Buongiorno, da alcuni mesi sono alla ricerca di una gravidanza. Dopo aver fatto tutti gli accertamenti relativi al mio apparato riproduttivo (ecografia transvaginale, ISG) che non risulta avere nessun problema, mi sto sottoponendo ad un monitoraggio ormonale. Ad oggi, è stato escluso un problema di cicli anovulatori, tuttavia tramite i prelievi del sangue e il monitoraggio della mia temperatura basale mi pare di aver capito che la mia ovulazione si verifichi immediatamente dopo il ciclo mestruale. Ho sempre avuto un ciclo abbastanza breve (dai 21 ai 25 giorni) ma solo adesso, tramite la temperatura basale, ho potuto verificare quando l'ovulazione verosimilmente avviene. Poiché è possibile che la mia ovulazione avvenga esattamente il giorno in cui finisce il ciclo (che mediamente dura 3 giorni e mezzo) e, dunque, un eventuale rapporto in quel giorno potrebbe già non essere tempestivo per il concepimento, mi chiedevo: eventuali rapporti immediatamente precedenti o all'inizio del ciclo mestruale, potrebbero essere utili al concepimento immediatamente al termine delle mestruazioni (considerando la durata media di sopravvivenza degli spermatozoi e la durata delle mie mestruazioni)? Grazie.
Salve signora, sarebbe utile visionare i risultati degli esami ormonali e probabilmente anche un monitoraggio ecografico dei follicoli così da avere un’idea precisa dell’ovulazione

Prof. Fabio Ferranti
Prof. Fabio Ferranti
Ginecologo, Medico estetico, Chirurgo plastico
Roma
Tenga presente che la vitalita'degli spermatozoi raggiunge anche i tre giorni,ma l'ovulo femminile solo 24 ore.
Certo sarebbe utile un timing ovulatorio ecografico

Guardi che avere un ciclo di 21-25 giorni già evidenzia una cattiva funzione ovarica e quindi la possibilità concreta di non avere un ovulo buono e quindi una gravidanza. Io che sono colposcopista da oltre 30 anni ho fatto avere gravidanze al 84 per cento delle donne ritenute infertili dopo aver rimesso a posto il collo dell’utero anche se altri ginecologi non la pensano così

Buongiorno, per poterle dare una risposta mirata bisognerebbe conoscere alcuni valori ormonali, sia al secondo giorno del ciclo che al ventesimo.
Comunque consiglio un monitoraggio ecografico dell'ovulazione per avere dei rapporti mirati e allo stesso tempo uno studio più completo dell'andamento del suo ciclo ovulatorio.

Dr. Andrea Ciardulli
Dr. Andrea Ciardulli
Ginecologo, Andrologo
Roma
Signora credo che il
Migliore modo per capire quando ovula e’ un monitoraggio ecografico concomitantemente alla valutazione ormonale.

deve fare un monitoraggio dell’ovulazione e un controllo tiroide
I cicli così brevi non producono dei ovuli validi a fine procreativo
Bisogna andare a fondo e capire cosa non funziona

Dr. Vincenzo Campo
Dr. Vincenzo Campo
Ginecologo
Roma
Salve, sono d'accordo con molti altri colleghi che la cosa migliore sia fare un monitoraggio ecografico dell'ovulazione, comunque avendo un ciclo cosi breve la cosa più probabile è che l'ovulazione avvenga molto precocemente probabilmente alla fine della mestruazione per cui non esitate ad avere rapporti seppur con le perdite ancora presenti.
in bocca al lupo

Dr. Domenico Antonaci
Dr. Domenico Antonaci
Ginecologo
Roma
Bisogna fare un monitoraggio Ecografico dell’ovulazione per una risposta certa sull’ovulazione

ritengo che una piccola difficoltà potrebbe essere avere una mucosa uterina non ancora pronta x impianto a pochi giorni dal ciclo.
proverei un sostegno con dei farmaci naturali indicati nei casi di ovulazione anticipata.

Secondo me bisognerebbe concentrarsi su due fattori : liquido seminale del partner e monitoraggio Ecografo o dell’ovulazione

Buon giorno Signora. credo che sia di rilevante importanza studiare i parametri che indicano la prognosi riproduttiva spontanea. Età e riserva ovarica, tra l'altro, danno indicazioni riguardo la gestione del fattore tempo. questo tipo di valutazione consente di strutturare strategie di intervento specifiche. che potrebbero rivelarsi razionali ed efficaci.

il suo compagno ha fatto accertamenti?

Dott.ssa Annarita Frullini
Dott.ssa Annarita Frullini
Psicoterapeuta, Ginecologo, Omeopata
Pescara
Quali prelievi del sangue sta effettuando per il monitoraggio ormonale….e da quanto tempo monitora la sua temperatura basale?
ha fatto monitoraggi follicolari ecografici?
Quanti anni ha ? è cambiato il suo ciclo negli ultimi tempi?
Cerca un concepimento da pochi mesi? che informazioni si è scambiata con il suo ginecologo? difficile aiutarla con le poche informazioni che lascia trapelare….

Dr. Roberto Penteriani
Dr. Roberto Penteriani
Ginecologo, Senologo
Roma
Non credo che lei ovuli in terza giornata. Con un ciclo di 21-25 giorni dovrebbe ovulare in settima-undicesima giornata. Sempre partendo dall inizio delle mestruazioni. Naturalmente il monitoraggio ecografico Dell ovulazione può essere molto utile se non determinate così come valutare se ci sono altre cause di sterilità. Per esempio infezioni cervico-vaginali. Cordiali saluti

La prima cosa da fare sarebbe un monitoraggio ecografico insieme a quello ormonale soprattutto per visualizzare lo spessore endometriale. Se lo spessore è scarso anche ovulando è difficile che possa avvenire l’impianto . In tal caso andrebbero approfonditi anche altri aspetti. La saluto cordialmente.

Specialisti per visita ginecologica

Massimiliano Marziali

Massimiliano Marziali

Ginecologo, Chirurgo generale

Pescara

Prenota ora
Gloria Nappini

Gloria Nappini

Ginecologo

Castelfiorentino

Prenota ora
Paola Cramarossa

Paola Cramarossa

Ginecologo

Acquaviva delle Fonti

Prenota ora

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 429 domande su visita ginecologica

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.