Devo fare un intervento alla spalla non vorrei fare l'anestesia totale

3 risposte
Devo fare un intervento alla spalla non vorrei fare l'anestesia totale. Che ne pensate?
posso dirti che la decisione sull'anestesia da utilizzare durante un intervento alla spalla dipende da diversi fattori, tra cui la natura dell'intervento, le preferenze del chirurgo, la tua salute generale e la tua tolleranza al dolore.

Esistono diverse opzioni di anestesia per gli interventi alla spalla. Alcune persone preferiscono l'anestesia generale perché permette loro di dormire durante l'intero intervento e non sentire nulla. Altre persone optano per l'anestesia locale o regionale, che può coinvolgere l'iniezione di un anestetico nella zona interessata per intorpidire l'area e fornire sollievo dal dolore durante l'intervento.

È importante discutere con il tuo chirurgo e l'anestesista le tue preoccupazioni e le opzioni disponibili. Possono valutare la tua situazione specifica e consigliarti sulle migliori opzioni di anestesia per te. Ricorda che la scelta dell'anestesia dovrebbe essere basata su una valutazione accurata da parte di professionisti medici qualificati.

Ricorda sempre di consultare un medico o un professionista sanitario qualificato per ottenere consigli personalizzati in base alla tua situazione specifica.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra risultati Come funziona?
È certamente possibile anche senza una AG, si rivolga alla struttura che eseguirà la procedura, insieme all’equipe vedrà che troverete la soluzione più adatta al suo caso.
Saluti
Ci sono vari fattori da tenere in considerazione: il tempo chirurgico, la posizione dell'intervento, la dolcezza del chirurgo (non tanto di fare bene l'intervento, ma di non tirare in modo eccessivo la spalla e il collo verso di sè mentre opera).
TEMPO CHIRURGICO Per interventi lunghi, oltre le 2 ore, non è raccomandato farli in anestesia regionale soltanto, perchè in genere poi il paziente presenta disconfort e durante la procedura chiede di dormire e a quel punto non è così semplice realizzarlo senza disturbare il chirurgo e allungare i tempi operatori.
DOLCEZZA DEL CHIRURGO Molti chirurghi non si rendono conto di tirare con forza la spalla e il collo verso di sè durante l'intervento. Questo fa sì che il paziente possa avere dolore da stiramento durante l'intervento; inoltre fa anche sì che se si opta per una maschera laringea con blanda anestesia generale la maschera possa sposizionarsi, con rischi immediati per la ventilazione e il rischio di allungare la procedura chirurgica per riposizionarla.
POSIZIONE DELL'INTERVENTO
Molti interventi alla spalla vengono svolti in posizione seduta, che è molto scomoda per il paziente perchè prevede di ruotare la testa dal lato opposto all'intervento e perchè diventa difficile per l'anestesista provvedere a fare delle manovre su un paziente la cui testa è molto alta rispetto alla norma.
Questi elementi, che lei non può conoscere, sono le determinanti principali per la proposta di anestesia da parte dell'anestesista, che alla visita anestesiologica leggerà qual è il tipo di intervento, chi è il chirurgo e quale la posizione e in base a queste informazioni le dirà cosa è meglio fare.

Esperti

Guido Balsamo

Guido Balsamo

Dentista, Chirurgo

Napoli

Prenota ora
Mario Sannino

Mario Sannino

Dentista, Ortodontista

Pagani

Prenota ora
Laura Birolo

Laura Birolo

Dentista

Torino

Carolina Balsamo

Carolina Balsamo

Dentista, Medico estetico

Napoli

Prenota ora

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 101 domande su anestesia
  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.