioni ad allattare i propri figli con protesi al seno. Cessato l’allattamento, indipendentemente da quanto tempo è durato, la ghiandola mammaria di norma andrà in atrofia e le protesi mammarie renderanno molto meno evidente lo svuotamento della ghiandola. Spero di esserLe stata utile e se le servissero ulteriori ragguagli non esiti a contattarmi.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Silvia Scevola

Le protesi vanno sostituite solo se hanno problemi, ad esempio rottura, contrattura capsulare di grado severo, dislocazioni...Altrimenti non ce n'è alcuna ragione. Naturalmente sono consigliati controlli periodici dal chirurgo che ha operato che può suggerire anche esami specifici al riguardo , come una risonanza magnetica ogni 10 anni.
Quanto al momento più opportuno per eseguire l'intervento di mastoplastica additiva: se la gravidanza è prevista entro breve periodo, è meglio aspettare dopo, in quanto si prevede un cambiamento del seno per l'importante stimolazione ormonale cui è sottoposto.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Luciano Leanza

Dipende quando ha programmato la gravidanza, la sostituzione è consigliata dopo 10 anni ma non è categorico.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Fiamma Benedetti

Buongiorno. Le protesi attuali si possono cambiare dopo 10/15 anni, senza problemi. Per quanto riguarda la gravidanza, le protesi si mettono quando la paziente decide di cambiare aspetto. La gravidanza e l'allattamento si associano ad un aumento volumetrico del seno che potrebbe comportare una sua maggiore tendenza a scendere. Per un consiglio più appropriato bisognerebbe conoscere alcuni dati, tipo la qualità della pelle e le eventuali dimensioni della protesi scelta.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Federico Tamborini

Gentile Utente,

le protesi attualmente leader sul mercato sono garantite a vita. La problematica più frequente, tale per cui è necessario sostituirle è la contrattura capsulare: la contrazione del tessuto cicatriziale che si forma intorno alla protesi che determina fastidi e alterazione della normale forma della mammella. Se prevede una gravidanza in tempi stretti sia da chirurgo che da padre le consiglio di rimandare l'intervento dopo l'allattamento.

Cordialmente,

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Riccardo Gazzola

Gent.ma,
Non c'è una durata definita per le protesi, tuttavia si consiglia generalmente la loro sostituzione dopo 12-15 anni.
Dopo l'allattamento la forma della mammella si modifica. Per un risultato più stabile sarebbe meglio affrontare l'intervento dopo l'allattamento.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Massimo Massatani

Buonasera! E' opportuna una valutazione ecografica dopo 5 anni ed ,in assenza di sintomatologia, una risonanza magnetica dopo 10 anni. Le protesi, in media, andrebbero sostituite dopo un periodo massimo di 10-12- anni. E' preferibile eseguire l'intervento dopo una gravidanza ma solo per evitare problematiche di mastodinia cioè di dolore tensorio delle mammelle.
Cordiali saluti

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Luca Cravero

Gentile paziente,
le protesi di nuova generazione, se non subentrano complicanze, sono garantite a vita e non necessitano sostituzione. Nel caso in cui si preveda una gravidanza e si inseriscano precedentemente le protesi è consigliabile limitare il periodo di allattamento.
Per qualunque informazione facciamo presente che il dott. Cravero offre la possibilità di un primo consulto gratuito e senza impegno a Torino per valutare quale sia il trattamento più idoneo. Resto a sua disposizione al num. di telefono indicato sul sito. Cordiali saluti staff Dott.Cravero