Indirizzi (2)

Largo dell'Amba Aradam 11, Roma
Studio Privato Dr David Capuzzi


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Bonifico, Assegno
06 9763..... Mostra numero



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 50 €

Psicoterapia individuale

Ciclo di psicoterapia (descrizione) • 50 € +7 Altro

Colloquio età evolutiva

Colloquio individuale • 50 €

Psicoterapia della depressione

Mostra tutte le prestazioni

06 9763..... Mostra numero

1) Una volta conclusa la consulenza, potrai procedere con il pagamento sul mio conto: ❌❌❌❌
2) Inserisci il tuo nome, cognome e la data della consulenza nel campo descrizione.
3) A questo punto il procedimento è completo. Grazie per la collaborazione!

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Esperienze

Su di me

Mi sono laureato in psicologia nel 1995 e durante il corso di laurea ho operato come volontario in un associazione con cui ho contribuito a realizzare...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Dipendenza affettiva
  • Depressione
  • Disturbo di personalità
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli studi di Roma "La Sapienza"
  • Società Psicoanalitica Italiana (SPI)

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicoanalisi

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


50 €

Consulenza Online



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi


Consulenza Online

Altre prestazioni


Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi

Di solito è frutto di un accordo su un percorso da compiere, con degli obiettivi definiti insieme al paziente. In base al problema da affrontare e risolvere ci si può incontrare periodicamente a seconda dei bisogni e degli obiettivi da una volta fino a cinque volte alla settimana e può essere sia vis a vis che sulla chaise longue.



50 €

Consulenza Online

In aggiunta a quanto su detto la psicoterapia online è uno strumento in più da concordare in termini di opportunità per ovviare a certi momenti di crisi o di indisponibilità momentanea del paziente (viaggi di lavoro, malattie, pandemie o quant'altro).



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

80 €

Studio Privato Dr David Capuzzi

Usualmente si tratta di una serie di consultazioni che hanno l'obiettivo di definire e rendere affrontabili le difficoltà e le crisi che ogni coppia si trova ad affrontare nel ciclo di vita. La modalità standard è il vis a vis di presenza allo studio.



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi


Consulenza Online



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

80 €

Studio Privato Dr David Capuzzi



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi

Di solito è una consultazione che ha lo scopo di definire un problema per attivare un percorso da compiere, con degli obiettivi definiti insieme al paziente. In base al problema da affrontare e risolvere ci si può incontrare periodicamente a seconda dei bisogni e delle mete da una volta fino a cinque volte alla settimana e può essere sia vis a vs che sulla chaise longue.



50 €

Consulenza Online

Il colloquio online è previsto per offrire l'opportunità di affrontare il problema proposto in casi di difficoltà ad essere in presenza (distanza, malattia, viaggi di lavoro o altro ancora).



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

da 50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi

Di solito è una consultazione che ha lo scopo di definire un problema per attivare un percorso da compiere, con degli obiettivi definiti insieme al paziente. In base al problema da affrontare e risolvere ci si può incontrare periodicamente a seconda dei bisogni e delle mete da una volta fino a cinque volte alla settimana e può essere sia vis a vs che sulla chaise longue.



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi


Consulenza Online



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi


Consulenza Online



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

70 €

Studio Privato Dr David Capuzzi

Usualmente si tratta di una serie di consultazioni che hanno l'obiettivo di definire e rendere affrontabili le difficoltà e le crisi che ogni coppia si trova ad affrontare nel ciclo di vita. La modalità standard è il vis a vis di presenza allo studio.



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

40 €

Studio Privato Dr David Capuzzi


Consulenza Online



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

70 €

Studio Privato Dr David Capuzzi

Usualmente si tratta di una serie di consultazioni che hanno l'obiettivo di ridefinire e rendere affrontabili le difficoltà e le crisi che ogni individuo si trova ad affrontare nel ciclo di vita all'interno del sistema familiare in un contesto protetto con l'obiettivo di restituire alla famiglia la propria funzione di arricchire in termini emotivi e fornire una miglior capacità di problem solving. La modalità standard è il vis a vis di presenza allo studio.



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi


Consulenza Online



Largo dell'Amba Aradam 11, Roma

50 €

Studio Privato Dr David Capuzzi


Consulenza Online

Recensioni

5

Punteggio generale
6 recensioni

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
C
Presso: Studio Privato Dr David Capuzzi psicoterapia individuale

...ha inviduato il nocciolo del problema...e cercava d farmi capire gli schemi comportamentali con cui affrontavo i problemi d tt i giorni...partiva tutto dall' ANCESTRALE"...


B
Presso: Studio Privato Dr David Capuzzi psicoterapia individuale

Il Dott. Capuzzi ha sempre dimostrato competenza e disponibilità ed ha ascoltato con attenzione ed empatia ogni problematica.


R
Presso: Studio Privato Dr David Capuzzi psicoterapia individuale

Ho potuto riscontrare durante le mie sedute di psicoterapia professionalità, puntualità, disponibilità, efficacia, serietà nel rispettare sempre il setting e l’approccio terapeutico.


C
Presso: Altro Altro

Persona squisita, mi sono sentita subito a mio agio .Non mi sono mai sentita frenata ad esternare i miei pensieri ,era tutto molto fluido e Davide mi trasmetteva tranquillità...... esperienza molto utile e positiva, sicuramente mi ha aiutato, in un momento molto particolare e triste della mia vita!!


S
Paziente verificato
Presso: Studio Privato Dr David Capuzzi psicoterapia individuale

Professionista a 360 gradi. Sempre corretto e puntuale.
La sua disponibilità e capacità è massima. L'ho consigliato e lo farò ancora senza ombra di dubbio.


S
Presso: Altro Altro

Grande disponibilità, generosità e cosa rara partecipazione ai problemi del paziente la migliore esperienza di analisi della mia vita


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 16 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve Dottori, cercherò di essere quanto più breve possibile nello spiegarvi il mio problema. Inizio con il ringraziarvi sentitamente per il servizio che offrite. Sono un ragazzo di 25 anni e sono sempre stato una persona ansiosa. Da che ho memoria ho sempre sofferto di DOC e ho sempre avuto pensieri brutti (riguardanti la paura che per miei errori potesse succedere qualcosa). Fino al dicembre dello scorso anno riuscivo a gestirli abbastanza bene, se pensavo a qualcosa di brutto mentre facevo un qualcosa, dovevo rifare quella stessa cosa fino a quando non pensavo qualcosa di bello. A partire da dicembre dello scorso anno la situazione è però peggiorata; ho continuato a ripetere le cose ma secondo una logica numerica, per cui se ripetevo una cosa 5 volte non andava bene, mentre magari la sesta volta si ma se durante la sesta volta pensavo qualcosa di brutto ecco che dovevo farlo la settima volta e così vita. i miei numeri "sfortunati" sono 1,5,8,0 o numeri che li contengono (ad esempio 21). questo mi ha portato ad avere delle compulsioni programmate nel tempo per non so ancora quanti giorni in futuro e per molte delle quali non trovo neanche "soluzione". a questo si è aggiunto che le mie ossessioni sono cambiate/aumentate. ora non ho più solo la paura che possa succedere qualcosa a qualcuno ma sono passato anche per la paura di impazzire e ora ho una enorme paura della depressione e del suicidio. ho paura che se continuo così io possa fare il gesto estremo, mi capita molte volte di immaginarmi mentre mi impicco o mi lancio dalla finestra e queste cose mi generano un'ansia enorme. Ho paura di essere/diventare schizofrenico. sono ormai mesi che mi sento costantemente in ansia, fuori dalla realtà, in una bolla. Ho seguito un percorso terapeutico 5 anni fa nel quale non ho menzionato questo problema ma solo ansia in generale. poi per due anni ho gestito il doc alla grande senza fare nessuna compulsione e senza avere ossessioni (o comunque gestendole). poi due mesi fa sono tornato in terapia ma non avevo totale fiducia nella terapeuta (per colpa mia) e ho cambiato rivolgendomi ad uno specialista del DOC (utilizza la terapia breve strategica) ma che incontrerò settimana prossima e sono già dieci giorni che non sono seguito da nessuno e sto malissimo.
La causa di questo scoppio del DOC è probabilmente da ricercarsi nel fatto che ho terminato gli studi universitari e a settembre dovrei andare a lavorare via dalla mia città e questo mi mette ansia e angoscia di non farcela, di non essere in grado e temo che se non risolvo questa ansia poi arrivo a impazzire o suicidarmi.
Ciò che voglio chiedervi è come valutate questo DOC? potrei davvero fare questo gesto estremo o sono solo pensieri? cosa ne pensate della terapia breve strategica? fino al giorno in cui vado dal nuovo terapeuta, continuo a compulsare o sarebbe meglio già da ora fermarsi e vedere come va? ma alla fine da sto DOC si guarisce o no? Si può guarire senza psicofarmaci?
Vi ringrazio anticipatamente per il tempo che mi avete dedicato e per le vostre risposte.

Sono d'accordo con lei sulle cause di questo riacutizzarsi dei sintomi ... terminare gli studi e la vita da studente per affacciarsi al mondo del lavoro (per cui comunque le faccio i miei complimenti nonostante le difficoltà con cui si è scontrato per raggiungere l'obiettivo) e dei grandi fuori dalla bolla e dalle proprie sicurezze casalinghe ingenererebbe ansia anche senza i suoi trascorsi, però mi sentirei di dirle che per quanto razionalmente corretta questa prospettiva sarebbe necessario indagare sulle cause di questa ansia e dei motivi per cui i cambiamenti sono vissuti così faticosamente. Spesso il DOC può essere anche una copertura di altri malesseri. Rispetto alle fantasie suicidarie tenga presente che spesso sono vissute oltre che come fonte di angosce anche come fantasie (inconsce) di liberazione. Liberazione dalla prigione mentale delle ossessioni in cui è chiuso e dalla bolla in cui si rifugia e che nel contempo la soffoca e che quindi su qualche altro piano evidentemente la rassicura. La mente d'altro canto si rappresenta i cambiamenti in modo particolare ... chi si suicida pensa di liberarsi da un male ineluttabile (immaginando illusoriamente una nuova vita), ma in fondo anche cambiare città ed iniziare una vita da adulti metaforicamente significa uccidere la propria parte infantile per accedere a quella adulta. In fondo non è un suicidio pure questo? Però fa parte delle crisi di transizione da una epoca della vita ad un altra e predispone alla crescita. Mi duole per lei e per l'angoscia con cui la sta vivendo che posso a malapena immaginare, però si tratta di imparare a trasformare questi vissuti e queste manie di ipercontrollo in strumenti utili per la sua vita attraverso un percorso che mi pare di aver capito non si è mai concesso fino in fondo di affrontare affidandosi veramente a qualcuno in una relazione protetta in cui poter realizzare appieno questo cambiamento. Purtroppo la sfiducia e l'ambivalenza sono i demoni contro cui combatte quotidianamente e spesso immagino la facciano rinunciare a vivere troppo spesso. Anche per questo sulla distanza viene voglia di farla finita. Ma farla finita di non vivere o di non aver vissuto appieno. E tutte le rinunce che ha passato non possono non aver lasciato almeno un senso di perdita e di lutto. Sappia che se le serve una sponda per traghettarla fino al fatidico incontro con la terapeuta io ci sono. Con affetto
David Capuzzi

Dott. David Capuzzi

Si può diventare dipendenti dalle benzodiazepine?
Ho iniziato da un paio di mesi una psicoterapia per la mia ansia sociale, mi è stato riferito dalla psicoterapeuta che il mio è un disturbo evitante della personalità. Sempre la psicoterapeuta mi ha consigliato di intraprendere anche una cura farmacologica e io così ho fatto. Mi sono stati prescritti il Dropaxin e l'Alprazig.
In passato sempre per lo stesso problema avevo fatto una cura con Serenase e Cipralex che poi ho scalato con l'aiuto dello psichiatra.

Mi chiedevo se divento dipendente da questi farmaci poi come faccio ad uscirne?

Certo che si può diventare dipendenti dalle benzodiazepine ... molti tossicodipendenti le usano al posto di altre sostanze anche perché più facilmente reperibili e a buon mercato ma il punto fondamentale è che per uscirne dovrebbe indagare in un percorso terapeutico le cause sottostanti al suo disturbo evitante di personalità affinché possa tornare ad affrontare i legami più armoniosamente e così possa poi lasciar andare man mano la stampella del farmaco ... in alternativa quelle cause nei momenti di crisi riacutizzeranno il sintomo dell'evitamento. Il punto però mi sembra che sia legato al fatto che delegando il farmaco e non la relazione terapeutica per la risoluzione del problema perché sul momento le dà una risposta immediata per affrontare le difficoltà relazionali che incontra, il rischio è che il suo timore che si tramuti in dipendenza in realtà si sia già avverato. Non so se possa aver vissuto la proposta della sua terapeuta di ricorrere al farmaco come una delega o un abbandono per altro tipo di soluzioni ma quando si introducono i farmaci nella psicoterapia (fosse anche per renderla più agevole fintanto che non si sviluppino altri modi frutto di elaborazioni personali per affrontare i problemi) sarebbe un aspetto importante da capire e valutare insieme nella vostra relazione affinché possa continuare proficuamente. Con affetto
David Capuzzi

Dott. David Capuzzi

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Mi sono laureato in psicologia nel 1995 e durante il corso di laurea ho operato come volontario in un associazione con cui ho contribuito a realizzare...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Dipendenza affettiva
  • Depressione
  • Disturbo di personalità
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli studi di Roma "La Sapienza"
  • Società Psicoanalitica Italiana (SPI)

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicoanalisi

Tirocini

  • ASL RME Servizio per le Tossicodipendenze (ex Ser.T) Ambulatorio Alcolismo e Cocaina
  • Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (9)

Ricerche correlate