Indirizzo

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente
Via Roma, 149, Prato


Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Carta di credito, Carta di debito, Carta prepagata, + 3 Altro
0574 179..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

Sono Psicologa Clinica e ho una formazione in Psicoterapia sistemico relazionale.

Mi occupo di ansia, attacchi di panico, depressione,...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Firenze
  • Università di Bologna - Alma Mater Studiorum
  • Centro Studi e di Applicazione della Psicologia Relazionale

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica


Competenze linguistiche

  • Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente

Altre prestazioni


Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

60 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

60 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

Scopri di più

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente



Via Roma, 149, Prato

65 €

Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
A
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio psicologico

Ringrazio tanto la Dottoressa che mi ha aiutato in un momento di grande difficoltà

R
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio psicologico clinico

Mi sono trovato a mio agio e davvero ascoltato fin dal primo incontro

D
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio psicologico clinico

La Dottoressa Quercioli ha saputo capire la mia sofferenza quando sono andata da lei stavo passandoun brutto periodo e mi ha tanto aiutata.Le sono davvero grata.

Dott.ssa Selene Quercioli

Grazie per la fiducia.


L
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio individuale

La Dottoressa ha saputo aiutarmi a gestire meglio lo stress


M
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio individuale

Consiglio la Dottoressa Quercioli, è una persona molto attenta e accogliente. Mi sono trovata benissimo


C
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente sostegno psicologico

la dottoressa ha molta professionalità competenza è molto disponibile mi ha aiutato davvero


A
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio psicologico

Con la Dottoressa sono riuscita a superare l'ansia e gli attacchi di panico che mi avevano reso la vita impossibile

Dott.ssa Selene Quercioli

Grazie davvero, le sue parole mi fanno molto piacere.


R
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio individuale

Precisa, empatica, molto professionale. Mi ha aiutato in un momento di grande difficoltà.


M
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente sostegno psicologico

Mi sono sentito subito a mio agio e davvero ascoltato. Professionista consigliata.


E
Presso: Centro Psicologia e Psicoterapia LiberaMente colloquio psicologico clinico

La Dottoressa è molto accogliente, puntuale, professionale. Mi ha aiutata a capire cosa c'era dietro ai miei problemi d'ansia e a gestirli. La consiglio davvero.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su Depressione

Buongiorno volevo in informazione Una sera io ho avuto un attacco di panico fumando marijuana e da quella sera ho sofferto di attacchi di panico
Poi gli attacchi di panico sono diminuiti ed è subentrata la depressione non riesco a fare più niente tutto quello che voglio e tornare alla vita di prima tutto questo è possibile?
Grazie spero in una bella risposta

Buongiorno, comprendo la difficoltà di questo periodo davanti a questa paura e depressione improvvisa. L’uso di una sostanza psicotropa come la marijuana non sempre aiuta nel rilassamento come mediamente ci immaginiamo ma può talvolta andare ad acutizzare emozioni negative o stati d’animo precedenti. È probabile che in seguito all’episodio di cui scrive in lei si sia innescato uno stato di allarme generale con sintomi ansiosi-depressivi, una reazione molto comune. Le consiglierei di valutare un percorso psicologico che l’aiuti a capire meglio cosa le sta accadendo e ad approfondire le cause di questo malessere. Un caro saluto, Dott.ssa Selene Quercioli

Dott.ssa Selene Quercioli

Domande su Derealizzazione

Buonasera a tutti, volevo esporvi il mio problema
Ho 23 anni e circa 5 anni fa ho sofferto di attacchi di panico e forte ansia.
Ho effettuato tutte le analisi "fisiche" del caso, risultando fortunatamente negative.
Dal mio medico curante mi è stata dunque consigliata una terapia farmacologica (che purtroppo non ricordo) abbinata a degli ansiolitici per risolvere questo problema.
Posso dire che dopo alcuni mesi molto difficili, tutto si è risolto. Non al 100% ma comunque ho vissuto degli anni molto belli, riuscendo a gestire anche alcuni attacchi di panico transitori.
Specifico che non bevo, non fumo o altro. Raramente esco con gli amici, anche perché non ne ho molti visto che non seguo tanto le mode. Mi piace definirmi all'antica diciamo così.
Ritornando al presente, era qualche settimana in cui mi sentivo angosciata, e poco attiva durante le varie giornate.
(Ci sono alcuni pensieri che mi affliggono, i quali sto cercando di elaborare pian piano)
Durante una notte ho avuto una bruttissima paralisi del sonno che possiamo dire essere stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Ho avuto una forte crisi ansiosa in cui non riuscivo ad essere razionale e tranquillizzarmi, decidendo così di prendere un piccolo ansiolitico e fare una passeggiata in natura. Cosa che li per li mi ha aiutato.
Ma adesso sento di vivere in un vortice, alcune notti riesco a dormire bene con un bel sonno profondo, ma arrivato il mattino, intorno alle 7 (solitamente mi svegliavo alle 8 - 8,30, avendo la mia classica routine con la colazione, riordino della stanza, dedica alle mie passioni e hobby per alcune orette e poi mi concentravo sulla cucina per preparare il pranzo ai miei genitori fuori per lavoro. Il che mi gratificava molto, facendomi sentire utile nei loro confronti)
mi sveglio di colpo con una forte ansia al livello del petto che mi impedisce di iniziare bene la giornata. Mi ritrovo spaesata, qualsiasi cosa faccia, dall'alzarmi dal letto, lavarmi e vestirmi mi viene difficile. Mi sento distante dalla realtà e dalle mie azioni. Non riesco a fare più nulla, non cucino, non riordino la casa, non riesco più a godermi i miei hobby, guardare le mie serie TV preferite mi provoca angoscia. Mangio pochissimo, non avendo appetito. Non riesco a concentrarmi sul guardare la TV essendo immersa totalmente in me stessa. Interagire con le persone mi viene pesante, pensando di non essere in grado di dialogare con loro.
Sono sempre stata una ragazza apprezzata da tutti, a detta loro, sincera, solare, sempre pronta a dare una mano.
Ma adesso, da un giorno all'altro mi sento bloccata, ogni minimo cambiamento rompe il mio equilibrio e mi genera ansia, la quale non riesco a gestire e anche con l'aiuto di un piccolo quantitativo di ansiolitico non riesco a Trovare nessun modo per rilassarmi o tranquillizzarmi. Mi sembra di impazzire.
In poche parole sento di essere stretta in una morsa dalla quale non riesco a liberami, che perdura per la maggior parte della giornata.
Mi sembra di non essere lucida e alla classica domanda "cos'hai? Cosa ti senti?" non riesco a rispondere precisamente, non essendo degli attacchi di panico come ho avuto 5 anni prima, con la tachicardia, i tremori, la sudorazione ecc.
Riesco solamente a dire che mi sento spaesata e distaccata da quello che sto vivendo e che non capisco nulla.
Quanto arriva qualche momento in cui mi sento meglio, i miei pensieri ritornano sul motivo per il qualche io stia così male e non essere in gradi di esprimermi e saper gestire cosa provo.
Mi sento molto fortunata nel poter dire di avere una bella famiglia che mi è molto vicina in questi momenti e mi dispiace farli preoccupare per questi miei problemi.

Mi piacerebbe avere qualche vostra opinione e aiuto perché sento di essere in un periodo molto complicato e la luce fuori dal tunnel mi sembra lontanissima.

Vi ringrazio tanto anticipatamente.

Buonasera, sono dispiaciuta che stia attraversando questo momento molto difficile che condiziona la qualità della sua vita quotidiana.

L'ansia si manifesta in modi molto diversi, in passato le è arrivata sotto attacchi di panico più chiari ed evidenti, adesso con una forma meno definita ma altrettanto forte e improvvisa: la sensazione di non avere più il controllo di se stessi è piuttosto comune. In qualche modo, attraverso l’ansia, il suo corpo sta cercando di comunicarle qualcosa.

In questo momento in cui l'ansia è tornata a trovarla, forse sarebbe importante, per lei, valutare un percorso psicologico oltre alla farmacoterapia che in passato le è bastata per stare meglio.
Spesso è necessario per comprendere ciò che sta dietro ai sintomi che viviamo così da poterli rileggere all’interno della nostra storia personale. Un caro saluto, Dott.ssa Selene Quercioli

Dott.ssa Selene Quercioli

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono Psicologa Clinica e ho una formazione in Psicoterapia sistemico relazionale.

Mi occupo di ansia, attacchi di panico, depressione,...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Firenze
  • Università di Bologna - Alma Mater Studiorum
  • Centro Studi e di Applicazione della Psicologia Relazionale

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica

Tirocini

  • Ausl Bologna
  • Misericordia di Prato

Certificati



Competenze linguistiche

  • Italiano