Pelle Biancastra pene e Riduzione sensibilità

Salve. Sono maschio, 21 anni, studente.
Da molti mesi ormai che sono afflitto da un disturbo a livello genitale.
Immediatamente sotto il glande, nel prepuzio la pelle è sbiancata, presente microtagli, e a volte si arrossisce.
Spesso mi provoca dolore durante i rapporti, e a volte trovo anche il glande molto asciutto, liscio, con dei puntini bianchi tipo polvere, che vanno via una volta lavato.
Ho fatto una visita dermatologica e mi è stato diagnosticato: "Lichens, candida recidiva"
Ho usato per 15 gg, 1 volta al gg, Rubrosin, poi per 7gg il Travocort, a concludere con Proxera lipogel.
Ho preso 3 Pillole di Fluconazolo da 100 ml (avrei dovute prenderne 15) perchè mi mettevano stanchezza e molto mal di testa, e la Mia compagna non riesce ad ingoiare Pillole (Terapia di coppia) in quanto abbiamo rapporti non protetti a volte.

Oltre tutto ciò, mi capita spesso di perdere sensibilità al glande, o comunque è minore rispetto a qualche anno fa, Riducendo il piacere, ritardando l'orgasmo e limitandone ad 1 volta al giorno, Oltre mi capitano problemi di erezione in quanto la scarsa sensibilità non mi da piacere, il tutto accompagnato anche da un calo della libido.
Mi è stato detto che può essere causato dall'ERNIA CERVICALE che ho (in attesa di intervento chirurgico) che preme sul midollo spinale.

Ad oggi, dopo mesi, Sembra che la situazione non si sia risolta, non provo particolari fastidi eccetto la riduzione di sensibiltà , ma la pelle rimane bianca e continua a farmi male a volte.

Come dovrei comportarmi a riguardo? Può L'ernia causarmi questo? Grazie!

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Andrea Militello

salve , non troverei affatto nell'ernia cervicale la causa dei suoi problemi. Il Lichen che sembra descrivere vede come possibile soluzione la terapia cortisonica e in caso di progressione la circoncisione se la pelle tende a stringere in eccesso

RISPOSTA DEL DOTTORE:

L'ernia cervicale non credo c'entri nulla con la pigmentazione del pene la riduzione della libido ecc.
Credo sia opportuno che si faccia visitare da un andrologo per stabilire la diagnosi e la terapia.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

salve, sarebbe necessaria una visita andrologica poiche' il problema potrebbe essere risolto con un intervento di circoncisione/postectomia
saluti

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Manola Marini

Prenoti una visita presso amb Martinsicuro per il 26 Agosto.Argomenti molto vasti,tante cose da chiarirle.
Sicuramente devo visitarla per definire certi aspetti.

RISPOSTA DEL DOTTORE:

Francesco De Luca

Caro utente,
grazie per avermi contattato. Mi sembra di capire che ci sono diversi problemi.
1-Il problema della Candida che andrebbe risolto con adeguata terapia (creme e ovuli ) evitando rapporti non protetti.
2-Per quanto riguarda i tagliati/fissurazioni bisognerebbe valutare se coesiste un problema di fimosi o di anomalia di scorrimento del prepuzio, la presenza o meno di Lichen
3-l'ernia cervicale potrebbe dare disturbi di erezione o di alterata sensibilità, quindi il suo trattamento potrebbe migliorare la situazione
4- il calo del desiderio va indagato con degli esami ormonali

Cordiali Saluti!

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

La tua domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

* Internet non può sostituire le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica

Aggiungi una domanda

È quasi pronto! Fornisci alcune informazioni aggiuntive, grazie ad esse saremo in grado di risolvere il tuo problema in modo più preciso.

Scegli la specializzazione medica dei dottori a cui vuoi rivolgerti

Abbiamo bisogno di informazioni sulla tua localizzazione per inviare le tue domande ai migliori specialisti