Indirizzo

Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino
Studio Dott.Ivano Ancora


Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Assegno, Bonifico
011 1988..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

Psicologo, Psicoterapeuta, Ipnologo e Specialista EMDR (I e II livello, Practitionner) https//www.ivanoancora.it Lavoro come libero profession...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Crisi relazionali
  • Bassa autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Padova - Laurea in Psicologia (1979)
  • Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale presso la Scuola di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale di Torino (1993)
  • Specialista in EMDR (EMDR Practicioner) - Socio EMDR Italia
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Ipnoterapia
  • Psicologia dell'emergenza - Psicotraumatologia

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino

85 €

Studio Dott.Ivano Ancora



Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino

da 80 €

Studio Dott.Ivano Ancora

Altre prestazioni


Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino

da 80 €

Studio Dott.Ivano Ancora



Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino

da 80 €

Studio Dott.Ivano Ancora



Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino

da 80 €

Studio Dott.Ivano Ancora



Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino

da 80 €

Studio Dott.Ivano Ancora



Corso Duca degli Abruzzi 55, Torino

da 80 €

Studio Dott.Ivano Ancora

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
19 recensioni

M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

Il Dottor Ancora è una persona accogliente , empatica ed ironica che mette immediatamente a proprio agio.
Il processo messo a punto dal Dottore, è riuscito a farmi bypassare gli elementi mentali e razionali del problema, mettendomi in contatto con il sentire delle mie parti dolorose o\e disfunzionali.
Questo contatto emotivo e non mentale, mi ha permesso di contattare queste parti , vederne l’origine e i bisogni, accoglierle e finalmente poterle trasformare , mettendo in atto un vero e profondo cambiamento .
Non ultimo , questo processo è molto veloce (rispetto ad altri approcci psicoanalitici ) ed il Dottore è molto trasparente e non tende ad allungare in nessun modo la terapia oltre lo stretto necessario.
Quindi consiglio il dottor Ancora, sia a chi ha già avuto esperienze di psicoterapia precedenti sia a chi si approccia per la prima volta a questa esperienza.

Dr. Ivano Ancora

Molto lusinghiero.
Grazie


D
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

E una Persona squisita che mi sta aiutando tanto in un momento della mia vita molto molto difficile...

Dr. Ivano Ancora

La ringrazio vivamente per le Sue gentili parole.


C
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora Altro

Vorrei avere parole idonee a descrivere quello che il dottore ha fatto ... per me e con me ....
Ha capito il mio problema è me L ha fatto amare ............. mi ha dato una nuova vita e non ha mai mai giudicato ha costruito con me la mia rinascita
Grazie dott Ancora

Dr. Ivano Ancora

Fin troppo gentile.
Grazie a te.


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

Un ottimo psicoterapeuta, disponibile,empatico e rassicurante.
Mi ha aiutato con efficacia ad affrontare un momento difficile della mia vita.

Dr. Ivano Ancora

Grazie Francesco, molto gentile da parte Tua.


D
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

Tocca i nervi scoperti e li cura usando tecniche efficaci. Va molto sul concreto. Risultati immediati. Si ferma quando il paziente sta male.


G
Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

Il dottor Ancora possiede competenza,esperienza e un piacevole senso dell'umorismo.Lo consiglio di cuore a tutti coloro che desiderano essere aiutati da un professionista capace e allo stesso tempo umano.

Dr. Ivano Ancora

Grazie Gionatan,
specialmente per riconoscermi un piacevole senso dell'umorismo.

A presto


F
Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

Grazie Dottore, lei mi ha aiutato a far luce nella profondità del mio inconscio, chiarendo situazioni passate che mi causavano insicurezze e contrasti, ora mi sento pronto a divenire un uomo fiero e coraggioso, con obbiettivi e passione per la vita

Dr. Ivano Ancora

Grazie Fabio. Le tue parole sono molto gentili. Sempre a disposizione.


G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

Finalmente un professionista con un lato umano .lo consiglio .
Una scoperta dopo anni di terapie inutili .grazie Doc

Dr. Ivano Ancora

Molto gentile. Grazie.


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora psicoterapia

Estremamente empatico, altamente competente ed aggiornato, intensamente umano e affettuoso, umile e simpatico. Grazie!

Dr. Ivano Ancora

Grazie Fabio.


C
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott.Ivano Ancora terapia comportamentale

Valido professionale e con competenze che permettono di stabilire una terapia efficace . Lo consiglio a tutti quelli che hanno l'urgenza di affrontare e risolvere !!

Dr. Ivano Ancora

La ringrazio per il Suo lusinghiero parere.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 99 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Salve a tutti, sono una ragazza di 25anni e volevo esporre un problema importante per me in merito alla mia relazione per capire se si tratta di una forma di Doc (dato che sono una persona che tende a fissarsi eccessivamente sulle cose in più di una situazione).
    Sono fidanzata da 5 anni con un ragazzo a cui tengo moltissimo, del quale mi sono fidata subito, abbiamo un legame abbastanza profondo e intimo. Il primo anno è stato tutto abbastanza ''perfetto'' e avevamo spesso dei rapporti intimi ai quali abbiamo prestato moltissima attenzione per non incorrere in gravidanze inaspettate. Purtroppo però abbiamo avuto un po' di sfortuna (subito risolta al meglio) però credo che questi incidenti abbiano destabilizzato il mio fidanzato il quale preso dalla paura ha automaticamente scelto di non avere più rapporti. All'inizio si è espresso in modo chiaro dicendo che non avrebbe voluto avere dei rapporti intimi per il momento per paura di fare danni; io pensavo che prima o poi questa situazione sarebbe cambiata invece non è stato così, anzi lui diceva che avrebbe migliorato le cose ma poi di fatto non è stato così nel tempo. Nell'arco di questi anni infatti ci sono stati momenti i alta e bassa passione ma senza arrivare ad un rapporto d'amore completo; mesi fa ho anche assunto la pillola per un paio di mesi ma nulla. Io l'ho visto intenzionato spesso ad andare oltre ma poi si bloccava sempre. È evidente che tra noi ci sia molto amore, lui mi da sostegno e conosce cose di me che nessuno sa, è davvero speciale, nonostante abbiamo avuto molte liti fino ad arrivare a lasciarci per 2 mesi l'anno scorso. Per esempio nel momento in cui ci siamo rivisti lui ha manifestato forte passione ma poi nella quotidianità nn ha mai fatto un passo verso altro. Con questo non voglio essere fraintesa come una malata di rapporti intimi però per me questo è importante perché in quel momento non esiste la sfera sporca come molte persone pensano ma appunto si manifesta tutto l'amore e la dolcezza e la complicità e l'intesa tra due persone che si amano davvero.
    Il problema è iniziato quando io ho cominciato a farmi pesare un poco questa cosa e ad avere pensieri ossessivi. Premetto che se avessi voluto tradirlo avrei potuto farlo benissimo perché sono una bella ragazza; addirittura mi sono buttata sulla palestra e avevo tutti i ragazzi che mi guardavano mentre io ignoravo tutti. Questa situazione ha iniziato a generarmi pensieri e immagini intrusivi che mi facevano pensare di essere una traditrice o di essere attratta da qualunque essere maschile che mi si presentava davanti, adulto vecchio o bambino, paura di provare emozioni sporche per gli altri o di immaginare scene o organi vari, visi o altro, paura di fare del male al mio ragazzo che è stato il primo a cui ho concesso tutto (tra l'altro abbastanza geloso). Ho esposto indirettamente il problema ultimamente più volte, io credo che lui abbia capito ma non riesce ad affrontare il discorso, io mi faccio domande e non capisco sempre il perché di alcune cose. Sono una ragazza molto seria e con valori, non vorrei mai fare del male a qualcuno, vorrei solo vivere la mia vita in modo tranquillo con lui, senza ansie

    Gent.ma 25nne,
    Lei scrive: "vorrei solo vivere la mia vita in modo tranquillo con lui, senza ansie".
    Di quale LUI sta parlando? Quello che conosceva prima dell'evento critico sembra sia scomparso e Lei è nel pieno della propria maturità sessuale. Riconoscere la potenza dei meccanismi biologici serve per evitare eccessi critici verso noi stessi. Sia indulgente con se stessa ed eventualmente cerchi un/una terapeuta che possa accompagnarLa in un percorso di auto svelamento.
    P:S. Penso che questo percorso sia ancor più necessario per il suo ragazzo.
    Cordialmente.

    Dr. Ivano Ancora

  • È frustrante aver fatto 4 anni di psicoterapia e una volta finita chiedersi "Ma io cosa ho imparato in questi 4 anni?".........
    Cosa avrei dovuto imparare?

    Leggo tantissime esperienze di psicoterapia molti dicono che andare in terapia non è la stessa cosa di parlare con un amico, ma allora perchè io mi sento come se avessi solo parlato in questi 4 anni?

    Anzi di solito gli amici ti aiutano, questa terapeuta invece ascoltava e ogni tanto spiegava dei concetti.
    Ma io perchè allora non mi sono sentita aiutata?
    Perchè mi sento più confusa di prima?
    E se il mio è un problema grave?
    Ho paura che la mia terapeuta non sia stata in grado di capirmi nonostante io sia stata sincera con lei, spiegandole tutto.

    Ho paura che nessuno sia in grado di capirmi...
    Dopo questa psicoterapia ho preso appuntamento con altri terapeuti ma non riesco a fidarmi di nessuno di loro, già a pelle dal primo incontro, mi fanno capire anche involontariamente di non capirmi...

    È troppo facile dire cambia, prova...io dopo 4 anni mi sento ancora come all'inizio, come posso credere di poter migliorare, cambiare?
    Cioè riraccontarmi, la spesa economica, il tempo, la sofferenza, le difficoltà....chi le fa queste cose al mio posto?
    Nessuno...ecco.

    La mia psicologa me lo diceva, non era esplicita ma mi diceva "Ti prego se trovi qualcuno capace di guarirti in poco tempo, seguilo e affidati a questo/a..".
    Solo alla fine mi ha ammesso di non sentirsi adeguata nell'aiutarmi...ma perchè mi ha fatta star male tutto questo tempo, perchè non me lo diceva sin da subito?

    Io non so più cosa fare, dico solo che se fossi stata meno codarda mi sarei tolta di mezzo già nel 2012, purtroppo sono solo pensieri niente di che, ma mi piacerebbe tanto...
    La mia psicologa quando le parlavo di questa cosa mi faceva sentire un pò in colpa perchè mi diceva "E poi non ci pensi ai tuoi genitori, al dolore che gli puoi lasciare?"...

    Perchè?
    Importa a qualcuno se sto bene o male?

    Gentilissima frustrata,

    E' vero! La psicoterapia NON è come parlare ad un amico (a questo bastono gli amici, quelli che sanno ascoltare).
    Mi spiace che ci siano voluti 4 anni per uscire da una terapia palesemente inefficace, specialmente se è stata la terapeuta a "scaricarLa".
    Il carico di sfiducia è palese, non è altro che un modo di difendersi da ulteriori "abbandoni".
    Dipende da noi terapeuti superare il suo sacrosanto fuoco di sbarramento.
    Mi auguro che quanto prima Lei possa incontrare un/una terapeuta che possa accoglierLa non solo a parole, ma con tutta una serie di proposte attive e concrete che superino quella che viene chiamata la "Talk Therapy" (terapia che privilegia la comunicazione verbale.
    Io non ho mai guarito nessuno! Poiché, a mio modesto modo di vedere, la terapia è un percorso in cui il terapeuta aiuta il/la paziente ad entrare in contatto con i propri innati processi di autoguarigione.
    Cordialmente.

    Dr. Ivano Ancora

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Psicologo, Psicoterapeuta, Ipnologo e Specialista EMDR (I e II livello, Practitionner) https//www.ivanoancora.it Lavoro come libero profession...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Crisi relazionali
  • Bassa autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Padova - Laurea in Psicologia (1979)
  • Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale presso la Scuola di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale di Torino (1993)
  • Specialista in EMDR (EMDR Practicioner) - Socio EMDR Italia
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Ipnoterapia
  • Psicologia dell'emergenza - Psicotraumatologia


Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Account dei social media


Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (2)

Ricerche correlate