Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (2)

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 50 €


Presso questo indirizzo visito: adulti

Metodi di pagamento: Bonifico, Contanti

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Via del Fiumicello 7, Napoli
Studio Privato Dott. Francesco Coppola

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Bonifico

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Ritengo che il disagio può definirsi come quel senso di malessere che spinge un paziente verso il lavoro psicologico e che consiste in un senso di imp...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Disturbo di personalità
  • Nevrosi
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicoterapia
  • Psicologia forense

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via del Fiumicello 7, Napoli

50 €

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



50 €

Consulenze online

Altre prestazioni


Via del Fiumicello 7, Napoli

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



Via del Fiumicello 7, Napoli

50 €

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



Via del Fiumicello 7, Napoli

50 €

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



Via del Fiumicello 7, Napoli

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



Via del Fiumicello 7, Napoli

50 €

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



Via del Fiumicello 7, Napoli

50 €

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



Via del Fiumicello 7, Napoli

50 €

Studio Privato Dott. Francesco Coppola



Via del Fiumicello 7, Napoli

50 €

Studio Privato Dott. Francesco Coppola

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
7 recensioni

N
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Privato Dott. Francesco Coppola colloquio psicologico

Una persona che sa comprendere i problemi e trattarti con grande empatia. Dotato di grande esperienza e cultura ti mette subito a tuo agio.


E
Paziente verificato
Presso: Studio Privato Dott. Francesco Coppola colloquio psicologico

Il dott. Coppola è stato molto utile per risolvere alcuni nodi cruciali della mia vita che da tempo non riuscivo a sciogliere. È stato molto attento ed empatico nei miei confronti, ha saputo mettermi a mio agio fin da subito, cosa in cui molti altri prima di lui non erano riusciti. Sicuramente lo consiglio.

Dott. Francesco Paolo Coppola

Grazie, sono contento dei vantaggi che stai traendo dai colloqui, continua così


A
Presso: Studio Privato Dott. Francesco Coppola tecniche di rilassamento

Il dott. Coppola è un buon psicoterapeuta.
Efficace e attento durante il colloquio.
Lo consiglio sicuramente a coloro che cercano chiarezza.

Dott. Francesco Paolo Coppola

Grazie Antonio, per la tua partecipazione attiva e feconda ai colloqui e per questa recensione


P
Presso: Studio Privato Dott. Francesco Coppola colloquio psicologico clinico

Mi sono trovata bene col dottor Francesco, ho potuto scoprire cose in più su di me e avere anche spunti di riflessione importanti. Il dottore è una persona molto colta e calma e oltre ad ascoltarmi abbiamo costruito insieme delle strategie di azione e soluzioni molto utili


N
Presso: Studio Privato Dott. Francesco Coppola colloquio psicologico

persona di grande esperienza e sagezza che sa accoglierti con empatia, senza giudicare, offerndoti un percorso che ti indica una strada per accettrti e uscire con consapevolezza di tuoi probelmi.

Dott. Francesco Paolo Coppola

Grazie, sai già che la strada del cambiamento è fatta di presenza e di consapevolezza. La sofferenza nevrotica inconsapevolmente rallenta il processo il processo di maturazione della personalità, occorre riconoscere questi ostacoli. Questo è il percorso


L
Presso: Studio Privato Dott. Francesco Coppola superamento di eventi traumatici

Ottimo professionista, aperto al dialogo stabilisce un rapporto empatico con il paziente che si sente subito a proprio agio .

Dott. Francesco Paolo Coppola

Grazie, procediamo con il nostro lavoro, tu con l'apertura mentale, io con l'attenzione che meriti. Diventeremo un tantino più saggi e capaci di attraversare le difficoltà che noi umani dobbiamo affrontare continuamente. Siamo in due a conoscere la via...


D
Paziente verificato
Presso: Studio Privato Dott. Francesco Coppola colloquio psicologico

Ho tratto beneficio immediato e ho avuto tutti ottimi consigli per affrontare meglio la mia vita. Dottore puntuale, professionale e disponibile, ti mette a tuo agio. Lo consiglio

Dott. Francesco Paolo Coppola

Il merito è tuo, della tua tenacia, dell'impegno e di un di atteggiamento più amorevole verso te stesso.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 6 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buonasera,sono una ragazza di 27 anni,da anni soffro di ansia,attacchi di panico,ho preso anni fa lexotan e Xanax insieme. da gennaio è fortemente aumentata con attacchi di panico forti,dolore braccio sinistro,dolore petto sinistro,in mezzo al torace,pugno allo stomaco,debolezza,a febbraio mi recai al pronto soccorso pensando fosse infarto,mi fanno l elettrocardiogramma tutto regolare,diagnosi un fortissimo attacco di panico mi prescrivono lexotan,poi a scalare. E mi passò. Qualche settimana dopo riprese "violentemente",forti attacchi di panico comprendendo braccio sinistro,debolezza,dolori torace, tachicardia,battito come se il cuore volesse uscire,mal di testa,fame d aria,difficoltà respiratorie, dolore scapolare sinistro,tutto ciò anche la notte,non facendomi chiudere occhio,ero sfinita,chiamai il medico mi prescrive lexotan 3 volte al dì. Non passa. Compro tisane,gocce fiori di Bach e niente non passa, anzi mi è preso come una morsa dall'ombelico una notte e me lo ha rifatto la notte successiva,come se stringessero l ombelico e tirassero,ho avuto un giorno di diarrea,gli altri stitichezza e aria. Ho l addome gonfio come se fossi incinta,mi sento un peso e fatico a respirare anche da ferma,e se faccio due passi mi stanco. Sensazione H24 di avere una tonnellata sul busto e riuscire a respirare poco,di essere bloccata. Sono una ragazza esile non c'entra neanche il peso. Mi passa poca aria nel respirare e la respirazione è limitata,piccoli respiri come affannosi,e mi spavento generando ancora più ansia. Leggendo su internet ci sono tante cause,tra cui il diaframma non funzionante correttamente e mi misi a piangere per i brutti articoli,ad esempio si muore soffocati o lo stomaco schiaccia il diaframma. Quando inspiro la bocca dello stomaco fino all'ombelico è gonfia ugualmente e un po' dura,quando butto fuori si dilata. Non so se quindi si tratta di diaframma o ernia iatale o stomaco gonfio. Sono stata sempre di buona forchetta,adesso non riesco a mangiare come prima,e mi demoralizza, mi basta poco per saziarmi e non digerire,delle volte mi capita che mi venga su il pranzo nel tardo pomeriggio. Non faccio molta attività fisica per via di problemi di schiena dove non posso fare sforzi fisici,faccio una camminata al dì di 30 minuti.
    Vorrei chiedervi posso fare per rimediare a tutto ciò.
    Sono davvero preoccupata,non faccio altro che pensare ai disturbi anche perché non riesco ad essere indifferente e non mi godo le giornate. Grazie anticipatamente.

    Gent. Sign. siamo fatti di corpo, energia e parola, mente, a prescindere dal consiglio di passare da un medico che le possa fare una visita per escludere eventuali problemi aggiuntivi di carattere medico, mi sembra evidente dalle sue descrizioni, che non ha un buon rapporto con il corpo e senza di quello non può andare molto lontano, prima dei farmaci o insieme ad essi deve imparare a respirare e riprendere confidenza e amore con il corpo e soprattutto, con il respiro, la mente è come un cavaliere zoppo in groppa ad un cavallo cieco (il corpo), il cavaliere può guidare il cavallo (il corpo) con le briglie, (il respiro) . Corpo e mente sono indissolubili. Certo, lo psicologo è necessario per capire ed aiutare a sciogliere questa esclusione e quale funzione ha avuto ed ha ancora nella sua vita, difficilmente risolverà solo con i farmaci questa sua angoscia. Per aiuto può chiamarmi in pomeriggio. In tutti i casi mantenga un atteggiamento prudente e fiducioso nelle sue risorse

    Dott. Francesco Paolo Coppola

  • Salve ho assunto coca sono pentito ma sono agitato cosa posso fare per farmi passare agitazione vi ringrazio

    Si rilassi, è stata una esperienza, non è una dipendenza, salvo che non sia un episodio sporadico ma frequente, mica si vuole mettere in croce. Certo la coca non è una sostanza che rilassa e neanche induce ad una riflessione su di se. Può cercare di capire cosa è successo, quello si...cosa cerca, cosa le manca, per esempio perché fallisce sempre allo stesso modo, perché non ottiene quello che vuole, perché viene trascinato in cose che magari non sente....Sono solo alcune delle domande che noi esseri umani ci poniamo. La psicologia serve a questo, senza giudizio, senza condanne, solo parlando ci fa intravedere cosa cerchiamo...Sia accetti, non si giudichi, sia consapevole in tutto quello che fa, ma non si butti la croce addosso non serve peggiora le cose.

    Dott. Francesco Paolo Coppola

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Ritengo che il disagio può definirsi come quel senso di malessere che spinge un paziente verso il lavoro psicologico e che consiste in un senso di imp...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Disturbo di personalità
  • Nevrosi
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicoterapia
  • Psicologia forense

Ricerche correlate