Indirizzi (2)

Studio privato del dott. Gabriele Bacci
Via Indipendenza 41, Livorno


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Contanti, Bonifico, Carta di debito
0586 184..... Mostra numero


Pagamento dopo la consulenza

Con questo specialista, potrai pagare comodamente dopo la consulenza. Altro



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Colloquio psicologico • 50 €

Colloquio psicologico clinico • 50 €

Consulenza online • 50 € +9 Altro

Consulenza psicologica • 50 €

Colloquio psicologico individuale • 50 €

Parent training • 50 €

Mostra tutte le prestazioni

0586 184..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico, Bonifico istantaneo

Potrai effettuare il pagamento dopo la consulenza online.

Pagamento da effettuare entro le 48 ore successive alla prestazione
Codice IBAN: IT96X********************** intestato a Gabriele Bacci
Il pagamento tramite PayPal avviene con l'indirizzo mail **********************
Chiedo la cortesia di ricevere la conferma di pagamento tramite mail al seguente indirizzo **************************

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

* Parte delle informazioni è nascosta per garantire la protezione dei dati. Potrai accedere a queste informazioni dopo aver effettuato la prenotazione.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Esperienze

Su di me

Ho conseguito la laurea triennale e magistrale in Psicologia Clinica e Neuropsicologia e della Salute presso l'Università degli Studi di Firenze nel L...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli studi di Firenze

Specializzazioni

  • Psicologia della Salute
  • Psicologia Clinica
  • Psicologia Clinica-Dinamica


Competenze linguistiche

  • Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Indipendenza 41, Livorno

Da 50 €

Studio privato del dott. Gabriele Bacci


50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



Via Indipendenza 41, Livorno

Da 50 €

Studio privato del dott. Gabriele Bacci


50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



Via Indipendenza 41, Livorno

Da 50 €

Studio privato del dott. Gabriele Bacci


50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci

Altre prestazioni


50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



Via Indipendenza 41, Livorno

Da 50 €

Studio privato del dott. Gabriele Bacci


50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



Via Indipendenza 41, Livorno

Da 50 €

Studio privato del dott. Gabriele Bacci


50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



Via Indipendenza 41, Livorno

Da 50 €

Studio privato del dott. Gabriele Bacci


40 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci



Via Indipendenza 41, Livorno

Da 50 €

Studio privato del dott. Gabriele Bacci


50 €

Studio Online del dottor Gabriele Bacci

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
O
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci primo colloquio psicologico

Ottima capacità di ascolto al primo colloquio, poche domande ma tutte molto azzeccate al contesto!!

Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Altro Altro

Gabriele è un gran professionista, sempre puntuale e disponibile con le variazioni di giorno e orario fino a due giorni prima dell'appuntamento. Le sedute sono di 45 minuti ma ogni nostro appuntamento ha portato a progressi importanti molto velocemente. Lo consiglierei anche per sedute telematiche.

Dott. Gabriele Bacci

La ringrazio tanto per le parole spese, un caro saluto!

S
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci colloquio psicologico

Il dottor Bacci è stato chiaro fin dall'inizio sulla modalità, sul metodo e ha sempre rispettato la puntualità e la serietà dovute. Lo consiglio per il suo approccio riflessivo ed empatico, mi ascolta e sa come farmi esprimere senza costrizioni. Mi son sentito fin da subito a mio agio perché ho trovato un professionista disponibile e di cultura.

Dott. Gabriele Bacci

Grazie mille a lei!


M
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci colloquio psicologico

Il Dottor Bacci è un professionista di buone maniere e di grande cortesia, mi ha messo a mio agio fin dalla prima seduta e mi ha sempre ascoltata con grande empatia e attenzione. I suoi modi rivelano una predisposizione all’ascolto dell’altro, davvero molto professionale, e a me veramente congeniale.


G
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci parent training

Il Dott. Bacci é stato puntuale. Lo studio è elegante, accogliente e pulito. Questo percorso mi è servito molto per riuscire a capirmi maggiormente e il Dottore mi ha aiutato nel migliore dei modi. Lo consiglio vivamente!


S
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci primo colloquio psicologico

Sono arrivato allo studio e sono stato accolto con puntualità ed estrema cortesia. Mi sono subito sentito come fossi a casa, anche forse grazie all'ambiente che mi trasmetteva tranquillità. Anche la stessa qualità del colloquio è stata elevata: ho subito notato che venivo ascoltato e compreso. Inoltre il giorno dell'appuntamento è stato modificabile sulla base delle mie esigenze e il Dottore si è subito dimostrato professionale anche in questo. Valutazione complessiva ottima e alto livello del servizio.


L
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci sostegno alla genitorialità

Il Dott. Bacci, anche se giovane ha una grande empatia, mi ha aiutata molto, é molto disponibile ed educato. Mi ha cambiato la vita!


M
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci consulenza psicologica

Bravo e mille grazie le sarò grato per sempre! lo consiglio vivamente a tutti, Attento accogliente scruposo, è stato davvero bravo: in pochi mesi ha risolto i mie problemi


V
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci colloquio psicologico clinico

Mi ha aiutato con la sua preparazione, empatia e guida ad uscire da un momento di crisi che durava da tempo.
Lo consiglio vivamente, anche per la bella zona e il bello studio


M
Presso: Studio privato del dott. Gabriele Bacci colloquio psicologico clinico

Massima cortesia e puntualità. Disponibilità totale. La mia esperienza col dott. è stata molto gradevole e mi ha colpito soprattutto la sua empatia e sensibilità insieme a riferimenti culturali ed esperenziali connessi.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore

Sono una ragazza di 22 anni che vive situazioni di estrema ansia almeno una volta al mese.

Salve, ho 22 e sto per laurearmi in 2 mesi.
Non riesco a focalizzarmi nello studio perché è da più di un anno che ogni mese vivo l’ansia di essere incinta. Questo mese ho un ritardo e anche se son ben consapevole di avere un ciclo non regolarissimo, essendo che gli ultimi due mesi è stato particolarmente regolare, ora non riesco a togliere il pensiero dalla possibilità di essere incinta.
Logicamente parlando so che ho avuto tutti i rapporti protetti, per cui non dovrei esserlo, ma anche con test negativi continuerei ad avere ansia.
Non riesco a dormire, non riesco a pensare ad altro e non ne voglio più parlare con i miei amici e familiari perché so che li sto stressando con lo stesso argomento.
Credo sia uno dei motivi per cui ho rotto col mio ex.
Non mi capacito a pensare che li fuori ci siano persone che vivono la loro vita sessuale serenamente e dire che prima dello storico ritardo del 2021 ero proprio così, serena.
Ho individuato il problema, ma non so come risolverlo
Anche perché generalmente non sono una persona ansiosa, ma da quando ho questa costante paura sento che l’ansia si stia traslatando in altre aree della mia vita.
Sono stufa di stressarmi su qualcosa che non posso controllare, cosa posso fare?

Buonasera, mi dispiace per la sua sofferenza e le sue difficoltà.
Un sintomo come il suo ha "una ragione" per la quale si esprime, parla e le comunica un qualcosa.
Occorre innanzitutto andare a situarlo in riferimento alla propria storia e provare in libertà a riflettere a quali elementi le rimanda l'idea di maternità/sessualità (sia elementi appartenenti alla propria vita che quelli non).
Per l'ansia le posso consigliare di non rivolgersi a tecniche di "controllo" quanto più a tentare ad esprimere il suo disagio sotto forma di scrittura e tentando di dialogarvi e di "ascoltarlo" senza la necessità di doverlo ricacciare via come un ospite indesiderato.
Sento il suo bisogno di essere ascoltata da qualcuno in grado di offrirle qualcosa di nuovo che la riesca a "traghettare" al di là delle sue ansie e delle sue paure. Provi ad ascoltare sé stessa in primis, a dialogare con sé stessa e a riscoprirsi. Se non dovesse riuscire le consiglio di iniziare un percorso psicologico che sicuramente l'aiuterebbe a ritrovare la sua serenità perduta. Buona giornata, un caro saluto.
Dott. Gabriele Bacci

Dott. Gabriele Bacci

Buonasera gentili dottori e dottoresse,
sono un ragazzo di 21 anni, relativamente in ottima salute dal punto di vista fisico. Ciò di cui mi preme parlare con voi, tuttavia, è un problema che mi affligge da quasi 3 anni ormai e che si ripercuote soprattutto a livello psicologico e "umorale", se così si può dire. Mi spiego meglio, cercando di essere il più chiaro e sintetico possibile: io sono sempre stato un ragazzo sensibile e introspettivo, ho sempre dato molta importanza al passato e alla nostalgia e, sarà forse per una certa forma di scaramanzia, ho sempre prestato molta attenzione a riti, tradizioni e simbologie (banalmente, per intenderci, le canzoni e i film natalizi il giorno di Natale, per cui esigo che vengano trasmessi tassativamente in perfetta sequenza e forse in maniera anche un po' ossessiva). Essendo un 2001, l'esame di maturità avrei dovuto sostenerlo nell'estate del 2020: ma a causa del covid, noi più di tutti abbiamo sofferto la chiusura delle scuole, peraltro senza nessun preavviso. Niente 100 giorni prima della maturità, nessun ultimo giorno di scuola; l'ultimo periodo scolastico della mia vita io l'ho vissuto nella mia stanza, dietro a un monitor, senza avere la possibilità di assaporare quelle sensazioni di soddisfazione e malinconia e quei momenti memorabili che contrassegnano la fine del liceo di cui tutti parlano ma che io, come molti altri, non ho avuto l'opportunità di vivere. Ovviamente non sono qui a lamentarmi, so perfettamente che in quel periodo la chiusura delle scuole fosse il problema minore, e non voglio assolutamente apparire come la vittima della situazione ... ciò non toglie però che questo evento così eccezionale mi ha privato di step che io ritenevo fondamentali, iconici, indimenticabili, come appunto l'ultima campanella, le fatidiche notti prima degli esami ... e la cosa peggiore è che questo senso di vuoto e malinconia continua a perseguitarmi ancora oggi, facendomi soffrire tanto. Negli ultimi anni infatti mi è capitato molto spesso di sognare il mio liceo, la mia classe, l'ultimo giorno, io, seduto al banco, nel corso di una lezione qualsiasi, e le sensazioni che mi avvolgono al momento del risveglio sono sempre di profonda tristezza e delusione. In questo caso però non si tratta solo di "privazione" di alcuni step, dal momento che, con la fine del liceo, sono subentrate improvvisamente alcune problematiche molto gravi che hanno colpito la mia famiglia e di conseguenza anche me (non entrerò nei dettagli, ma hanno a che fare con seri problemi di salute, economici, e difficoltà relazionali), facendomi sprofondare in un vortice di ansia e depressione e contribuendo a rafforzare questa mia nostalgia nei confronti del periodo liceale, ora visto come l'ultimo momento felice e spensierato prima del "disastro". A questo si aggiunge il fatto che, nonostante siano passati ormai 3 anni, io non sia riuscito a godermi in alcun modo il periodo universitario, avendo sempre la mente rivolta alla quinta liceo e a quegli step irrimediabilmente mancati, come se non riuscissi a godermi il presente proprio per via di questo "vuoto" del passato.
Mi scuso con tutti voi se sono risultato troppo prolisso, ma ho voluto approfittare di questo messaggio anche per un piccolo sfogo personale che spero che voi, in qualità di esperti, riusciate a comprendere ... la mia richiesta infatti è solamente una: che cosa mi consigliereste di fare per superare questo "trauma"? Riuscirò mai a metabolizzare la "privazione" di questi step?
Grazie mille a tutti per la disponibilità e l'attenzione che mi avete mostrato, Ve ne sono grato. Resto in attesa di un vostro gentile riscontro e nel frattempo vi auguro una buona serata

Buonasera. Sono profondamente dispiaciuto per la situazione difficile che lei sta attraversando. Mi rendo conto che questa serie di eventi, iniziando dalla privazione degli ultimi momenti significativi del liceo fino alle sfide familiari che lei ha affrontato, le ha lasciato un'impronta profonda sulla sua mente e sul tuo benessere emotivo.
È evidente che lei abbia vissuto una sorta di lutto per la perdita di esperienze che riteneva fondamentali e che la mancanza di chiusura di quel capitolo della sua vita abbia contribuito alla tua attuale nostalgia e malinconia. È comprensibile che la sua mente continui a tornare a quei momenti, poiché rappresentano un periodo felice e spensierato nella sua memoria. Tuttavia, è importante ricordare che la vita è un flusso in continua evoluzione e che ci sono ancora molte opportunità per creare momenti significativi e soddisfacenti. Per superare questo senso di "trauma" legato alla privazione degli step che riteneva fondamentali, potrebbe essere utile intraprendere un percorso psicologico.
Esplorare le sue emozioni, affrontare il senso di vuoto e malinconia che prova e sviluppare strategie per vivere appieno il presente potrebbe essere un modo con cui superare questo momento complicato.
La ringrazio per aver condiviso la sua storia e ti auguro il meglio nel tuo cammino verso la guarigione e la realizzazione personale.

Una buona serata.






Dott. Gabriele Bacci

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Ho conseguito la laurea triennale e magistrale in Psicologia Clinica e Neuropsicologia e della Salute presso l'Università degli Studi di Firenze nel L...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli studi di Firenze

Specializzazioni

  • Psicologia della Salute
  • Psicologia Clinica
  • Psicologia Clinica-Dinamica

Tirocini

  • Istituto Mille e Una meta (2019- 2020)
  • O.A.M.I Livorno (2022)
  • Aplysia Onlus (2023)


Competenze linguistiche

  • Italiano

Profili social