203 visualizzazioni profilo negli ultimi 30 gg.

Indirizzi (2)


Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 80 €

Psicoterapia • 80 €


Presso questo indirizzo visito: adulti
06 9763..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico

Il pagamento va effettuato subito dopo la prenotazione della consulenza online. Avrai 30 minuti di tempo per completare il pagamento, in caso contrario la tua prenotazione verrà cancellata.

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Viale Pasteur 48, Roma
Studio di Psicoterapia Roma Eur


Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Bonifico istantaneo, Bonifico, Contanti, + 1 Altro
06 9763..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

Sono Psicologa Psicoterapeuta e mi occupo da diversi anni di psicoterapia, consulenza e sostegno psicologico con adulti e adolescenti. Nel corso dei ...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Attacco di panico
  • Ansia da prestazione
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Roma La Sapienza
  • Scuola quadriennale ad orientamento psicodinamico C.I.S.S. P. A.T ( Centro Italiano Studio Sviluppo Psicoterapia Autogenes Training ) di Padova
  • Milton H. Erikson Institute di Torino (Ipnosi Clinica ad Orientamento Ericksoniano)
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Ipnoterapia
  • Terapia del dolore
Visualizza altre informazioni


Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Consulenza online


80 €

Consulenza online


Viale Pasteur 48, Roma

80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur


Psicoterapia


80 €

Consulenza online


Viale Pasteur 48, Roma

da 80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur


Psicoterapia individuale


Viale Pasteur 48, Roma

80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur

Altre prestazioni

Colloquio psicologico


Viale Pasteur 48, Roma

80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur


Colloquio psicologico clinico


Viale Pasteur 48, Roma

da 70 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur


Mindfulness


Viale Pasteur 48, Roma

80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur


Prima Visita


Viale Pasteur 48, Roma

80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur


Tecniche di rilassamento


Viale Pasteur 48, Roma

da 80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur


Training autogeno


Viale Pasteur 48, Roma

80 €

Studio di Psicoterapia Roma Eur

E' un metodo di auto rilassamento che coinvolge la mente e il corpo utile come sostegno nei momenti di difficoltà in particolare nelle situazioni di ansia e stress. Può essere utilizzata anche all'interno di un percorso terapeutico tradizionale

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
39 recensioni

D
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur psicoterapia individuale

E' ormai qualche anno che vado in terapia dalla dottoressa De Sanctis, e posso dire di vedere netti miglioramenti nella mia vita, soprattutto per quanto riguarda le relazioni affettive più strette. La dottoressa è molto paziente con me, e soprattutto sa quando e come toccare le leve giuste.

Grazie!

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Grazie D.
È un percorso di crescita che facciamo insieme di volta in volta.
A presto.


G
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur Prima Visita

Ho deciso di rovolgermi alla Dott.ssa De Sanctis in seguito ad un periodo molto difficile lavorativamente parlando durante il lockdown. Da subito mi sono sentita ascoltata e capita, senza pregiudizi. La ringrazio molto, perché sono arrivata in lacrime e sono riuscita a sollevarmi e risolvere la situazione che mi faceva stare male.

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Grazie mille G.
Un cordiale saluto!



I
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur psicoterapia

Sono entrata in quello studio perché avevo bisogno di qualcuno che mi ascoltasse e che mi aiutasse a mettere ordine nei mille pensieri che mi frullavano per la testa.
Mi sono sentita presa per mano e accompagnata in un percorso di psicoterapia capace di sollevare veli dietro i quali non riuscivo a vedere, con lei ho trovato l’ascolto attento e pieno di empatia che cercavo da tempo.
È stato un “viaggio” bellissimo e lo consiglio ad ognuno!

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Ti ringrazio molto!
Percorrere questo viaggio insieme ha arricchito entrambe!
Un caro saluto


C
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur colloquio psicologico

Trovare una persona competente ed empatica che sappia accompagnarti in questo tipo di percorso come la Dottoressa Patrizia non è affatto facile: sono estremamente grata di aver avuto questa fortuna! Consigliata sia professionalmente che umanamente.

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Chiara ti ringrazio molto!
Un caro saluto!


C
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur colloquio psicologico

Ho conosciuto la dottoressa Patrizia dopo due mesi che avevo perso il mio ragazzo. Avevo 21 anni e non avrei mai immaginato che ne sarei uscita , dopo due mesi dal lutto ho conosciuto la dottoressa e posso dire con tutto il cuore che mi ha salvato la vita . Senza di lei non sarei mai riuscita a superare il dolore e amare di nuovo la vita . Mi ha sempre sostenuto , non mi ha mai lasciato sola è stata sempre super disponibile e mi ha sempre ascoltato . Se sono la ragazza di oggi è solo ed esclusivamente merito di lei . Oggi sono una ragazza che ama vivere, sicura di me stessa ,senza paura della vita ,senza attacchi di panico ,senza più dolore perché l’ho superato e accettato . Solo ed esclusivamente grazie a lei .

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Grazie per le tue parole Claudia.
Ma lo sai, il grande lavoro lo hai fatto tu.
A presto!


R
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur psicoterapia individuale

Professionista che con cui mi sono sentito a proprio agio, soprattutto perché essendo alla mia prima esperienza inizialmente ero un po' a timoroso e forse anche un po' prevenuto. Ha mostrato cordialità, simpatia e sono riuscito ad aprirmi ed affrontare le mie problematiche con inaspettata tranquillità. Una dottoressa che consiglio sicuramente.

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Grazie R.M. per le sue parole.
Il suo timore era comprensibile.
Un caro saluto


L
Paziente verificato
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur psicoterapia individuale

La dottoressa ha un approccio molto delicato e rassicurante ed è riuscita a mettermi a mio agio, aiutandomi ad affrontare un momento della mia vita particolarmente Ldifficile.

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Grazie Laura per la sua recensione.
Un caro saluto|


S
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur psicoterapia individuale

Trovo che sia una vera professionista. Oltre ad essere molto preparata, è riuscita ad arrivare in modo naturale a capire ciò di cui avevo bisogno. Molto onesta ed empatica. Io mi sono trovata benissimo e la consiglierei vivamente.

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Grazie di cuore Sonia!
Un cordiale saluto


A
Presso: Altro Altro

Professionista estremamente attenta e competente,che in tempi brevi è riuscita a sviscerare problematiche annose e dolorose ,ed a ricentrarmi nel mio percorso.Davvero consigliata

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Grazie A. per le tue parole! Segui la strada che stai percorrendo ;)
Un caro saluto


R
Presso: Studio di Psicoterapia Roma Eur psicoterapia

Professionale, cordiale e disponibile. Con lei mi sono sentita libera fin da subito di parlare dei miei problemi e disagi scaturiti da una forte ansia senza paura di essere giudicata e piano piano, con diverse metodologie, mi sta aiutando a risolverli. Inoltre mi ha aiutato molto in alcuni momenti difficili della mia vita che si sono presentati nel mentre che ero in terapia, il suo supporto è stato essenziale. L’ho consigliata a parenti e amici che a loro volta si sono affidati a lei e stanno risolvendo o hanno risolto i loro problemi, ringraziandomi per avergli suggerito di iniziare un percorso con lei.

Dott.ssa Patrizia De Sanctis

R. grazie ! Abbiamo fatto insieme un percorso e affrontato diversi ostacoli ....andiamo avanti così :)


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 125 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buonasera,
    sono Giacomo, ho 40 anni, una moglie, 3 bellissime bimbe (7, 6 e 3) e sono un consulente aziendale.
    Ho voluto fortemente, desiderato e lottato per sposare mia moglie.
    È l’unica donna di cui io mi sia mai realmente innamorato e che amo tuttora.
    È bellissima, speciale e una Mamma meravigliosa.
    Ma, da un paio di mesi non è più moglie, non è più mia moglie.
    Non siamo più complici, non siamo più confidenti, non siamo più amici, non siamo più amanti, non siamo più marito e moglie!
    Siamo solo due genitori sotto lo stesso tetto.
    Senza false modestie e senza peccare di presunzione, bravi. Due genitori bravi, attenti, presenti, complici, severi il giusto...mi sembrava di far parte della famiglia del Mulino Bianco, eravamo belli e stavamo bene.
    Ora mi fa male starle sempre vicino e sentirla lontanissima, sento di essere solo un fastidio per lei.
    Pertanto sto pensando di chiedere la separazione, così magari ritroverà la sua serenità.
    Continuerò a occuparmi della tranquillità e sicurezza della nostra famiglia ma poi proverò a cercare un po’ di serenità anche per me.

    Buonasera.
    Non mi è facile comprendere quanto le accade.
    Come mai ora sua moglie la sente lontana? Cosa è accaduto?
    Ne avete parlato insieme? Può accadere che si abbiano momenti di crisi.... perché pensare subito ad una decisione drastica? Proprio per quanto avete fatto insieme perché mollare così?
    Provi a chiedere aiuto anche ad un professionista.
    Un cordiale saluto
    Dr.ssa Patrizia De Sanctis

    Dott.ssa Patrizia De Sanctis

  • Quest'anno dopo moltissimi anni insieme ed alcuni di convivenza, ho messo fine (perchè ho dovuto farlo da sola andandomene) con molta molta fatica alla relazione con il mio ex compagno.
    Riponevo in lui molta fiducia, e lo amavo e rispettavo in ogni sua sfaccettatura.
    Tutto è iniziato quando ho cominciato ad avere dubbi sulla sua fedeltà.
    Ho posto a lui i miei dubbi e lui ha solo saputo dirmi che ero pazza e avrei dovuto farmi vedere da qualcuno. Avevamo qualche problema di coppia non lo nego, lui era "immerso" nel suo lavoro e io passavo, negli ultimi mesi, molta parte del mio tempo libero a studiare per un'importante promozione lavorativa.
    lui ha attribuito tutte le cause della nostra crisi a me, definendomi una persona orribile ed irrispettosa perché non presente (diceva che non passavo a trovarlo al lavoro, ma era una cosa temporanea dovuta allo studio che richiedeva in quel momento la mia prospettiva lavorativa. Di questo ne avevamo parlato, gli avevo detto che non per egoismo mi sarei dedicata molto allo studio, e sinceramente non mi sembrava una cosa egoista, dal momento che il suo lavoro lo tiene impegnato fino a tarda notte, preferivo ritagliarmi il tempo libero durante il suo giorno libero) e per l'intimità sessuale assopita (i rapporti erano diventati rari e io pensavo che fosse solo perché lui era stanco, lo ripeteva continuamente e io non insistevo sinceramente anche perché non mi sentivo minimamente desiderata).
    Le giustificazioni che lui ha trovati erano tutte a mio carico: secondo lui io stavo attraversando un periodo troppo improntato sul mio futuro lavorativo (e qui tengo a fare una precisazione: il suo lavoro è un lavoro che lo "impegna" tutto il giorno, se non scoprire successivamente che non passava tutto il giorno al lavoro....... quindi sono io che gli sono sempre andata incontro andando a trovarlo al lavoro, tranne per un periodo in cui il mio lavoro richiedeva più tempo) ed ero poco soddisfacente dal punto di vista sessuale.
    A seguito di queste sue giustificazioni mi sono sentita una persona orrenda, perchè non pensavo assolutamente di far qualcosa di male nei suoi confronti o almeno non era assolutamente e non è assolutamente il mio pensiero e il mio intento. Quando mi ha sputato in faccia queste cose sono corsa ai ripari, ho cercato di dimostrare i miei sentimenti e per qualche settimana l'intesa sembrava essere tornata; fin quando non ho scoperto che da tempo mi tradiva con una sua dipendente, sposata con un suo amico. Mi è crollato il mondo addosso, non pensavo che fosse davvero capace di mancare di onestà nel nostro rapporto a maggior ragione in seguito alla discussione in cui mi incolpava in tutto e per tutto della nostra crisi.
    Appena ho provato ad affrontare l’argomento di quanto scoperto lui mi ha detto che non avrei dovuto sapere nulla e saremo andati avanti insieme “felicemente” e che non erano fatti miei ed è scappato per qualche giorno.
    A parole diceva che ero tutta la sua vita e che non voleva altro se non ripartire con la nostra storia. Lo diceva ma non lo faceva. A parole manifestava interesse, amore, parlava di progetti (casa nuova, famiglia) a cui io credo con tutta me stessa. Ma più passavano i giorni e più mi rendevo conto che lui non faceva nulla, anzi quando chiedevo spiegazioni ma non per tormentarmi, ma semplicemente per capire lui scappava e non tornava a casa. Ho provato nonostante il dolore del tradimento a migliorare la situazione a rimediare, cercando di compiere azioni, ritagliare tempo insieme ma lui non ha fatto nulla proprio come se non mi vedesse. E quando succedeva così io mi incavolavo a morte, come si può professare amore e poi non fare nulla per far vedere che così è? Io mi incavolavo e lui scappava. Per lui dovevo farmela andare bene così. Avevo attacchi di ansia, ho perso molto peso e lui non ha avuto un briciolo di altruismo. Ha sempre e solo ripetuto che non avrei dovuto sapere nulla.
    Avverto che la mia presenza nella sua vita è di troppo e che così (sempre invisibile) io non riesco ad andare avanti. Un rapporto è fatto da due persone, non da una. Provo a parlargliene e lui continua a ripetermi che sono pazza e che sto cominciando a diventare noiosa, che lo faccio vivere di m.... che è tutta colpa mia.
    Decido di lasciare la casa dove abitavamo, di sua proprietà, perché trovavo ingiusto che lui non tornasse a casa perché c’ero io. Quando gli ho detto che gli lasciavo la casa libera non ha fatto una piega. Ogni cosa che provavo a fare o dire era sbagliata.
    Lui nel frattempo non si fa sentire e continua a frequentare l'amante (anche se lo ha negato persino davanti all'evidenza) così torno e porto via alcune delle mie cose.
    Lui cambia tono e diventa accusatorio e cattivo sottolineando che io avevo creato tutto questo malessere, che sono stata io ad andarmene, che ero io la causa di tutto.
    Credo che da cinque minuti dopo queste parole fosse già a festeggiare brindando con la sua nuova compagna.
    Mi richiede di ritornare a casa e dice di amarmi, che si odia per aver creato tutto questo, che non voleva. Voleva solo che tornassimo insieme. Poco dopo scopro che nello stesso giorno la sua dipendente lascia il marito e va a vivere dal mio ex compagno.
    Vado su tutte le furie, lo chiamo anche perché in quella casa ci sono ancora alcune cose mie, e lui ritorna ad essere verbalmente aggressivo e a tratti straffottente.
    Io posso capire che uno si possa innamorare di un'altra persona, ma non riesco a capire come non abbia mai potuto vedermi... Mi ha accusata di qualunque cosa, proprio lui, la persona in cui riponevo più fiducia ha usato tutte le mie parti belle, ci ha giocato e le ha sfruttate come voleva.
    Non sarei mai rimasta a mangiare tutto quel male se lui non mi avesse detto che voleva me, voleva il nostro noi, che aveva sbagliato e voleva recuperare e avrebbe fatto qualunque cosa.
    Io credo che ogni essere umano in quanto tale, dal conoscerlo o meno, meriti rispetto.
    era il mio compagno e avrebbe dovuto essere onesto e non perseverare così... ci vedo molta cattiveria, disonestà ed egoismo... Ma per cosa poi? schiacciarmi a cosa lo ha portato?
    Ha minato la stima che avevo di me stessa, distrutto e giocato con tutte le mie parti belle. Da un giorno all'altro ha cominciato una nuova relazione (o meglio uscito allo scoperto con l'amante), proprio come se io non fossi mai esistita.
    Sono allibita dall'essere di questa persona, ho sempre conosciuto le sue sfaccettature, ma mai e poi mai avrei immaginato che si potesse mancare totalmente di rispetto ad un'altra persona, annientando ogni parte del mio essere, puntando sui miei valori, raccontandomi e promettendomi proprio quelle cose.
    Quando a carte scoperte a seguito del suo tradimento sarebbe stato più semplice ed onesto dire e fare realmente quello che voleva, senza promettere e comportarsi in maniera contraria, quasi come a volermi portare a lasciarlo così che alla fine ero io ad essermene andata, ad averlo lasciato.
    Come si superano queste cose? Come si fà a tornare ad avere una mente ed una visione di "lucida" non come una persona che non vale, una persona invisibile?
    Grazie

    Gentile utente quanto dolore nelle sue parole e quanti sforzi ha fatto per cercare di salvare il suo rapporto!
    Credo che a questo punto lei debba occuparsi di sé, della sua vita. È necessario farlo! Recuperi le sue risorse, se lo ritiene utile anche con l'aiuto di un terapeuta, e si concentri su di sé per superare questa ferita elaborando tutti i vissuti di delusione, sconforto, rabbia che giustamente sente.
    Le mando un caro abbraccio.
    Dr.ssa Patrizia De Sanctis


    Dott.ssa Patrizia De Sanctis

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono Psicologa Psicoterapeuta e mi occupo da diversi anni di psicoterapia, consulenza e sostegno psicologico con adulti e adolescenti. Nel corso dei ...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Attacco di panico
  • Ansia da prestazione
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Roma La Sapienza
  • Scuola quadriennale ad orientamento psicodinamico C.I.S.S. P. A.T ( Centro Italiano Studio Sviluppo Psicoterapia Autogenes Training ) di Padova
  • Milton H. Erikson Institute di Torino (Ipnosi Clinica ad Orientamento Ericksoniano)
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Ipnoterapia
  • Terapia del dolore
Visualizza altre informazioni

Certificati



Competenze linguistiche

Italiano

Account dei social media


Ricerche correlate