L'osteopatia è un approccio olistico alla salute che si concentra sul benessere generale del corpo. Invece di concentrarsi su malattie o disturbi specifici, esamina il modo in cui i sistemi del corpo sono interconnessi e come funzionano insieme.

L'osteopatia si basa sul principio che il corpo ha la capacità di guarire se stesso. Questo si realizza attraverso l'allineamento corretto della struttura del corpo - ossa, muscoli, legamenti e tessuto connettivo - e il corretto funzionamento dei vari sistemi - circolatorio, nervoso e linfatico. Gli osteopati usano le mani per diagnosticare e trattare una vasta gamma di problemi di salute, concentrandosi sulla struttura e sulla funzione del corpo.

Scegli la città in cui stai cercando il servizio

A cosa serve l'osteopatia

L'osteopatia può essere utilizzata per trattare una vasta gamma di problemi di salute. Spesso è ricercata per problemi muscoloscheletrici, come il mal di schiena, il mal di collo e il dolore alle articolazioni. Tuttavia, l'ambito dell'osteopatia va oltre queste comuni affezioni. Può essere utilizzata anche per aiutare con condizioni come l'asma, le emicranie, i disturbi digestivi e persino problemi mestruali.

Inoltre, l'osteopatia è benefica per coloro che desiderano mantenere una buona salute e prevenire problemi futuri. I trattamenti osteopatici regolari possono contribuire a mantenere un corretto allineamento del corpo, promuovere una buona postura, migliorare la circolazione e aumentare il benessere generale. Si tratta di un approccio proattivo alla salute che mira a bilanciare il corpo e a mantenerlo in funzione al meglio.

Inoltre, l'osteopatia è adatta a persone di tutte le età, dai neonati agli anziani. Può essere utilizzata per affrontare problemi legati all'invecchiamento, come l'artrite e problemi di equilibrio. Per i neonati e i bambini, l'osteopatia può aiutare con condizioni come il colico, i disturbi del sonno e problemi legati alla crescita e allo sviluppo.

Come funziona l'osteopatia

L'osteopatia funziona concentrandosi sulla struttura e sulla funzione del corpo. Gli osteopati utilizzano una serie di tecniche per migliorare il processo naturale di guarigione del corpo. Usano le mani per manipolare la struttura del corpo, contribuendo a ripristinare l'equilibrio e promuovere la salute.

Innanzitutto, un osteopata condurrà una completa anamnesi medica e un esame fisico. Valuterà la postura, la mobilità e lo stato dei tessuti, delle articolazioni e dei legamenti. Potrebbero anche eseguire test clinici, come il controllo dei riflessi o la misurazione della pressione sanguigna.

Sulla base di questa valutazione, l'osteopata svilupperà un piano di trattamento personalizzato. Ciò comporterà una serie di trattamenti manuali, che potrebbero includere tecniche come la manipolazione dei tessuti molli, delle articolazioni e l'osteopatia cranica.

L'obiettivo del trattamento osteopatico non è solo trattare i sintomi, ma anche identificare e affrontare le cause sottostanti dei problemi di salute. Questo approccio olistico aiuta a garantire che i benefici del trattamento osteopatico siano duraturi.

Durata del trattamento osteopatico

La durata del trattamento osteopatico varia notevolmente a seconda dell'individuo e della patologia in corso. Alcune persone possono sentire un significativo sollievo dopo una o due sedute, mentre altre potrebbero necessitare di un trattamento continuato per diverse settimane o mesi.

In generale, è bene aspettarsi almeno qualche seduta di osteopatia. Ogni seduta di solito dura dai 30 minuti all'ora. L'osteopata riesaminerà la condizione del paziente ad ogni visita e adatterà il piano di trattamento secondo necessità.

Osteopatia: costo medio in Italia

In Italia, il costo di una sessione di osteopatia può variare ampiamente in base a diversi fattori. Questi includono la posizione della clinica, l'esperienza dell'osteopata e la durata e la complessità del trattamento. In generale, i prezzi oscillano tra 35 e 100 € a seduta.

È importante notare che alcune polizze assicurative sanitarie private coprono il trattamento osteopatico. Si consiglia di verificare i dettagli della polizza per verificare la copertura e se è necessaria una prescrizione dal medico di famiglia.

Osteopatia: specialisti e cliniche consigliati

Roma

Dott.ssa Camilla Armezzani

Osteopata, Fisioterapista, Posturologo

Via Siria, Roma
281 recensioni
Mostra profilo
Dott. Leonardo Taliani

Fisioterapista, Posturologo, Osteopata

Via Giuseppe Bagnera 51, Roma
20 recensioni
Mostra profilo

Milano

Dott. Roberto Marras

Fisioterapista, Osteopata, Posturologo

Milano, Milano
89 recensioni
Mostra profilo
Dott.ssa Lavinia Arnone

Osteopata

Via Bruno Cassinari, 20, Milano
115 recensioni
Mostra profilo

Napoli

Dott.ssa Claudia Ruocco

Psicologo, Psicoterapeuta, Osteopata

Via Pigna 98, Napoli
99 recensioni
Mostra profilo
Dott. Luigi Loreto

Fisioterapista, Posturologo, Massofisioterapista

Via piave 226, Napoli
295 recensioni
Mostra profilo

Torino

Dott.ssa Laura Scandurra

Osteopata, Fisioterapista

Strada al Traforo di Pino 6, Torino
55 recensioni
Mostra profilo
Dr. Silvio Saracino

Osteopata

Largo Luigi Cibrario 11, Torino
19 recensioni
Mostra profilo

Domande frequenti

Quali sono i vantaggi dell'osteopatia?

L'osteopatia offre numerosi vantaggi, sia per condizioni di salute specifiche che per il benessere generale. Ecco alcuni dei principali benefici:

  • Sollievo del dolore: l'osteopatia può aiutare ad alleviare il dolore e il disagio in varie parti del corpo, tra cui schiena, collo, articolazioni e muscoli.
  • Miglioramento della mobilità: attraverso il trattamento manuale, può migliorare la mobilità delle articolazioni, riducendo la rigidità e aumentando l'ampiezza di movimento.
  • Miglioramento della circolazione: il trattamento osteopatico può contribuire a migliorare la circolazione, promuovendo la guarigione e potenziando la salute generale del corpo.
  • Miglioramento della postura: può contribuire a correggere gli squilibri posturali, riducendo lo stress sul corpo e aiutando a muoversi in modo più efficiente.
  • Riduzione dello stress: promuovendo il rilassamento e il miglioramento della funzione del corpo, l'osteopatia può contribuire a ridurre lo stress e promuovere un senso di benessere.


Qual è la differenza tra fisioterapia e osteopatia?

Sebbene sia la fisioterapia che l'osteopatia siano forme di terapia manuale mirate ad alleviare il dolore e migliorare le funzioni corporee, ci sono alcune differenze chiave.

La fisioterapia si concentra principalmente sulla riabilitazione delle lesioni e sul miglioramento del movimento e della funzione del corpo. I fisioterapisti utilizzano tecniche come esercizi, stretching e massaggi per trattare una serie di problematiche fisiche. L'osteopatia invece adotta un approccio più olistico. Gli osteopati vedono il corpo come un insieme e mirano a identificare e trattare le cause sottostanti dei problemi di salute, anziché solo i sintomi. Utilizzano un'ampia gamma di tecniche manuali, tra cui manipolazioni, stretching e pressioni dolci.

Sia la fisioterapia che l'osteopatia possono essere benefiche, e la scelta migliore dipende dalle tue esigenze individuali, dagli obiettivi di salute e ovviamente dai consigli o prescrizioni dei medici.


Quando recarsi da un osteopata?

Può essere positivo consultare un osteopata se si ha dolore o disagio persistente che non ha risposto ad altri trattamenti. Questo potrebbe includere dolori alla schiena o al collo, dolori articolari, emicranie o tensioni muscolari.

L'osteopatia può essere utile anche se si riscontrano problemi legati al movimento, come difficoltà a girare la testa, capacità di movimento limitato in un'articolazione o problemi di equilibrio o coordinazione.

Inoltre, l'osteopatia può essere utile a migliorare la salute e il benessere generale. I trattamenti osteopatici regolari possono aiutare a mantenere un corretto allineamento del corpo, migliorare la circolazione e potenziare le capacità di guarigione naturali del corpo.


Quali sono le controindicazioni dell'osteopatia?

Sebbene l'osteopatia sia generalmente sicura ed efficace, ci sono situazioni in cui potrebbe non essere consigliata. Queste includono:

  • Alcune condizioni mediche, come l'osteoporosi, il cancro o determinati tipi di artrite, potrebbero costituire delle controindicazioni per il trattamento osteopatico.
  • Alcuni sintomi: per esempio in presenza di perdita di peso inspiegabile, febbre o dolore acuto, è consigliato cercare assistenza medica immediata anziché un trattamento osteopatico.
  • Alcuni farmaci, come gli anticoagulanti o determinati tipi di antidolorifici, potrebbero interagire con il trattamento osteopatico.

Consulta sempre un professionista sanitario prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento, inclusa l'osteopatia.


Quali tipi di osteopatia esistono?

Esistono diversi tipi di osteopatia, ognuno con il proprio focus e tecniche. Questi includono:

  • Osteopatia strutturale: questo è il tipo più comune. Si concentra sulla struttura fisica del corpo, utilizzando tecniche manuali per trattare problemi muscoloscheletrici.
  • Osteopatia cranica: si concentra sui movimenti sottili del cranio e sulla sua connessione con il resto del corpo.
  • Osteopatia viscerale: si concentra sugli organi interni, utilizzando manipolazioni delicate per migliorare la funzionalità degli organi del corpo.

Ogni tipo di osteopatia ha i propri vantaggi e può essere utilizzato per trattare una vasta gamma di problemi di salute.


Quali sono le tecniche dell'osteopatia?

L'osteopatia implica una serie di tecniche, tra cui:

  • Manipolazione dei tessuti molli: ciò comporta l'applicazione di pressione sui muscoli, tendini e legamenti per contribuire a alleviare la tensione, migliorare la circolazione e favorire la guarigione.
  • Manipolazione delle articolazioni: il movimento delle articolazioni attraverso il loro rango naturale di movimento per contribuire a migliorare la mobilità, alleviare il dolore e migliorarne il funzionamento.
  • Osteopatia cranica: comprende manipolazioni dolci del cranio per contribuire a alleviare la tensione e migliorare la funzione generale del corpo.

Domande su Osteopatia

I nostri esperti hanno risposto a 3 domande su Osteopatia

dovrebbe consultare uno gnatologo per capire se vi è una incongruenza della articolazione temporo mandibolare ed eventualmente fare una RMN per valutare alterazioni del menisco articolare…