Salve,sono una donna di 25 anni affetta da sclerosi multipla, al momento non ho sintomi di nessun

9 risposte
Salve,
sono una donna di 25 anni affetta da sclerosi multipla, al momento non ho sintomi di nessun tipo e sono in terapia con Tysabri ormai da molto tempo. Da qualche mese ormai ho cominciato a soffrire nuovamente di ansia, a volte piccoli attacchi d'ansia e quindi anche cambi di umore. Vorrei aiutarmi con l'omeopatia, mi è stata consigliata la Nux Vomica Homaccord e le pastiglie di Arnica, per alleviare i fastidi causati da questa ansia, soprattutto l'irrigidimento della zona del collo e delle spalle.

Può essere secondo voi un buon inizio?

Grazie
Buonasera a lei!
Personalmente sono una omeopata unicista e come tale mi è stato insegnato a diffidare dei complessi di rimedi come nux vomica homaccord, poichè l'uso di tanti rimedi copre il singolo effetto di azione e raramente lo potenzia. Tuttavia, l'omeopatia francese è complessista e si avvale spesso di questi medicinali.
In secondo luogo le indicazioni terapeutiche sono di elezione per il tratto gastroenterico e quindi non capisco la prescrizione, a meno che lei non abbia altri sintomi in tal senso.
Le pastiglie di Arnica, per quanto non siano un rimedio omeopatico in senso stretto (non essendo granuli, globuli o gocce) posso senz'altro aiutare la rigidità in generale.
Inoltre, mi preme sottolineare che l'omeopatia, unicista, pluralista o complessista che sia è una scienza medica olistica e quindi, come ho detto altre volte, occorre una prescrizione mirata in base alle caratteristiche del soggetto a 360 gradi, dalle abitudini, al tipo di carattere, ai gusti alimentari, ai sogni, ai sintomi oggettivi e soggettivi...
In fine, l'omeopatia può sicuramente aiutare sia lo stato ansioso che riferisce, oltre le rigidità più o meno localizzate e può intervenire nell'ambito della prevenzione della sclerosi multipla, se non a ritardarne la progressione a migliorarne la qualità di vita.
Le consiglio di intraprendere una strada di medicina integrata, oltre ad un centro di cura neurologico per la SM che sicuramente avrà già, di cercarsi un omeopata di cui si fida e con cui iniziare un percorso terapico naturale che la aiuti, magari in collaborazione con il centro neurologico stesso.
Auguri.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra risultati Come funziona?
buongiorno, conosco molto bene i farmaci in questione e a differenza del collega li considero estremamente validi nella pratica clinica. sicuramente la sola terapia orale con tali farmaci non è in grado di trattare la sua sintomatologia, varrebbe la pena di valutare anche una terapia osteopatica od infiltrativa (es. neuralterapia). per ridurre la rigidità e verosimilmente anche il tono viscerale. ovviamente andrebbe visitata.
per quel che riguarda la sua malattia di base esistono studi importanti in merito all'intossicazione da metalli pesanti e all'utilizzo della medicina fisiologica di regolazione, nuovissima scoperta, tutta italiana, del trattamento con dosaggio omeopatico di fattori di crescita e citochine.
A disposizione x ogni chiarimento
Prenota subito una visita online: Prima visita - 50 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.
Buongiorno Donna di 25 anni, sono omeopata costituzionalista e anche omotossicologo. L'omeopatia è a mio avviso la terapia adatta ai suoi disturbi. Sono pienamente in accordo con la Collega Leoncini sul fatto che i complessi omotossicologici che contengono piú principi attivi in accordo di potenza possano coprire il singolo effetto di un rimedio. Il prodotto a Lei consigliato Nux Vomica Homaccord contiene oltre la nux vomica anche la bryonia il licopodium ed altri rimedi tutti in potenze crescenti il cui utilizzo è consigliato nei disordini digestivi e nelle affezioni epatiche. Probabilmente il medico che le ha prescritto quel prodotto è partito da un ragionamento diverso ovvero che la sua ansia possa derivare da un Suo comportamento piuttosto competitivo ma ciò tuttavia non giustifica la somministrazione di quel prodotto contenente appunto diversi altri rimedi tutti indicati per le altre patologie sopra riportate. Essere omeopata non significa aver ricevuto a studio un informatore scientifico che ci ha illustrato l'utilizzo di alcuni rimedi ma è uno studio serio e approfondito che richiede anni di esperienza. Nel Suo caso i rimedi utilizzabili sono ben altri e vanno somministrati oltre che sul sintomo anche sulle sensazioni, sui comportamenti e sulla modalità reattiva che lei manifesterà al Suo omeopata durante la visita. La saluto cordialmente
Si. Lo considero un buon inizio ma questo non basta.
Hahneman soleva ripetere che "l'Unicismo è la via, il Pluralismo la necessità e il Complessismo la disperazione", quindi, se si vuole trattare un caso così delicato con soli rimedi complessi, secondo il mio modesto parere, non si va da nessuna parte. In più, se i rimedi sono anche poco centrati sulla persona e solamente su alcuni sintomi, davvero si ottiene poco. Trattare l'ansia e la rigidità muscolare, che spesso è segno di somatizzazione, non è sempre cosa semplice ma, e questo caso lo impone, mai cosa da sottovalutare.
Gentilissima,
la sclerosi multipla si configura come una patologia ad alto carico emotivo che spesso si associa ad ansia. Questo sintomo sembra essere attribuibile alle difficoltà di adattamento psicologico alla malattia e in parte alla presenza di lesioni che interessano i circuiti neurali responsabile della regolazione emotiva.
Considerata la sua giovane età le consiglio di affiancare alle cure omeopatiche un percorso di supporto psicologico o psicoterapico. Può valutare insieme al professionista a cui si rivolgerà la possibilità di fare delle terapie brevi (16 sedute) e successivamente dei controlli.
Per eventuali informazioni o chiarimenti non esiti a contattarmi.
Cordiali saluti
Y.C.
Ritengo essere indicato per lei un breve Counseling Psicologico Olistico cioè integrato con omeopatia omotossicologica, floriterapia di Bach, fitoterapia e nutraceutica.
Sono disponibile per informazioni telefoniche e per eventuale consulenza on line. Salve
Carissima utente, chiaramente la terapia con l'anticorpo monoclonale è una innovazione, anche se è il classico cerotto" che viene messo per " nascondere " le cause della Sclerosi Multipla. I due prodotti che ha menzionato sono molto utili, e ho trattato molte persone con i suoi disturbi, ma rimangono anch'essi dei" cerotti". La Sclerosi Multipla è una condizione autoimmune, è il nostro compito è quello di essere degli Sherlock Holmes: dovrei sapere il suo stile di vita, la sua condizione familiare di partenza, relazioni, nutrizione, gestione dello stress, intolleranze alimentari, esami del sangue specifici di un disturbo metabolico......insomma questa come molte altre condizioni autoimmuni sono guaribili solo con un percorso olisico che vada alle radici e non solo con " cerotti" omeopatici e chimici. Faccio consulenze on-line. Auguri:))
Fermo restando che la sclerosi multipla è una malattia infiammatoria cronica multifattoriale di tipo sistemico, suggerirei in associazione alle terapie convenzionali la medicina omeopatica unicista, la quale con la prescrizione del farmaco individualizzato, potrebbe concretamente aiutarla non solo relativamente all'ansia e al disturbo dell'umore, ma anche per la gestione della patologia cronica di base. Saluti

Esperti

Carlo Maria Cesare Pagani

Carlo Maria Cesare Pagani

Neurologo, Psichiatra

Milano

ANTONIO A.G. RUSSO

ANTONIO A.G. RUSSO

Neurologo

Sassari

Alessia Di Sapio

Alessia Di Sapio

Neurologo

Torino

Germana Perego

Germana Perego

Neurologo

Lavagna

Paola Maria Bini

Paola Maria Bini

Internista, Pediatra, Dietista

Genova

Vito Carlucci

Vito Carlucci

Ortopedico, Neurologo, Medico legale

Roma

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 69 domande su Sclerosi multipla
  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.