Domande su Disfagia

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 7 domande su Disfagia

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.

Domande su Disfagia

Dr. Luca Rodella
Dr. Luca Rodella
Gastroenterologo, Chirurgo toracico, Chirurgo generale
Verona
Se le interessa, io faccio gastroscopie e colonscopie in libera professione e con sedazione profonda. Non sente assolutamente nulla!
3 risposte

Dott. Fabrizio Muzi
Dott. Fabrizio Muzi
Andrologo, Urologo, Sessuologo
Roma
Buongiorno,
Si consigli intanto con il suo Medico di Famiglia che potrà visitarla ed appurare l'origine dei sintomi. In base ad essi le prescriverà gli esami più appropriati da eseguire.
3 risposte

In questo caso bisogna eseguire un fibroscopia laringea. Con un sottilissimo sondino si passa dal naso si valuta naso parte posteriore del naso e gola. Potrebbe essere un problema di ostruzione…
4 risposte

Dr. Florin Bulboaca
Dr. Florin Bulboaca
Chirurgo generale, Proctologo
Milano
La terapia con dosaggi oltre i 40 mg di PPI (inibitore di pompa protonica) non si giustifica. Di sicuro si deve completare la terapia ed eventuale altre indagini.
4 risposte

Dr. Marco Sanges
Dr. Marco Sanges
Gastroenterologo, Epatologo, Proctologo
Melito di Napoli
Il dolore toracico e la disfagia (difficoltà a deglutire) impongono una visita gastroenterologica a breve termine.
4 risposte

Dott. GiovanBattista Giorgio
Dott. GiovanBattista Giorgio
Chirurgo generale, Proctologo
Roma
è possibile che sia un dolore dovuto all'esofagite stessa o ad una gastrite, le consiglio una visita per iniziare una terapia adeguata o eseguire ulteriori accertamenti.
4 risposte

Dr. Marco Sanges
Dr. Marco Sanges
Gastroenterologo, Epatologo, Proctologo
Melito di Napoli
La diagnosi di esofagite si può fare solo con la gastroscopia. Seppure ci fosse non è vero che c'è bisogno di una dieta così drastica. Sarei curioso di sapere come è stata fatta diagnosi…
3 risposte