Buonasera dottore vorrei un parere per mia figlia ha 44 anni e soffre da tempo di endometriosi ovari

3 risposte
Buonasera dottore vorrei un parere per mia figlia ha 44 anni e soffre da tempo di endometriosi ovarica già stata operata nEl 2015 non ha potuto continuare la terapia ormonale per intolleranza cioè aumento di peso considerevole e Spotting continuo facendo però controlli regolari sia ginecologici che clinici con presenza di piccole cisti endometriosiche marcatori ca125 a10, e h4 a59 e indice roma a 10 ,42 ci dobbiamo preocupare?
Gentile Signora l'Indice si Roma viene calcolato con un algoritmo a partire dai valori di Ca125 e HE4. Serve a valutare il rischio che una cisti ovarica possa essere di origine tumorale. Perché sia attendibile andrebbe eseguito dopo 8 ore di digiuno, non durante il flusso mestruale, in un unica provetta e lontano da terapie con biotina. Inoltre questo dato andrebbe incrociato con le caratteristiche ecografiche della cisti: dimensioni, velocitá di crescita, vascolarizzazione, presenza di setti, presenza di gettoni ed ecogenicitá. Dai pochi dati che si possono esaminare in questa sede sia i valori dei singoli marcatori sia quelli dell'indice di Roma per una donna non in menopausa sono rassicuranti. Ovviamente con dati alla mano sarebbe possibile darle maggiori certezze. Sicuramente l'ecografia andrebbe ripetuta a distanza di tempo sia per prevenzione oncologica sia per prevenire recidive di endometriosi. Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti. Cordiali saluti.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra risultati Come funziona?
Buongiorno, grazie della sua domanda, non sono un gicologo, ma nella mia esperienza di medico posso dirle che ho visto molti casi di endometriosi felicemente curati con la sola medicina tradizionale. Credo comunque che un supporto psicologico possa essere utile a sua figlia, se non altro per convivere con tutti gli effetti collaterali che la cura comporta. Ma di certo c'è la possibilità di stare ancora meglio.
Se fosse interessato ad un percorso di medicina integrata, le consiglierei oltre a un gicologo di fiducia, pubblico o privato, anche almeno un paio di colloqui clinici individuali da una brava psicoterapeuta e di solito in tutti gli ospedali c'è anche la psicologia clinica.
In questi contesti, il risultato del CA125 va interpretato con cautela, perchè influenzato dal ciclo mestruale e dalla presenza della stessa endometriosi. La valutazione della condizione clinica di sua figlia dovrebbe più che altro includere un'ecografia transvaginale accurata per valutare le caratteristiche di eventuali cisti endometriosiche e noduli profondi associati, in particolare da parte di un operatore con esperienza ecografica nella diagnosi di endometriosi.

Esperti

Giulia Alessandra Di Troia

Giulia Alessandra Di Troia

Ginecologo, Medico estetico

Settimo Milanese

Paolo Martino

Paolo Martino

Ginecologo, Oncologo

Colleferro

Floriano Ventura

Floriano Ventura

Ginecologo

Perugia

Francesca Stellato

Francesca Stellato

Nutrizionista

Bellizzi

Giorgio Pietro Folcia

Giorgio Pietro Folcia

Internista, Ginecologo, Ostetrica

Milano

Riccardo Tripodi

Riccardo Tripodi

Ginecologo, Internista, Medico di medicina generale

Genova

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 363 domande su Endometriosi
  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.