Indirizzi (4)

Pagamento dopo la consulenza

Con questo specialista, potrai pagare comodamente dopo la consulenza. Altro



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online (descrizione) • 40 €


Presso questo indirizzo visito: adulti
320 017..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico, PayPal

Potrai effettuare il pagamento dopo la consulenza online.

Finita la consulenza le invierò, su WhatsApp, tutte le informazioni necessarie per effettuare il pagamento tramite PayPal o bonifico bancario.

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.


*** Per urgenze, o per necessità di un contatto diretto, può lasciarmi un messaggio su WhatsApp al mio numero privato *** **** *** ***

La consulenza online si svolgerà in video-chiamata WhatsApp o al telefono senza video.

Link WhatsApp per aggiungermi in automatico con un click: https://wa.me/39*********** Parte delle informazioni è nascosta per garantire la protezione dei dati. Potrai accedere a queste informazioni dopo aver effettuato la prenotazione.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Via Lorenzo Valla, 28, Prato
30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Bonifico, PayPal, Carta di credito, + 2 Altro
320 017..... Mostra numero


Via Andorra 4, Firenze
30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Bonifico, PayPal, Carta di credito, + 2 Altro
320 017..... Mostra numero


Piazza Antonio Gramsci, 49, Empoli
30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Bonifico, PayPal, Carta di credito, + 2 Altro
320 017..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

*** Per urgenze, o per necessità di un contatto diretto, può lasciarmi un messaggio su WhatsApp al mio numero privato 320 0177 908 *** Sono la Dott...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia Clinica presso l Università degli Studi di Padova (1987)
  • Specializzazione in Psicoterapia Analitica presso Scuola Quadriennale di Psicoterapia Analitica di Firenze (1994)

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicoterapia

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Consulenza online


40 €

30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp

Il primo colloquio online si svolgerà in video-chiamata WhatsApp o al telefono senza video, ha una durata di 50 minuti e un costo di 40 €.

È possibile effettuare semplicemente un consulto o avviare un percorso di psicoterapia online allo stesso costo di 40 € a seduta.

Terminata la consulenza online riceverà, su WhatsApp, le coordinate per effettuare il pagamento tramite PayPal o bonifico bancario.

Da 30 anni mi occupo principalmente di problematiche legate all'ansia, difficoltà relazionali, stress, attacchi di panico, problemi di coppia e di autostima.

Per ulteriori informazioni, o per fissare un primo colloquio, può scrivermi o chiamarmi al seguente numero WhatsApp: 320 0177 908

Cordiali saluti,
Dott.ssa Beatrice Planas



Via Lorenzo Valla, 28, Prato

40 €

30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp

Il primo colloquio online si svolgerà in video-chiamata WhatsApp o al telefono senza video, ha una durata di 50 minuti e un costo di 40 €.

È possibile effettuare semplicemente un consulto o avviare un percorso di psicoterapia online allo stesso costo di 40 € a seduta.

Terminata la consulenza online riceverà, su WhatsApp, le coordinate per effettuare il pagamento tramite PayPal o bonifico bancario.

Da 30 anni mi occupo principalmente di problematiche legate all'ansia, difficoltà relazionali, stress, attacchi di panico, problemi di coppia e di autostima.

Per ulteriori informazioni, o per fissare un primo colloquio, può scrivermi o chiamarmi al seguente numero WhatsApp: 320 0177 908

Cordiali saluti,
Dott.ssa Beatrice Planas



Via Andorra 4, Firenze

40 €

30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp

Il primo colloquio online si svolgerà in video-chiamata WhatsApp o al telefono senza video, ha una durata di 50 minuti e un costo di 40 €.

È possibile effettuare semplicemente un consulto o avviare un percorso di psicoterapia online allo stesso costo di 40 € a seduta.

Terminata la consulenza online riceverà, su WhatsApp, le coordinate per effettuare il pagamento tramite PayPal o bonifico bancario.

Da 30 anni mi occupo principalmente di problematiche legate all'ansia, difficoltà relazionali, stress, attacchi di panico, problemi di coppia e di autostima.

Per ulteriori informazioni, o per fissare un primo colloquio, può scrivermi o chiamarmi al seguente numero WhatsApp: 320 0177 908

Cordiali saluti,
Dott.ssa Beatrice Planas



Piazza Antonio Gramsci, 49, Empoli

40 €

30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp

Il primo colloquio online si svolgerà in video-chiamata WhatsApp o al telefono senza video, ha una durata di 50 minuti e un costo di 40 €.

È possibile effettuare semplicemente un consulto o avviare un percorso di psicoterapia online allo stesso costo di 40 € a seduta.

Terminata la consulenza online riceverà, su WhatsApp, le coordinate per effettuare il pagamento tramite PayPal o bonifico bancario.

Da 30 anni mi occupo principalmente di problematiche legate all'ansia, difficoltà relazionali, stress, attacchi di panico, problemi di coppia e di autostima.

Per ulteriori informazioni, o per fissare un primo colloquio, può scrivermi o chiamarmi al seguente numero WhatsApp: 320 0177 908

Cordiali saluti,
Dott.ssa Beatrice Planas

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
68 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

Ho iniziato un percorso di supporto con la dottoressa da due mesi per riuscire a superare delle difficoltà personali che inficiano sulla qualità della vita di tutti i giorni. Con pazienza,comprensione e professionalità la dottoressa mi sta aiutando a trovare la capacità di essere migliore. Grazie!

Dott.ssa Beatrice Planas

Sono molto contenta che si senta meglio visto che le risorse interiori non le mancano, anzi! Buona giornata.


C
Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

Ho avuto la mia prima seduta in videochiamata di circa un'ora, raccontandole del mio passato e della mia bassa autostima. La dott.ssa Planas mi ha dato un grande coraggio. Credo che possiamo creare un percorso di terapia

Dott.ssa Beatrice Planas

Grazie per le belle parole. Buona giornata!


F
Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

Mi sono rivolta alla Dott.ssa Beatrice Planas per affrontare gli attacchi di panico. Ho trovato una persona molto disponibile e paziente. Mi ha insegnato a gestire l'ansia e a saperci convivere. La ringrazio di cuore per avermi accompagnata durante questo percorso.

Dott.ssa Beatrice Planas

Mi fa piacere si sia trovata bene. Grazie per il messaggio.Un'abbaraccio


P
Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

Il percorso con la Dott.ssa Planas è appena iniziato, ho fatto solamente due sedute fino adesso, quindi non posso dire molto a proposito. Se non che il lavoro è iniziato molto bene e per questo ho deciso di continuarlo.

Dott.ssa Beatrice Planas

Grazie per le belle parole. Sono molto felice si sia trovato bene. Buona giornata!


C
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

Persona, dolce, ero un po' timorosa per questa bonfulenza on line, ma devo dire che la Dott.ssa mi ha conquistato con la sua calma, dolcezza, e grande professionalita

Dott.ssa Beatrice Planas

Grazie Claudia. Ho molto apprezzato le sue parole. Buon inizio settimana!


P

La recensione del 14/08/20 di questo paziente è stata rimossa perché non conforme alle nostre linee guida.


M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Altro Altro

È stata la mia prima seduta con la Dottoressa e già mi sento meglio. È una persona empatica e che mette a proprio agio.

Dott.ssa Beatrice Planas

Grazie per le belle parole. Ci vediamo presto. Buona giornata!


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

Empatica, mette a proprio agio e solare. Ottimo consulto, mi ha dato motivazione e coraggio di affrontare le circostanze della vita.

Dott.ssa Beatrice Planas

Le risorse sono dentro di te ed io sono contenta di fare la mia parte guidandoti in questo nuovo percorso da affrontare insieme.


S
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

Come Primo appuntamento e' stata una bellissima esperienza , dottoressa molto empatica . Mi ha aiutato gia' tanto

Dott.ssa Beatrice Planas

Grazie Simona, sono molto contenta ti sia trovata bene. Anche per me è un piacere seguirla durante questa nuova fase della sua vita. A presto


T
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: 30 anni di esperienza in videochiamata WhatsApp consulenza online

esperienza spettacolare avro' ancora bisogno della Dott.ssa e' disponibilissima ... molto ma molto meglio di tanti psicologi che ricevono in studio... grazie

Dott.ssa Beatrice Planas

Ho apprezzato molto le sue parole Tiziana. Sono felice che si sia trovata bene e sono sicura che ne uscirà più forte di prima. Buona giornata!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 23 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Gentili dottori non so se leggete la mia precedente email cmq sono la disperata con lutti e traumi e con la speranza vana di risolvere con la psicoterapia perché non so chi sia giusto per me. Credetemi ho una intelligenza emotiva, che raramente non mi fa costruire un buon feeling, ovvio poi a pelle ci si sente di più o di meno. Ed ovvio che se non si va nella stessa direzione ci si deve salutare. Io so che una lite forte con mio padre recente, mi scatena una consapevolezza amara, lui ci sta ma io mi sento emotivamente sola. Non l ho accettato metabolizzato, provo dolore e rabbia. Il primo step fu percepire mesi fa che ero come con un click distaccata, c ero io e lui. Non più fusa nel ruolo di figlia che ricerca spasmodicamente un riconoscimento. La lite mi fa dire che posso sopportare meglio il distacco, il mancato ruolo affettivo adeguato. Ma ho cominciato a stare male perché sopportare meglio, non è accettare definitivamente che lui ci sta, ma emotivamente ciò che mi da o non mi da, non mi soddisfa. Sento che ho perso condivisioni, momenti che rendono unico un rapporto sano tra padre e figlia e che permette alla figlia una sana consapevolezza di sé anche nel rapporto col maschile...e razionalmente dico ok ma emotivamente non sono pronta o non so come tradurlo in.. Accettazione. È un po', come posso far "pace" con lui ma non so far pace con me stessa e mi devasta al momento. Mi turba, mi angoscia. Ma non credevo o non sono sicura perché se lo fissi che questa percezione fosse responsabile della mia angoscia, rabbia, a tutto tondo, si abbasserebbe, diventerebbe dolore magari. Non angoscia. Posso giurarvi che meglio piangere 4 h di seguito che avere angoscia. Col primo butti fuori, accogli, liberi. La seconda mi pare mi faccia impazzire. Mi domando se il cervello si fonda. Poi ora riderete forse di nuovo, ma su un accadimento strano come lite e mie emozioni, muore Proietti, tutti o tanti avranno pianto, saranno dispiaciuti ma io sono 8 gg, che mi sento angosciata e non so perché. Non era un parente eppure sto male, oggi leggere dell'enigma sulla data morte e nascita ha scatenato un inferno. Una persona equilibrata si può stupire, perplimere e poi vive. E una come me che fa? Sintomi di ansia, tremore, confusione. Ero al super che faticavo a ricordare cosa prendere. Pareva avessi dentro me un mix di camera mortuaria, chiesa, cimitero, aria Mortifera. Siccome non sono una pivella, voi tutti conoscete la parola trigger, ora o sono pazza ripeto o non so capire cosa mi sia scattata post lite/evento del vip/ drammi vari nel mondo del lavoro questo tsunami di confusione e angoscia. Neppure gli ansiolitici funzionano e io posso pigliare pure altri farmaci ma mi rifiuto di credere che il mio sia un caso impossibile. Mi capitó mesi fa, proprio post emdr sbagliato diciamo così, una paura un ennesimo trauma per ciò che ne derivó che entrai in confusione simile ad oggi. Allora mi chiedo, se la confusione è stata una difesa da traumi ed emozioni forti, che non basta dirsi " hai già avuto una crisi così, sei sopravvissuta" per farla sparire? Non ricordo come sia andata via forse, magari avevo ancora un po di energia, non ero in menopausa ancora, non c era stato il lockdown e neppure la consapevolezza a metà con mio padre. Vabbe ma una allora non impara mai? Perché da oggi, come un vaso che pieno butta fuori, ho immagini di mia madre morta in ospedale, della rabbia, delle domande irrisolte, di mille dettagli, sono satura di tutto ciò che ho vissuto, di ciò che non va via. Sono giorni, oggi il top, che faccio una cosa o confusissima ed è stancante, temo mi si bruci il cervello o con inquietudine angoscia, con qualcosa che rode e non afferro. So pure per chi ci crede, tra voi, che un conto il piano razionale è un conto l'amigdala, che contiene le nostre memorie che poi si attivano per un x o y motivo. State leggendo di una donna che non è mai stata alle prime armi.. Ma io sono stanca, merito di vivere serena. E giuro per farvi capire come si soffre, che se mi dicessero cancelli tutti i ricordi e non starai più male, forse direi di sì? È orribile, ma io più di dire ad un terapeuta ciò, ma che devo mettermi dalla parte del terapeuta stesso. Voglio sapere se il meccanismo di confusione porti conseguenze peggiori, tipo Black out. Ne ho terrore. Ho pure letto di tutti i sintomi da PTDS. Eppure non Abbassano il livello ostinato di razionalizzare. Voglio sapere se una possa impazzire per l eccesso di memorie, immagini tipo flashback o "solo" star male. E voglio sapere se si può leggere notizie tristi strane curiose, senza che si attivino maledettissimi sintomi. L ansiolitico dalla lite con mio padre e questo livello di malessere non fa molto, io non voglio iniziare altri farmaci perché se la mente ammala la mente guarisce. Mi serve però qualcuno che mi tranquillizzi dapprima e poi mi insegni a tranquillizzarmi o mi dica lei ogni tot mesi stara male così, e che mi faccia capire dopo questa disamina cosa può farmi star male da attacchi di panico o semi panico, nonostante abbia suddetto tanta roba. Su mio padre ok, su un vip, che trigger ci può mai stare? A freddo so che mia mamma è stata andata via lo stesso giorno che mio fratello ebbe bisogno della rianimazione, per poi andare via 14 gg dopo. Mi colpi, ok proietti nato e morto stesso giorno, ma se fosse ciò, la rabbia o stupore o fastidio, mi sentirei meglio. Credetemi per il lavoro pure eccessivo che fo su di me, se e quando ho individuato un trigger, si abbassava la sofferenza, ovvio che però io mi ritrovo a non aver risolto paura della morte, e saturazione verso gli eventi mortiferi, aria Mortifera, vita frustante e solitaria condotta. Ora cammino scrivo torno a casa con sta mente piena di paura, angoscia e giuro e qui che voi dovreste aiutare, io non so calmarmi, forse prima della lite ecc con mio padre era meglio. Sarà assurdo ma non avevo fatto un altro distacco, e pure se avevo ragione ero io a cercarlo e scusarmi e tutto "illusoriamente" era uguale. Dopo tutto il cambiamento subito, dovevo continuare a credere che fosse tutto normale, un po come tornare in un luogo o da una persona di origine. Beh non so se so spiegarmi, ma nonostante lui ci sia io mi sento di non avere più le mie radici, i punti fermi. Non ne ho di costruiti perché single ne del passato e ammetto che mentre lo scrivo, sale angoscia. È brutto ritrovarsi soli, senza parenti, è smarrirsi. Io che poi ho a torto o meno, dato il mio tempo ai miei, vedi malattia di anni materna, mi illudevo di avere lui ancora. Sganciarmi e dover arrivare ad accettare che mio padre non c'è come volevo è angosciante, vorrei fuggire. Forse se potessi arrivare al 3 step, consapevolezza che la mia famiglia sono solo io, e lui potrebbe o andarsene in ordine naturale o cmq non ha più quel ruolo illusoriamente di riferimento, l angoscia andrebbe via. Io non ho solo i lutti veri dietro ma sto in un lutto in vita... Ora. Mi fa paura, non ho mai provato un malessere così.

    Buon giorno, nel suo caso specifico sarebbe meglio trattare la problemtica in studio con una psicoterapeuta della sua zona per poter fare il punto della situazione.

    Dott.ssa Beatrice Planas

  • Salve, gentili dottori! volevo raccontare un po' la mia storia.
    Sono nato, a detta dei miei genitori, con un distacco di placenta e stress respiratorio e per questo sono stato in incubatrice per 20 giorni.
    Quindi, appena nato, non ho potuto godere del contatto materno.
    Era mio padre che prendeva il latte di mia madre e me lo portava in incubatrice.
    Alla scuola dell'infanzia sono stato spesso isolato da un compagno, che si comportava da leader nei confronti di tutti e mio padre è intervenuto parlando con le maestre e la situazione si è risolta.
    Dalle elementari fino alle medie ho avuto il supporto di un docente di sostegno: alle elementari perchè ho avuto un ritardo del linguaggio semplice e i compagni spesso mi isolavano, alle medie per l'insicurezza che ha iniziato a prendere il sopravvento su di me, ma dalla terza media le ore di sostegno si sono risolte nell'ambito logico matematico, dove ho tutt'ora problemi.
    Dalle superiori ho iniziato ad andare avanti da solo e ho fatto il pedagogico e qui ho avuto compagne che mi hanno voluto bene.
    Non sono mai stato bocciato e sono uscito con 83.
    Poi mi sono laureato in scienze della formazione primaria con 109.
    Ma adesso passo a raccontare quella che secondo me sia la causa del mio vedermi brutto.
    Dall'età di 21 fino a 22 nel mio gruppo di amici si sono inseriti due **** che hanno iniziato a giocare con le mie insicurezze, dicendomi che fossi brutto e che non avrei mai avuto una ragazza.
    Sono andato da 4 chirurghi e tutti mi hanno detto che io nel viso non abbia nulla che non vada, diagnosticandomi la dismorfofobia.
    Adesso sto meglio grazie alla psicoterapia e alla cura farmacologica, che consiste in Depakin, control, cipralex, olanzapina e Anafranil.
    La collaboratrice del precedente psicologo mi ha fatto un test di personalità, dal quale è emerso un pensiero rigido, bassa soglia di stress, depressione e dismorfofobia.
    Per il mio vedermi brutto, il mio psicologo, che adotta una terapia cognitivo comportamentale, mi ha fatto fare la disconferma, ma il fatto è che non riesco a credere quando mi dicono che io non sia brutto.
    Poi la mia esperienza di insegnamento è andata male e il preside mi ha rimproverato due volte, perché non ho saputo gestire la classe.
    Infatti mi ricordo che l'ultima volta che dovetti fare una sos, andai in ansia e andai a piangere per l'ansia da una maestra.
    Il preside capi che io soffrissi d'ansia e mi ha fatto mettere in malattia.
    La mia autostima è peggiorata dopo la prima esperienza di insegnamento.
    Mio padre adesso vuole che io stia bene e con un suo amico mi sta aiutando a trovare un altro lavoro.
    Vi chiedo: come si può superare i pensiero rigido?
    Grazie

    Buona sera, è difficile analizzare la sua problematica solamente da un consulto tramite il portale. Le consiglio vivamente di entrare in contatto con uno psicoterapeuta che possa aiutarla a intraprendere un percorso di crescita personale.

    Dott.ssa Beatrice Planas

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

*** Per urgenze, o per necessità di un contatto diretto, può lasciarmi un messaggio su WhatsApp al mio numero privato 320 0177 908 *** Sono la Dott...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia Clinica presso l Università degli Studi di Padova (1987)
  • Specializzazione in Psicoterapia Analitica presso Scuola Quadriennale di Psicoterapia Analitica di Firenze (1994)

Premi MioDottore


Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicoterapia

Tirocini

  • Psicoterapia individuale e di gruppo nell Istituto di Psicoterapia Analitica, IPA (dal 1987 al 1991)

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Premi e riconoscimenti

  • Per non morire di carcere. Esperienze di aiuto nelle prigioni italiane tra psicologia e lavoro di rete (1a edizione 2005)

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (3)

Ricerche correlate