Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra risultati Come funziona?

Indirizzo

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia
Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

Questo dottore non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri ortopedici nelle vicinanze

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

100 €

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia



Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

80 €

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia

Altre prestazioni


Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

80 €

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia



Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

80 €

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia



Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

80 €

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia



Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

80 €

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia



Viale Risorgimento 80, Reggio Emilia

Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia

Esperienze

Su di me

Il dottor Vincenzo Lombari si è laureato presso l'Università di Modena e Reggio Emilia nel 2015 e ha conseguito la specializzazione in Ortopedia e Tra...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Chirurgia Ortopedica
  • Chirurgia dell'anca
  • Chirurgia del ginocchio

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
J
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia prima visita ortopedica

Cortesia, disponibilità e spiegazioni dettagliate. Durante la visita mi ha dato consigli e suggerimenti legati al mio problema. Prima di leggere la risonanza mi ha visitato, e successivamente è arrivato alla diagnosi. Medico empatico

Dott. Vincenzo Lombari

Grazie per le parole gentili. Spero di essere stato d'aiuto.

P
Presso: Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia prima visita ortopedica

Professionista competente e molto attento nei confronti del paziente. Mi ha seguito scrupolosamente senza trascurare nessun dettaglio. Risponde alle email in maniera puntuale ed estremamente esaustiva. Vivamente consigliato.

A
Presso: Altro Altro

Dopo la visita, mi ha diagnosticato una tallonite e consigliato una talloniere. Ora le cose vanno meglio.


G
Presso: Arcispedale S. Maria Nuova Reggio Emilia Altro

Gentilezza, empatia, competenza. Veramente consigliato. Puntuale e molto disponibile nel trovare una soluzione idonea

Dott. Vincenzo Lombari

Le sue parole mi fanno molto piacere. Grazie


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 7 domande da parte di pazienti di MioDottore

Buongiorno. una rottura del menisco mediale a manico di secchio va sempre operata? o passati i sintomi quali leggero gonfiore e dolore si può continuare con le proprie attività ? grazie

Buongiorno,
In assenza di sintomatologia si può procrastinare l'intervento ma è possibile che si ripresenti la sintomatologia con blocco articolare improvviso e il dolore e impotenza funzionale che immagino conosca bene. Si tratta di una parte di menisco che è libera di basculare nell'articolazione (proprio come il manico di un secchio) e quindi finchè rimane al suo posto non comporta nessun sintomo, ma nel momento che si muove e si interpone nell'articolazione si ha il blocco articolare e il dolore.
Se la diagnosi è confermata io mi toglierei il pensiero (senza eccessiva fretta e scegliendo il migliore specialista possibile) e lo sistemerei con una regolarizzazione artroscopica.
Un saluto

Dott. Vincenzo Lombari

Buongiorno.Dopo un incidente 11 anni fa mi è stata inserita una protesi d'anca alla gamba destra.In questi giorni ho fatto una radiografia di controllo e ho avuto questo referto : Esiti di posizionamento di elemento protesico con evidenza di calcificazioni eterotopiche
Sclerosi dell'articolazione sacro-iliaca
Ridotto il tono calcico
Videat clinico-specialistico
Potreste spiegarmi ? Adesso ho solo dolore un poco al ginocchio e alla schiena,ma faccio tutto senza particolari problemi.Grazie

Buongiorno,
Nel referto radiologico è riportata la presenza di calcificazioni eterotopiche piuttosto frequenti a distanza di alcuni anni in chi ha una protesi all'anca. Si tratta di deposizione di materiale calcificato in corrispondenza della "cicatrice" chirurgica profonda. In molti casi sono del tutto asintomatiche, in altri casi possono causare dolore o limitazione del movimento. Se nel suo caso non creano fastidi non si deve preoccupare.
"Sclerosi dell'articolazione sacro-iliaca" significa artrosi della sacro-iliaca. Si tratta dell'articolazione che connette la colonna vertebrale al bacino. Anch'essa può presentare infiammazione o artrosi ("usura") e si manifesta con dolore alla schiena verso il gluteo, nel tratto lombo-sacrale. Tende a manifestarsi in particolare quando ci si alza dalla sedia, quando si è a letto supini. È curabile con fisioterapia ed eventualmente infiltrazioni locali di steroide. È necessario verificare con il suo ortopedico se il suo mal di schiena è la classica lombalgia da contrattura muscolare o se si tratta effettivamente di sacro-ileite
Saluti!

Dott. Vincenzo Lombari

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.