buon giorno ,49 anni e ho appena effettuato una colonscopia.non nascondo il timore di quello che sara'...di seguito quello trovato....al sigma,a 28cm dal margine anale in retrazione si reperta lesione vegetante che occupa la meta' della circonferenza del colon destro e al cieco rari diverticoli senza segni di flogosi.devono asportarmi un pezzo quindi?la biopsia non e' stata ancora prodotta,percentuali di vita?
Dott. GiovanBattista Giorgio
Dott. GiovanBattista Giorgio
Chirurgo generale, Proctologo
Roma
Buongiorno sicuramente la lesione vegetante deve essere analizzata prima di arrivare a conclusioni affrettate, solo sulla base dell'esame istologico si potrà programmare il da farsi, posso capire lo stato d'animo Ma le consiglio di sforzarsi di pazientare Questi 7-10 giorni in modo da programmare a diagnosi avvenuta l'iter diagnostico terapeutico più appropriato.

Dott.ssa Annarita Colonna
Dott.ssa Annarita Colonna
Chirurgo generale, Agopuntore, Omeopata
Milano
La lesione vegetante va comunque asportata chirurgicamente in quanto già stenosante per il 50 % e questo per permettere alle feci di transitare...dopo l'esame istologico saprà quali controlli dovrà fare in caso fosse una forma che prolifera dando metastasi, altrimenti si risolverà solo con l'intervento chirurgico.

Dott.ssa Debora Cavallo
Dott.ssa Debora Cavallo
Proctologo, Chirurgo generale
Milano
Gentile Marco,
purtroppo bisogna per forza attendere l'esito dell'esame istologico eseguito durante la colonscopia, ma molto probabilmente ci vorrà un intervento chirurgico di resezione colica. Quasi sicuramente dovrà eseguire una TAC addome prima dell'intervento. Non è possibile darle una prognosi in quanto mancano troppe informazioni al momento e informazioni precise si avranno solo dopo la resezione intestinale e l'analisi del pezzo operatorio. Se posso darle un consiglio, non inizi a cercare su internet, si spaventerebbe solamente, piuttosto chieda qua.
Un caro saluto
Dr.ssa Cavallo

Buongiorno, prima di poter fornire indicazioni riguardo trattamento e prognosi della lesione è necessario il referto dell'esame istologico (in corso). Una volta definita la natura della lesione, il consiglio è di rivolgersi a Centri specializzati nel trattamento delle patologie del distretto corporeo di interesse.

Specialisti per Biopsia

Carmela Amore

Carmela Amore

Ginecologo

Bologna

Prenota ora
Daniele Bettini

Daniele Bettini

Dermatologo, Medico estetico

Civitavecchia

Prenota ora
Lorena Lotti

Lorena Lotti

Dermatologo

Firenze

Prenota ora
Benedetto Neola

Benedetto Neola

Chirurgo generale, Proctologo

Rionero in Vulture

Prenota ora
Giuseppe Gianesini

Giuseppe Gianesini

Urologo, Andrologo

Varese

Prenota ora
Manuel Perdicaro

Manuel Perdicaro

Dentista, Ortodontista, Medico estetico

Milano

Prenota ora

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 6 domande su Biopsia

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.