Indirizzi (2)


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Carta di credito, Carta di debito, + 1 Altro
06 9762..... Mostra numero



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 70 €

Psicoterapia di coppia • 100 €

Psicoterapia online • 80 €


06 9762..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico istantaneo

1) Prima dellla consulenza, potrai procedere con il pagamento sul mio conto: IT65Q**********************
2) Inserisci il tuo nome, cognome e la data della consulenza nel campo descrizione.
3) A questo punto il procedimento è completo. Grazie per la collaborazione!

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.

* Parte delle informazioni è nascosta per garantire la protezione dei dati. Potrai accedere a queste informazioni dopo aver effettuato la prenotazione.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Esperienze

Su di me

Sono psicologo clinico e psicoterapeuta. La mia formazione e attività post universitaria vede la frequentazione scientifica e la collaborazione con "O...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Disturbo d'ansia generalizzato
  • Dipendenza affettiva
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università “La Sapienza” di Roma . ( Febbraio 2000)
  • ( Novembre 2005) specializzazione i Psicologia Clinica c/o la Sapienza Roma“I correlati neurobiologici della Cognizione Sociale: dalla Teoria della Mente ai Neuroni Mirror”.
  • novembre 2004 iscrizione corso di formazione quadriennale in psicoterapia cognitiva post-razionalista. Docente del corso Prof. G. Arciero
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicologia cognitiva

Competenze linguistiche

Italiano, Inglese

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


70 €

Consulenza Online



42, VIA CRESCENZIO, Roma

80 €

Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione

Altre prestazioni


42, VIA CRESCENZIO, Roma

100 €

Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione



42, VIA CRESCENZIO, Roma

120 €

Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione


100 €

Consulenza Online



42, VIA CRESCENZIO, Roma

120 €

Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione



80 €

Consulenza Online

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
F
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione psicoterapia

Dottoressa molto empatica e gentile. Mi sono sentito da subito compreso e aiutato per affrontare questo momento difficile.


C
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione psicoterapia

Sin dalla prima seduta la dottoressa si è dimostrata molto empatica, scrupolosa ed attenta ad ogni dettaglio.
Ha subito identificato i miei disagi, ha capito come relazionarsi con me e come aiutarmi.
Alla fine di ogni incontro c'è la percezione che qualcosa stia muovendo nella direzione giusta, e questo è il miglior feedback di una terapia.
Massima disponibilità per la programmazione degli orari per gli appuntamenti, sia in presenza che on line.
Consigliatissima


F
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione psicoterapia

La Dott Sannini mi è sempre stata vicino, la terapia con lei mi ha aiutato a maturare e archiviare le mie problematiche. Molto professionale ed attenta a tutto ciò che dice il suo paziente.


F
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione psicoterapia

Sono andata dalla Dott.ssa Sannini su consiglio di una mia collega. In precedenza facevo un altro percorso che però non ha portato a nessun risultato.
Già dalla prima seduta mi sono sentita sollevata. È una persona empatica, sensibile e una grande professionista. La consiglio vivamente a tutti coloro che hanno bisogno di un aiuto concreto per far ordine nella propria vita. Sa capirti e soprattutto aiutarti.


V
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione psicoterapia

Non so descrivere a parole quello che la dott.ssa Sannini rappresenta per me. Con lei per la prima volta mi sono sentita capita davvero, è un alleata, un punto di riferimento, la prima a cui chiedo ogni consiglio. C’è sempre stata e c’ è sempre, a qualsiasi ora io abbia bisogno. È la custode del mio dolore e della mia serenità, del percorso che abbiamo fatto insieme e che solo io e lei conosciamo. Se avete bisogno di una dottoressa competente, bravissima, ma anche di un essere umano speciale che vi sappia leggere dentro, è la persona giusta.


S
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione psicoterapia

La dottoressa Sannini è stata un supporto importante in periodi difficili, un luogo sicuro a cui poter ricorrere. Puntualità degli incontri e disponibilità massima.


E
Paziente verificato
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione psicoterapia

Il percorso intrapreso è stato intenso e costruttivo. La dottoressa Sannini è molto professionale empatica e attenta.


S
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione colloquio psicologico

Una professionista come poche, sa metterti a tuo agio e va dritta al cuore del tuo problema.


M
Presso: Centro Lucio Bini Per Lo Studio E La Terapia Della Depressione colloquio psicologico

Ottima professionalità e disponibilità. Mi ha aiutato davvero tanto a superare le mie difficoltà. Grazie


M
Paziente verificato
Presso: Consulenza Online psicoterapia online

Totale Disponibilità nell'ascoltare le mie difficoltà e i miei problemi. Approccio gentile e di grande umanità. Grazie alla dottoressa la mia vita sta finalmente riprendendo a scorrere.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 11 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve sono qui per chiedere un consiglio su cosa fare. Ho 21 anni, sono un ragazzo e frequento il 2° anno di università.
Dall'età di 19 anni ho iniziato a soffrire di periodi d'ansia che andavano e venivano tant'è che ho dovuto abbandonare una relazione poichè lei non capiva
Dopo questo mi sentii meglio. Tutto è iniziato di nuovo a dicembre 2020 non so perchè. Sono iniziati periodi d'ansia molto più invalidanti fino ad oggi. Ultimamente vedo che più che ansia ho un senso di tristezza e non so il motivo. Vivo da 2 anni una relazione a distanza e credendo fosse questo il problema mi sono preso una pausa(lei mi ha capito)poichè voglio provare a capire qual è il motivo che mi fa star male. Non so perchè mi sta capitando questo senso di tristezza, se è una conseguenza di questa situazione d'ansia irrisolta o altro. Voglio prendere provvedimento poichè non voglio che sfoci in un disturbo depressivo di cui ho molta paura. Diciamo che ad agosto sono stato 10 giorni in vacanza con amici e ho vissuto a pieno, senza ansia ne niente e pochi giorni dopo essere ritornato a casa mi è ricapitato( non ho problemi in famiglia).
È strano e non mi spiego come è possibile che in quei 10 giorni io sia stato cosi bene. Spero di aver inquadrato bene la situazione e che possiate consigliarmi qualcosa, grazie

gentile utente, sebbene il momento complesso che sta vivendo la esorto ad o"ccuparsi" del suo disagio, senza pregiudizio. La patologia psichiatrica cosi come le altre patologie necessita di una corretta diagnosi e terapia e per la maggior parte dei disturbi l'outcome è assolutamnte positivo ossia si guarisce e la qualità di vita riprende come in precedenza. per fare diagnosi occorre una attenta valutazione. non abbia paura della depressione spesso tra le altre cose copresente all'ansia in uno stato ansioso depressivo. ovviamente non è corretto fare diagnosi senza una visita specialistica. E' importante pero non stigmatizzare la sofferenza psichica, ma cominciare a pensare come farsi aiutare. C'è bisogno di cura non di paura. un caro saluto e sono a disposizione per chiarimenti

Dott.ssa Emilia Sannini

Salve, sono una ragazza di 23 anni e da più di due mesi, a seguito di un evento stressante (che credevo potesse compromettere la mia vita) convivo con uno stato di ansia grave circa la mia salute psichica e fisica. Ho avuto alcune somatizzazioni, ed è stato inizialmente difficile ricondurle all’ansia, nonostante medici e contro-medici non avessero riscontrato in me alcun problema organico. Non capivo come potesse essere possibile! Quando ho preso atto del mio malessere emotivo che era alla base di ogni sintomo fisico (quindi rassegnandomi all’idea di non essere malata fisicamente), ho iniziato a prestare attenzione a tutta una serie di paure e di pensieri catastrofici e automatici che non avevo mai avuto prima, e che mi stanno “buttando sempre più giù”. La mia vita è cambiata totalmente: al mattino mi sveglio già triste, ho perso la mia verve e sto iniziando a pensare che la vita non sia più “fatta per me”. Sono sempre stata solare e piena di gratitudine, adesso non mi sento più me stessa e nessuno è in grado di darmi una spiegazione! Ho iniziato un percorso di psicoterapia e già so che a breve andrò a sviscerare alcuni fatti del mio passato che, a quanto pare, non ho metabolizzato e che sembrano essere la causa del mio malessere odierno. Non voglio sembrare irrispettosa… ho fiducia in questo processo, tuttavia mi sembra tutto così astratto! È davvero possibile l’ansia provochi anche disturbi visivi? È normale sentirsi in questa situazione in qualche modo “ovattati” rispetto alla realtà e agli altri, in una propria bolla? È normale (in questa situazione) avere delle sensazioni che modificano la mia percezione di me stessa, della realtà? Mi sento in qualche modo disconnessa: non pienamente qui, non pienamente lì, non pienamente me. Ho paura di non ricordare. Ho paura di vivere in modo non-partecipante…e questa sorta di “ottundimento” dei sensi per me è una cosa infernale. Proprio perché ricordo di aver sempre vissuto con leggerezza e naturalezza, a 360 gradi, in modo fedele a me stessa, e adesso pare che io non sia più in grado neanche di rilassarmi sul MIO letto, in camera MIA, nella MIA amorevole casa di infanzia! Come fa l’ansia a rubare la tua personalità? Io riconosco i miei cari, riconosco i miei luoghi, non mi sono mai sentita “fuori dal mio corpo” o estranea a me stessa, ma mi sento costantemente distaccata dal circostante. Come se fossi sorda, ma non sono sorda. Come se fossi cieca, ma non sono cieca. In qualche modo, sento di avere un problema, un qualcosa che in me “non va”, e che non mi consente di vivere a pieno le mie esperienze, neanche le più ordinarie. È triste!!! Sono così triste! Io amo la vita e ho sempre amato me stessa, adesso mi sembra di aver perso tutto!
È chiaro che percepire questo disagio non fa che peggiorare le cose. Sono diventata iper-analitica: in una situazione in cui tutto mi fa temere di poter perdere il controllo, agganciarmi alle singole sensazioni e provare a tentare di capirle e sviscerarle è l’unica cosa che mi illude di ritrovare un “contatto” con me stessa. Quindi passo giorni interi a interrogarmi e a notare ogni mia singola manifestazione mentale e fisica. Ma sono sempre più confusa, confusa, confusa. Cerco dentro me stessa e non trovo risposte! Cerco su Internet e mi angoscio ancora di più! Posso chiedere soltanto la vostra opinione sulla mia situazione? Questo ottundimento dei sensi, questa paura di perdere il contatto con la realtà e di perdere la mia personalità, i miei ricordi, sono sintomi dell’ansia destinati a passare una volta ottenuti dei progressi con la psicoterapia oppure vanno imputati a disturbi più gravi? Passeranno davvero? Sono normali? Sto diventando pazza? È successo qualcosa di chimico all’interno del mio cervello che non mi consente di vivere normalmente? Grazie!

gentile utente, quello che lei racconta è l'aspetto somatizzato dell'ansia. l'ansia è il sintomo complesso caratterizzato da una complessità di sintomi somatici e psichici che possono essere diversamente presenti nelle manifestazioni cliniche dei pazienti. l'ansia inoltre è un sintomo presente in diverse patologie psichiatriche. si affidi al suo terapeuta. e si ricordi oltre all'ansia e alla sua fenomenologia esiste la storia del paziente unica e speciale.buon lavoro

Dott.ssa Emilia Sannini

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono psicologo clinico e psicoterapeuta. La mia formazione e attività post universitaria vede la frequentazione scientifica e la collaborazione con "O...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Disturbo d'ansia generalizzato
  • Dipendenza affettiva
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università “La Sapienza” di Roma . ( Febbraio 2000)
  • ( Novembre 2005) specializzazione i Psicologia Clinica c/o la Sapienza Roma“I correlati neurobiologici della Cognizione Sociale: dalla Teoria della Mente ai Neuroni Mirror”.
  • novembre 2004 iscrizione corso di formazione quadriennale in psicoterapia cognitiva post-razionalista. Docente del corso Prof. G. Arciero
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicologia cognitiva

Tirocini

  • 1998/2000 Partecipazione all’attività clinica e di ricerca del S.S d’Urgenza Psichiatrica e Medicina Psicologica, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
  • 2000/2001Frequentatore Scientifico presso il S.S Day Hospital Psichiatrico Policlinico Umberto I di Roma
  • 2001/2002 Frequentatore Scientifico reparto Psichiatria Ospedale S.Andrea Roma: partecipazione attività ambulatoriale e di ricerca del reprto con interventi di tipo riabilitativo e valutazione testologica. attività di valutazione psicodiagnostica ambito proggetto mobbing.
Visualizza altre informazioni

Competenze linguistiche

Italiano, Inglese

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (6)

Ricerche correlate