Indirizzi (3)

Pagamento dopo la consulenza

Con questo specialista, potrai pagare comodamente dopo la consulenza. Altro



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online (descrizione) • 50 €

Colloquio psicologico online • 60 €

Psicoterapia online • 75 € +3 Altro

Superamento di eventi traumatici • 60 €

Supporto psicologico • 60 €

Mindfulness • 60 €


Presso questo indirizzo visito: adulti
035 630..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico

Potrai effettuare il pagamento dopo la consulenza online.

La Procedura di Pagamento* (salvo diversi accordi presi direttamente con il Professionista)
è la seguente:

1) Conclusa la Consulenza, potrai procedere con il pagamento tramite BONIFICO sul conto a nome del Professionista:
IBAN - IT90C**********************

2) Inserisci nell &#***;IMPORTO = la CIFRA concordata
Inserisci nel Campo DESCRIZIONE = il tuo Nome, Cognome e la Data della consulenza
Inserisci nella CAUSALE = Consulenza

3) Inviate gentilmente un MESSAGGIO di avvenuto pagamento al Professionista
- a questo punto il procedimento è completo.
Grazie per la collaborazione!

* Per ogni eventuale dubbio in merito alla procedura non esitate a chiamarmi: **********

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.

* Parte delle informazioni è nascosta per garantire la protezione dei dati. Potrai accedere a queste informazioni dopo aver effettuato la prenotazione.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Galleria Fanzago 32, Bergamo
STUDIO ASKA


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 7 anni
Contanti, Bonifico
035 630..... Mostra numero


Via Miragolo 16, Selvino
STUDIO PRIVATO


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 7 anni
Contanti, Bonifico
035 630..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

PRIMO COLLOQUIO GRATUITO* Cell. 3881073970 (per ogni bisogno di chiarimento e domande non esitare a scrivermi o chiamarmi; verrai richiamato appen...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Paura
  • Fobia
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Padova (2003)
  • Integral Transpersonal Institute (2013)

Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Psicologia Clinica


Video


Competenze linguistiche

Inglese

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Galleria Fanzago 32, Bergamo

60 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

60 €

STUDIO PRIVATO



50 €

Consulenza ONLINE

La CONSULENZA online, a differenzia dal COLLOQUIO Psicologico, è da intendersi come semplice valutazione iniziale della problematica per impostare un'eventuale evoluzione futura del trattamento, ed ha valore prettamente valutativo ed orientativo.



Galleria Fanzago 32, Bergamo

50 €

STUDIO ASKA

La CONSULENZA online, a differenzia dal COLLOQUIO Psicologico, è da intendersi come semplice valutazione iniziale della problematica per impostare un'eventuale evoluzione futura del trattamento, ed ha valore prettamente valutativo ed orientativo.



Via Miragolo 16, Selvino

50 €

STUDIO PRIVATO

La CONSULENZA online, a differenzia dal COLLOQUIO Psicologico, è da intendersi come semplice valutazione iniziale della problematica per impostare un'eventuale evoluzione futura del trattamento, ed ha valore prettamente valutativo ed orientativo.



Galleria Fanzago 32, Bergamo

75 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

75 €

STUDIO PRIVATO



Galleria Fanzago 32, Bergamo

60 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

60 €

STUDIO PRIVATO



Galleria Fanzago 32, Bergamo

75 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

75 €

STUDIO PRIVATO



60 €

Consulenza ONLINE



Galleria Fanzago 32, Bergamo

90 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

90 €

STUDIO PRIVATO



75 €

Consulenza ONLINE



60 €

Consulenza ONLINE


Galleria Fanzago 32, Bergamo

60 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

60 €

STUDIO PRIVATO



60 €

Consulenza ONLINE


Galleria Fanzago 32, Bergamo

60 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

60 €

STUDIO PRIVATO

Altre prestazioni


Galleria Fanzago 32, Bergamo

80 €

STUDIO ASKA

Da intendersi come COLLOQUIO di CONSULENZA (diverso da un Percorso di TERAPIA di COPPIA)



Via Miragolo 16, Selvino

80 €

STUDIO PRIVATO

Da intendersi come COLLOQUIO di CONSULENZA (diverso da un Percorso di TERAPIA di COPPIA)



Galleria Fanzago 32, Bergamo

80 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

80 €

STUDIO PRIVATO



Galleria Fanzago 32, Bergamo

60 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

60 €

STUDIO PRIVATO



Galleria Fanzago 32, Bergamo

60 €

STUDIO ASKA


Via Miragolo 16, Selvino

60 €

STUDIO PRIVATO



60 €

Consulenza ONLINE

Pratiche di Consapevolezza, Concentrazione e Focalizzazione sull'attimo Presente - Rilassamento Psicofisico, Respirazione Consapevole



Galleria Fanzago 32, Bergamo

70 €

STUDIO ASKA

Pratiche di Consapevolezza, Concentrazione e Focalizzazione sull'attimo Presente - Rilassamento Psicofisico, Respirazione Consapevole



Via Miragolo 16, Selvino

70 €

STUDIO PRIVATO

Pratiche di Consapevolezza, Concentrazione e Focalizzazione sull'attimo Presente - Rilassamento Psicofisico, Respirazione Consapevole



Galleria Fanzago 32, Bergamo

Prestazione gratuita

STUDIO ASKA

Incontro di conoscenza reciproca di tipo esplorativo sulle potenzialità di intraprendere un percorso psicologico insieme, con una valutazione panoramica sulle possibili opzioni di frequenza e durata, con una prima definizione degli accordi di collaborazione.



Via Miragolo 16, Selvino

Prestazione gratuita

STUDIO PRIVATO

Incontro di conoscenza reciproca di tipo esplorativo sulle potenzialità di intraprendere un percorso psicologico insieme, con una valutazione panoramica sulle possibili opzioni di frequenza e durata, con una prima definizione degli accordi di collaborazione.



Galleria Fanzago 32, Bergamo

da 75 €

STUDIO ASKA

Visita esplorativa di controllo e contenimento in caso di urgenza e/o impossibilità del cliente di recarsi in studio (con prezzo variabile a seconda della distanza da coprire).



Via Miragolo 16, Selvino

da 75 €

STUDIO PRIVATO

Visita esplorativa di controllo e contenimento in caso di urgenza e/o impossibilità del cliente di recarsi in studio (con prezzo variabile a seconda della distanza da coprire).



Via Miragolo 16, Selvino

Scopri di più

STUDIO PRIVATO

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
38 recensioni

L
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: STUDIO PRIVATO psicoterapia individuale

Gentile, efficace, prezioso, preparato, empatico, dolce, comprensivo.
Disponibile, puntuale.
Lo consiglio vivamente.
Incontri anche on line.


C
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Consulenza ONLINE colloquio psicologico online

Professionista molto competente, empatico , di grande cuore e umanità. Centra immediatamente la problematica e propone soluzioni concrete. Le sue parole ti aiutano e diffondono calore e sicurezza mentre ti guida nell analisi. Da consigliare


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: STUDIO ASKA colloquio psicologico clinico

Ho trovato in Francesco, oltre alla grande professionalità, competenza e passione per il proprio lavoro, anche una straordinaria empatia e capacità di mettere la persona a proprio agio. La serenità e tranquillità che trasmette durante gli incontri hanno arricchito fin da subito il percorso di crescita che sto facendo. Consigliatissimo


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: STUDIO PRIVATO colloquio psicologico clinico

La mia esperienza é quella di una persona come tante con il semplice desiderio di capire di più sulla vita e su me stesso. Il percorso con Francesco mi sta aiutando a comprendere tutto quello che ho sempre dato per scontato, tutta la potenza e la meraviglia delle cose semplici che ci circondano e che diamo troppo spesso per scontate.
Francesco mi ha aiutato a pormi le giuste domande senza mai forzare le risposte. Pazienza, educazione ed empatia sono le caratteristiche che adoro, senza contare la sua reale e profonda conoscenza che non si limita ai "libri" ma si basa su tanta tanta tanta vita vissuta.
Io ho inziato questo viaggio da poco, mi sento migliore? La strada da fare é ancora lunghissima ma posso dire di aver trovato la chiave per comprendere meglio me stesso ed il mondo che mi circonda.
Ripeto: la mia esperienza é quella di un ragazzo come tanti con un forte desiderio di migliorare sé stesso, grazie al Dott. Sonzogni sto accendendo tante luci nel buio che mi ha sempre spaventato e incuriosito al tempo stesso. Grazie Francesco!


L
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: STUDIO ASKA colloquio psicologico clinico

Ho avuto la fortuna di conoscere il Dott. Sonzogni in un momento molto difficile della mia vita. Il suo modo accogliente e cordiale mi ha messo completamente a mio agio. È molto attento e disponibile all'ascolto e sa cogliere anche il non detto. Un amico vero.. grazie di cuore


P
Presso: Consulenza ONLINE superamento di eventi traumatici

Persona eccezionale. Livello di professionalità altissimo nonostante un rapporto di amicizia. Siamo riusciti insieme a rielaborare situazioni poco piacevoli per concentrarsi sullo sviluppo personale, e ho imparato sopratutto a cogliere dalle difficoltà e dal dolore situazioni di opportunità. Non smetterò mai di ringraziarlo


S
Presso: STUDIO ASKA mindfulness

Francesco è una persona veramente cordiale, empatica, che sa metterti immediatamente a tuo agio.
Inoltre è molto disponibile, anche telefonicamente! Consigliatissimo!


G
Presso: Consulenza ONLINE psicoterapia online

È stato un momento di ascolto e di scambio empatico e produttivo. Il dottore mi ha aiutata nel capire il mio percorso.


S
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: STUDIO ASKA psicoterapia individuale

Parlare con Francesco rende più leggeri e i suoi "inviti al viaggio" sono un continuo sprono a continuare il percorso anche fuori dallo studio


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: STUDIO ASKA psicoterapia individuale

Gentile e attento, sensibile al paziente interessato alle vicende di tutti i giorni in relazione alle problematiche discusse


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 10 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buongiorno,
    ho scritto pochi giorni fa, relativamente ala fine di una relazione a seguito di tradimento.
    gli avvenimenti spiacevoli sono stati diversi prima di scoprire il suo tradimento. Capisco che uno possa non voler stare più con una persona, ma non capisco la mancanza di responsabilità e correttezza verso l'altro. credo che ogni essere umano in quanto tale meriti rispetto, dal conoscerlo o meno.
    Cosa mi lascia sconcertata riguardo alla relazione con il mio ex compagno è la mancanza più totale di rispetto verso la mia persona. Ma neanche un minimo di affetto? di correttezza? di visibilità?
    Come ho accennato gli episodi spiacevoli, prima della scoperta del suo tradimento sono stati diversi: ad esempio in un litigio mi ha descritto come persona orribile, che non meritava nulla, incolpando solo me dei nostri problemi ( e io gli ho anche creduto e sono corsa ai ripari. Perché in quest'occasione non è riuscito ad essere sincero e a chiudere la sua farsa?) Successivamente ho trovato dei profilattici (non non li abbiamo mai usati) ed anche in quest'occasione chiedendo una spiegazione lui mi ha risposto che non erano cose che mi riguardavano, che non avevo diritti di conoscenza, ma semplicemente se non mi fidavo potevo andarmene (eh sì, sono rimasta e gli ho creduto) fino a quando ho scoperto il tradimento che a detta sua era un gioco, un gioco che non mi riguardava e non avrei neanche dovuto conoscere.
    Ha chiesto perdono, dicendo che io ero la persona per lui più importante, l'amore e che avrebbe fatto di tutto per recuperare nel nostro rapporto.
    Ovviamente a parole…. A fatti nulla, anzi, spesso nel mese successivo alla scoperta, non tornava neanche a casa. Diceva che io logoravo me stessa e lui per un gioco.
    Gli credevo con tutta me stessa, ho cercato di credergli, ma ero come sempre invisibile. Avevo attacchi di ansia, che le rare volte che tornava a casa lui anche vedeva ma non ha mai mai e mai avuto un minimo scrupolo.
    Ho deciso, dopo aver toccato il fondo, di non essere più invisibile andandomene. Lui tolto che a risposte a miei messaggi non ha mai fatto nulla, se non mettersi l'amante subito in casa. Mi ha detto che sono io che sono andata via, io che ho messo fine a tutto.
    Ora io so che valgo, che non sono invisibile, sto facendo un percorso e sto raccogliendo poco alla volta i frutti. Ma quello che mi ha fatto credere ancora rimane, come un velo grigio che ancora fa parte dei pensieri, della considerazione.
    Provo ribrezzo per chi riesce a distruggere le persone non assumendosi mai le proprie responsabilità. Può capitare di non voler più stare con una persona, ma perseverare nel infliggere dolore, la disonestà a cosa portano?

    Buongiorno Gentile Utente,
    avevo già seguito la sua prima domanda ma non avevo potuto rispondere per mancanza di tempo purtroppo (spero potrà ben capire), ma ora che ho un attimo le voglio rispondere perchè la sua lunga condivisione, come la precedente, contiene tutta la carica emotiva che la sta travolgendo e non posso fare a meno che empatizzare con lei in questa sua difficile situazione e mostrarle tutta la mia solidarietà. C'è sicuramente molto elemento di sfogo in questa sua dichiarazione che esprime tutta l'incredulità e l'alienazione, oltre che il dolore, provata di fronte ad una situazione davvero di difficile comprensione e accettazione: da qui è facile intuire la genesi dentro la sua anima del "ribrezzo" di cui ci parla qui in conclusione, insieme alla sua domanda che racconta tutta l'ineffabile emozione provata che sconfina nell'apparente "assurdità" del comportamento altrui, così incurante dei sentimenti e della sofferenza di una persona che fino a qualche attimo prima era la compagna della sua vita! Detto questo spero avrà inteso che mi è chiaro il quadro generale in cui si trova, le difficoltà che vive e il dolore che prova. Quindi provo a rispondere alla sua domanda conclusiva (ben sapendo che è ben poca cosa rispetto a tutta la tempesta emotiva che la travolge). Si chiede giustamente quale è il "senso" della disonestà e del continuare ad essere insensibili perseverando ad infliggere dolore a chi ci è vicino: "a cosa portano" ? Evidentemente non portano da "nessuna parte" se non che portano a complicare ed amplificare le conseguenze delle proprie "malefatte". Ma se un senso non c'è quello che è più saggio chiedersi potrebbe essere: quanto "cieca" può essere una persona che continua a nuocere agli altri senza considerazione alcuna??? Domanda retorica che riguarda solo lui - risposta facile: non c'è limite alla "miseria" umana ! Basti pensare alle atrocità che la gente commette durante le guerre, genocidi etc... (quindi un senso negativo c'è: l'abisso oscuro dell'egoismo umano). MA per fortuna l'anima umana molto altro e molto di più e la buona notizia è che non c'è limite alla potenza dell'Amore vero autentico e nobile (basti pensare alle innumerevoli opere umanitarie che hanno costellato la storia dell'umanità e che si nascondono anche oggi nelle azioni compiute dai piccoli e grandi eroi della "quotidianità" umana che non è mai sotto i riflettori ma che si prodiga nelle "prime linee" di intervento e cura delle emergenze e dei bisogni esistenziali dei sofferenti, così come nella promozione del benessere della grande famiglia umana... ). Ma sicuramente questa non è la risposta che cerca, sebbene può esserle utile come cornice di riferimento in cui inserire la sua personale sofferenza che sta vivendo. Ma allora verrebbe da chiedersi: dove è questo amore che gli amanti traditi si sono sentiti dichiarare all'origine della loro relazione? Ebbene, purtroppo, la maggior parte delle relazioni sentimentali si basa su un tipo (e su un livello) di amore molto diverso da quello di cui abbiamo appena accennato: l'amore romantico il più delle volte è macchiato e inquinato da un profondo e malcelato egoismo, il cui lato oscuro emerge non appena le cose cominciano ad andare male e i tempi della "luna di miele" sono ormai solo lontani ricordi. Ed ecco quindi che si presentano gli scenari dell'allontanamento (reciproco o di uno dei due) seguiti quasi sempre dal tradimento e la menzogna, per poi degenerare spesso nel cinismo e nella crudeltà! Purtroppo questa non è una eccezione, ma più spesso la regola, e quel che vediamo sono tante varianti di questo unico tema oscuro e venato di drammaticità. Il comportamento del suo ex compagno è una di queste varianti (e forse una di quelle del peggiore gusto): menzogna, tradimento, negazione di responsabilità e proiezione di colpa sull'altro!!! (non le risuona come una triste sintesi di ciò che vi è successo?).
    Ma quel che veramente conta per la cura del suo benessere e della sua vita, non è tanto quindi chiedersi il senso di ciò che il lato oscuro dell'altro sta facendo contro me, bensì piuttosto il chiedersi cosa può fare lei in questa situazione per uscire dal tormento di questa situazione e dalla sofferenza che sembra intramontabile... Sì ma come? Innanzitutto continuando con forza e coraggio il percorso che dice di stare facendo, difendendosi dagli attacchi subiti amplificando la consapevolezza del suo valore e della sua dignità (come dice lei : "io so che valgo"), ed esercitandosi ad applicare la difficile Arte del "lasciar andare" la presa che ancora la lega a lui, coltivando le qualità dell'intelligenza emotiva che più mi servono a prendermi cura di me stessa: guarire la rabbia e la nausea (ribrezzo) che mi ha provocato, nutrire le mie capacità di accettazione (attenzione non "rassegnazione passiva") ma una qualità attiva che può donarmi un raggio di luce e serenità anche in mezzo alla tempesta, e col tempo lo sforzo e il cammino la più preziosa delle qualità: il Perdono!!! Attenzione che con ciò non intendiamo riaprigli la porta del cuore.. bensì il Perdono inteso come liberazione dai legami di risentimento che mi imprigionano a lui. Come dice il Poeta: Perdonare è Liberare un prigioniero per poi scoprire che quel prigioniero eri TU.
    Quindi concludo (essendomi già dilungato troppo) augurandole con tutto il Cuore che possa trovare dentro di Sè le Forze della Luce necessarie ad uscire da questa "Notte Oscura" incamminandosi verso la Rinascita della sua Vita arricchita di nuova e più profonda consapevolezza che le permetta di evocare e attirare sul suo percorso un compagno davvero degno della sua Anima rinnovata!
    Purtroppo le cose da dire sarebbero ancora tante e il tempo invece è sempre poco... ma non esiti a contattarmi se le può far piacere continuare la comunicazione.
    E quindi semplicemente: Buon Viaggio verso la Luce! Un grande Abbraccio di Arcobaleno possa scaldarle e illuminarle il Cuore per alleggerirlo e sollevarlo verso nuove altezze in cui scoprire le qualità sublimi dell'Amore autentico dentro sè (prima ancora che nell'altro). Luce, Pace e Bene.
    Francesco

    Dott. Francesco Sonzogni

  • Salve! È un periodo molto stressante e ultimamente mi capitano dei momenti di 5/10 minuti di forte ansia in cui avverto sudorazione, dolore al petto, tremori e un forte senso di confusione. Potrebbe essere un attacco di panico? Grazie in anticipo

    Buongiorno, dalle informazioni che ci fornisce si evince che sono sintomi che riflettono un disagio appartenente allo spettro dei disturbi d'ansia e nello specifico potrebbe sicuramente essere "anche" un attacco di panico, ma è sicuramente prematuro e avventato affermarlo senza un'ulteriore analisi e approfondimento del caso effettuabile tramite un percorso di psicoterapia. Dalla sua domanda si intuisce però una curiosità di tipo "diagnostico" (cioè queale "etichetta" psicopatologica potrei apporre al mio disagio?) e molto probabilmente, essendo i disturbi d'ansia molto "popolari" e gli "attacchi di panico" molto frequenti nella popolazione ne avrà forse sentito parlare e la tematica la avrà incuriosita (del tipo: magari è ciò che mi sta accadendo anche a me?!), ed ecco che quindi mi permetto di darle degli spunti riflessione che vanno oltre la sua domanda specifica ma che cercano di rispondere a ciò che la sua domanda allude implicitamente: sicuramente i suoi sintomi "potrebbero" essere il corrispettivo di un "attacco di panico" ma ciò che veramente conta sapere in ogni caso (che sia un'ipotesi corretta o meno) è che qualsiasi disturbo psicologico, per quanto inquadrabile con "etichette" verbali generalizzate, comporta un approccio alla soluzione che è altamente personale e soggettivo in quanto ognuno di noi è un essere individuale unico e irripetibile, con caratteristiche di personalità, di esperienza e di vissuto altamente e strettamente personalizzate, così come lo è sia lo sviluppo dei sintomi e la via verso la loro soluzione. quindi mi permetto di invitarla a spingere la sua curiosità un pò oltre la sola volontà di conoscere il "nome" del proprio disagio, e andare verso l'indagine di "cosa" lo origina e soprattutto verso il "come" si possa risolverlo con successo, ed affrontare così con coraggio un percorso di auto-conoscenza interiore e profonda, un "viaggio" verso la scoperta del proprio sè più intimo che le permetta di arginare i propri limiti esistenziali e sviluppare le proprie risorse e potenzialità nascoste aldilà di questi sintomi. Per fare questo il modo migliore è scegliere una "guida" psicoterapeutica che la accompagni in questo "viaggio" interiore verso territori inesplorati di sè. Concludo co un adagio: l'ansia è un sintomo comune a milioni di persone nel mondo, ma la sua libertà da questi sintomi che la potrà portare a scoprire la sua personale fonte e sorgente del vero e autentico benessere esistenziale è sicuramente unica e solo sua, quindi: Buon Viaggio per uscire da questo "tunnel" ed andare verso la Luce del suo vero Essere.

    Dott. Francesco Sonzogni

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

PRIMO COLLOQUIO GRATUITO* Cell. 3881073970 (per ogni bisogno di chiarimento e domande non esitare a scrivermi o chiamarmi; verrai richiamato appen...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Paura
  • Fobia
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Padova (2003)
  • Integral Transpersonal Institute (2013)

Premi MioDottore


Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Psicologia Clinica

Tirocini

  • Tirocinio post-laurea: Istituto Psicopedagogico - Centro Medico di Riabilitazione - Angelo Custode - Predore (BG)
  • Tirocinio Psicoterapia: Centro per il Bambino e la Famiglia (CBF), Bergamo
  • Tirocinio Psicoterapia: Consultorio Familiare - USL 15 Cittadella (PD)

Certificati



Video


Competenze linguistiche

Inglese

Account dei social media


Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (2)

Ricerche correlate